Razzismo, De Siervo: “Questione di mesi alla tecnologia per individuare responsabili”

2



L’ad della Lega Serie A sulla tecnologia per individuare responsabili allo stadio di episodi razzisti: “Questione di mesi e partiamo”

“Questione di mesi e partiamo”: lo fa sapere l’amministratore delegato della Lega di A, Luigi De Siervo, ospite di 90′ minuto su Rai Sport ieri sera, parlando delle iniziative messe in campo per combattere il razzismo e ogni episodio di violenza negli stadi. “Siamo all’inizio di un percorso – ha detto De SiervoAbbiamo ereditato una situazione disastrosa e stiamo cercando di mettere una pezza. E’ ormai una questione di mesi – ha aggiunto – abbiamo già fatto i primi test per individuare queste persone, sono rimasti solo problemi di carattere amministrativo, che non si possono più rimandare.

Quello che abbiamo cercato di fare in Lega è un lavoro di sensibilizzazione, soprattutto lavorando nei confronti dei ragazzi. Il problema purtroppo sta nelle generazioni più grandi che fanno fatica a capire che il mondo è cambiato e noi vogliamo far diventare il calcio il simbolo della ricerca dei valori”. A riportarlo è l’agenzia Ansa.

2
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Potini
Tifoso
potini

Magari. Si è visto quanto è servita la tecnologia per individuare i violenti.

esperto
Ospite
esperto

Fantastico, il mondo sarà un posto migliore in cui vivere!!!!!!

Articolo precedenteAll Eyez On Me
Articolo successivoCommisso: “Non sono venuto qui per perdere. Ribery out con l’Inter, Pezzella ce la fa. Montella? Un giorno alla volta…”
CONDIVIDI