Ramadani a lavoro con il Milan per cercare di chiudere la trattativa Kalinic

21



Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, Fali Ramadani, in arrivo in queste ore a Milano, ha l’obiettivo di evitare a Kalinic di dover tornare ad allenarsi con la Fiorentina mercoledì prossimo. Dopo la seconda fuga da Moena infatti, il procuratore vorrebbe accelerare per il suo approdo al Milan con Mirabelli e Fassone che però non paiono così impazienti di chiudere a breve.

Commenta la notizia

avatar
Ordina per:   ultimi | più vecchi | più votati
pratociri
Ospite
Member

“Stanlio, Ollio e… Ramadani”

Bagnolesi Giovanni
Ospite
Member

Fara’ anche lui un certificatino di 3 o 4 giorni da Agricola. Ai dottori si sa che interessa il dio money.

Luca
Ospite
Member

C è chi chiede di fissare una data limite x le trattative, chi vorrebbe la tribuna, chi titolare qui… Non dimenticatevi che: la società ha interesse a venderlo, il milan a comprarlo, il giocatore a guadagnare di piu, il procuratore a trattare… Solo il tifoso si danna, per il resto sono tutti a fare la stessa cosa, i propri interessi, quindi tutti contenti

ponzio
Ospite
Member

vendere subitissimo e basta. Non vuole restare a un milionicino l’anno, può guadagnare il triplo e questo è l’ultimo suo contratto. Ha lavorato bene, non è un campionissimo. E’ persino intelligente ed equilibrato, ma non può certo restare alla Fiorentina per la maglia di una squadra italiana che non sapeva nemmeno che esistesse prima di arrivarci. Svegliamoci! Il calcio ormai è un mercato in via di impazzimento. Questi prezzi sono folli e gli ingaggi sono deleteri. I DV sono antipatici, non sono tifosi della Fiorentina, sono cinici e speculano sulla città, però non sono pazzi. Cifre del genere non le hanno mai spese e quando lo hanno fatto se ne sono pentiti amaramente: Rossi, Gomes, Bojnov…

Themauviola
Ospite
Member

prevedesi altro scg@zzo gastroenterico in arrivo….

Luigi M
Ospite
Member

Prendere nota, prego. Il DS della Fiorentina è Ramadani. Più il tempo passa e più si abbassa la quotazione di Kalinic, questo il Milan lo sa. Nel frattempo si congela in avanti il mercato della Viola perché è evidente che vogliono spendere meno di quello che incassano, altrimenti dove sta il busco?

Pippo
Ospite
Member

Non ho fatto i conti, ma quest’anno 11 giocatori rimangono? O bisogna prepararci a telefonare il sabato sera agli amici che non lavorano per andare a giocare?

Marzio
Ospite
Member

Quindi questo cosa ti fa pensare???????? Il mercato chiude domani????????? Al mondo esistono solo quei sette/ otto che si è venduto???????? L’anno scorso siamo arrivati ottavi e tutti a dire che era una squadretta, che dovevano mandarli a casa tutti…… ora che lo stanno facendo, non va più bene….i giocatori che l’anno scorso erano scarsi sono diventati dei campioni insostituibili…….. siamo al 24 luglio il mercato finisce il 31 Agosto……. un po’di pazienza…….. il 31 Agosto potrete dire qualcosa, anche se poi, alla fine bisognerà aspettare l’inverno per vedere se la squadra gira o meno……. ma sono cose, secondo me, elementari…….

Pippo
Ospite
Member

L’unica cosa davvero elementare è che questa squadra aveva una grande potenzialità ed era prima solo un anno e mezzo fa…. poi è emersa la vera natura di questa società che ha tolto entusiasmo a tutti i giocatori e diviso i tifosi.

Oggi è iniziata una parabola discendente. Nessun giocatore di medio livello vuole venire a giocare qui. Il paradosso è che hanno incassato bene ma non potranno spendere che per mezze calzette e giovani promesse.

