Rebic, ritorno di fiamma del Bayern? DS Eintracht: “Il suo sogno era raggiungere Kovac”

2



Il croato, dopo l’ottimo Mondiale, poteva andare al Bayern fruttando un bel gruzzoletto alla Fiorentina. Poi è rimasto a Francoforte. Ma in inverno…

Sesto posto in classifica, -4 dalla vetta con 13 punti in 7 partite, due ko e un pari nelle ultime tre. In Germania è crisi Bayern Monaco, e già si parla di mercato invernale. Tra gli obiettivi, anche Ante Rebic, che dopo l’ottimo Mondiale con la Croazia è poi rimasto all’Eintracht Francoforte. La Fiorentina ha una percentuale importante sulla futura cessione dell’attaccante, e osserva da vicino il possibile ‘tesoretto’.

LA CONFERMA. “Sì, il sogno estivo di Rebic era quello di andare con Niko Kovac, suo padre adottivo, al Bayern Monaco”, ha oggi confessato ai media tedeschi Bruno Hubner, DS dell’Eintracht Francoforte. Kovac, che ha ‘allevato’ Rebic prima in Nazionale croata e poi proprio a Francoforte, voleva portarlo con sé al Bayern. “Ante sa che la Bundesliga gli sta a cuore. In Italia non è emerso, in Spagna ci sono pochi club davvero interessati. Lui è sempre stato considerato un grande talento, ma non è mai arrivato a compimento. Le cose sono poi cambiate con Niko Kovac”, ha concluso Hubner.