Ranking Fifa, l’Italia perde 5 posizioni. Superata anche da Galles e Perù

11



COVERCIANO 28-08-2017 RITIRO NAZIONALE. GIANPIERO VENTURA. GALASSI SILVANO

L’Italia perde cinque posizioni e scivola al 17° posto del Ranking FIFA, con la Germania che scavalca il Brasile portandosi in testa alla classifica e il Portogallo che guadagna tre posizioni attestandosi sul gradino più basso del podio. Al quarto posto c’è l’Argentina, mentre il Belgio recupera quattro posizioni ed è 5°. Chiudono la top ten Polonia (-1), Svizzera (-3), Francia (+2), Cile (-2) e Colombia (-2). Da registrare i balzi in avanti di Capo Verde (67°, +47), Lussemburgo (101°, +35), Bolivia (46a, + 22) e Danimarca (26a, +20). Il prossimo Ranking FIFA verrà pubblicato il 16 ottobre (sarà quello valevole per gli spareggi Mondiali; l’Italia può guadagnare posizioni grazie alle prossime sfide con Albania e Macedonia). Gli azzurri non erano così in basso dal 2015, con Conte.

Le prime 20 posizioni del Ranking FIFA

1) Germania 1606 punti (+1)
2) Brasile 1590 punti (-1)
3) Portogallo 1386 punti (+3)
4) Argentina 1325 punti (-1)
5) Belgio 1265 punti (+4)
6) Polonia 1250 punti (-1)
7) Svizzera 1210 punti (-3)
8) Francia 1208 punti (+2)
9) Cile 1195 punti (-2)
10) Colombia 1191 punti (-2)
11) Spagna 1184 punti (-)
12) Perù 1103 punti (+3)
13) Galles 1089 punti (+5)
14) Messico 1085 punti (-)
15) Inghilterra 1056 punti (-2)
16) Uruguay 1043 punti (+1)
17) ITALIA 1035 punti (-5)
18) Croazia 977 punti (-2)
19) Slovacchia 967 punti (+3)
20) Irlanda del Nord 945 punti (+3)

11
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
MARCONI
Ospite
MARCONI

che vergogna… sta formazione italiana fa schifo. Dio mio come siamo caduti in basso

RAGIONIERE 56
Ospite
RAGIONIERE 56

Si continua a far giocare 11 stranieri + 3 sostituzione di stranieri e questi soo i risultati. Basterebbe cambiare il regolamento e dal campionato 2019 – 2020 farne tesserare alle società quanti ne vogliono ma farne mettere in campo massimo 6 e degli altri 5 italiani uno deve avere meno di 20 anni.
Non sarebbe la panacea ma forse tra dopo 2/3 anni si potrebbe valutare se in italia nascono solo carciofi o anche qualche giocatore bravo.
Ma a me chi m’ascolta……………..

Zen
Ospite
Zen

Ventura stai dando la caccia al pidocchietto?

Beppe
Ospite
Beppe

Con l’allenatore arteriosclerotico andremo ancora più giù. Seppoi ci qualifichiamo ai mondiali faremo figure cacine in mondovisione..Ma non c’era un’altro? All’europeo abbiamo strapazzato la spagna con giaccherini e pellè, con questo nonostante Immobile ,insigne,candreva,verratti, belotti abbiamo disputato una partita vergognosa, loro sono bravissimi ma non c’era tutta questa differenza tecnica. Nessuno si chiede queste cose in federazione?

MoNrOo
Ospite
MoNrOo

Non c’è differenza tecnica? Ma stai scherzando?
L’ultima riserva degli spagnoli ha più tecnica di base della maggior parte di quelli convocati dall’Italia, fosse anche un difensore centrale.
Semplicemente non abbiamo giocatori decenti, o troppo pochi.

Walter
Ospite
Walter

Il problema è che l’allenatore della Nazionale non è libero schierare la formazione che vuole lui ma quella che gli impongono procuratori e sponsor.
Non di può continuare a chiamare quarantenni ed ultra trentenni. Ci vogliano giocatori validi.
Forza Viola! !!!!!!!!

soffici
Ospite
soffici

La svizzera che ha maturato punti nei conti correnti bancari ?

Sergio Intrigo
Ospite
Sergio Intrigo

Prima dell’ ultima mi sembra avesse vinto tutte le partite di qualificazione..

Emiro Viola
Ospite
Emiro Viola

Poerannoi… sempre piu’ in fondo a tutte le classifihe… ni carcio e non…

2z2t
Ospite
2z2t

Ricordiamoci che siamo finiti in girone con la Spagna, e cioè non come testa di serie di un girone, esclusivamente perché abbiamo perso una amichevole contro il Portogallo con in panchina Conte. Quella sconfitta ci ha fatto scendere nel ranking il tanto che bastava per non essere una testa di serie, con le conseguenze e rischi che tutti conoscono. A termine partita, ricordo ancora, un giornalista Rai chiese a Conte spiegazioni sulla sconfitta vista l’importanza non tanto del risultato in sé o della prestazione in campo, bensì delle famigerata posizione ranking in vista dei sorteggi dei gruppi qualificatori ai mondiali… Leggi altro »

RAGIONIERE 56
Ospite
RAGIONIERE 56

Ma perchè caro Conte se conta per il ranking UEFA giochi con un impegno e altrimenti ritiri la gamba per non ti fare male e giocare nel club? Chi gioca atteggiandosi a ciò non deve fare parte della nazionale degli “italiani”.

Articolo precedenteDs Verona: “Lo 0-5 con i viola non rispecchia la nostra forza. Il disfattismo della stampa…”
Articolo successivoPaganin: “La Fiorentina si può giocare il settimo posto insieme a Toro e Atalanta”
CONDIVIDI