Un nuovo ciclo potrà cominciare solo con una nuova proprietà che oltre ai soldi abbia una qualità fondamentale per il gioco del calcio: la passione!

Pippo
Ospite
Member

Ti ricordo che tra settimane comincia il campionato…. siamo l’unica squadra che ancora non c’è!

Ah l’anno scorso siamo arrivati ottavi. Allora siamo tranquilli….

Raglio
Tifoso
Active Member

Il procuratore di Kalinic è Tomislav Erceg, il nostro direttore generale è Pantaleo Corvino, il nostro direttore sportivo è Carlos Freitas, pertanto la domanda è: perché la trattativa la conduce Fali Ramadani? Il nostro mercato è costantemente commissariato da lui? È per questo che spesso molti nomi di giocatori accostati alla Fiorentina si ripetono sia con Corvino sia con l’ex d.g. Pradè?

ponzio
Ospite
Member

bella domanda, preoccupante. Forse il Corvo non ha più alcuna autorevolezza per trattare questi giocatori con queste società. Inoltre, perché non si vende più all’estero come nel caso di Alonso. Pagato benissimo e finito in UK!

ANDREA
Ospite
Member

a questo punto o si vende o si fa stare fuori a guardare gli allenamenti sulla tribuna , perchè nn è possibile che questi bambini viziati possano fare solo quello che gli pare in barba a tutte le regole e contratti firmati

emidio cinosi
Ospite
Member

Ramadani fino a quando continuerete ad approfittare della nostra pazienza ,il tempo è scaduto.

biba
Ospite
Member

EVVAI…SUPER PROVVIGIONE……

MARCO
Ospite
Member

Forza viola.
Avviso ai naviganti tipo Corfino…
mi raccomando, hanno buttato soldi in ogni dove, facciamo lo sc0nto proprio noi…
30 mln o il ragazzo torna a giocare alla viola, almeno quio sarebbe titolare.
FORZA VIOLA FORZA CORVO…

Ettore di Varese
Ospite
Member

Ci si può muovere in un modo semplice: Fissare una data oltre la quale nessun calciatore può
essere ceduto, rimandando tutto a Gennaio. E’ evidente che il Milan sta tirando in lungo per costringerci ad
accettare le sue condizioni.

buendia
Ospite
Member

ma cosa ve ne importa se viene venduto a 20 o a 30 ml? in ogni caso più di 10-15 in un nuovo attaccante non ce li spendono

VIA I DV
Ospite
Member

VIA I DV!!!

Alvaro l\'Avaro
Ospite
Member
Carissimi tifosi, dopo alcune annate durante le quali, la proprietà si è dimostrata assente, finalmente qualcosa si è mosso. Le dichiarazioni di Diego Della Valle, la sua disponibilità a trattare la vendita delle sue quote societarie sono senz’altro un passo avanti. Adesso non si tratta più di guardare indietro ma guardare in avanti, sperare nell’arrivo di una proprietà attenta e volenterosa, magari anche ricca, che voglia davvero far bene. Non nascondiamoci dietro un dito, non aspettiamoci un mercato, adesso è tutto affidato nelle mani dei manager che dovranno essere bravi a far quadrare il bilancio con i soli ricavi derivanti dai diritti TV, dagli abbonamenti e dalle cessioni. Con gli stipendi attuali dei calciatori ed il bacino d’utenza di questa città, non va nascosto che le squadre che saranno allestite saranno davvero poco competitive. Corvino ha riempito la formazione di giovani volenterosi e magari anche talentuosi ma totalmente inesperti di… Leggi altro »
ILBOSSFIORENTINO
Ospite
Member

come dire meglio a pecora che avere la dignità bravo bel ragionamento si

wpDiscuz
Articolo precedenteCorvino si muove per l’attacco: si punta Zapata, per Simeone richiesta troppo alta
Articolo successivoCassano ci ripensa ancora: lascia il Verona e il calcio
CONDIVIDI