Ricordate Muller-Wohlfart? Il medico si dimette dal Bayern, accusato del ko a Porto

    0



    Müller-WohlfahrtBayern Monaco nella bufera dopo la clamorosa disfatta (1-3) in casa del Porto nell’andata dei quarti di Champions League. All’indomani del flop in Portogallo, il responsabile medico del club bavarese Hans-Wilhelm Müller-Wohlfahrt ha rassegnato le dimissioni. Con lui lascia tutto il suo staff. Il tedesco è il medico che visitò l’anno scorso (e anche in precedenza) Mario Gomez, così come nei mesi scorsi Alberto Aquilani. E l’addio è polemico: in una nota diffusa dalla stampa tedesca, Müller-Wohlfahrt lamenta di essere stato ritenuto responsabile della sconfitta.

    “Per motivi inspiegabili, la sconfitta di Oporto è stata attribuita ai medici: mancano i presupposti di un rapporto di fiducia”. E’ terremoto al Bayern Monaco all’indomani del ko contro il Porto, con le dimissioni in massa dello staff tecnico. A guidare il clamoroso gesto Hans-Wilhelm Muller-Wohlfahrt, 72 anni, luminare della medicina sportiva tedesca: lavorava con i bavaresi dal ’77, sedeva su quella panchina dal ’96, è medico della nazionale tedesca.

    Oggi la risposta di Guardiola: “Ero deluso, il medico non c’entra niente. Non è successo nulla tra noi, è stata una sua decisione e io la rispetto. La responsabilità della sconfitta di Oporto è mia. Ma in due anni i miei giocatori hanno subito un totale di 30 operazioni e abbiamo vinto campionato e coppa. Non possiamo vincere ogni partita 3-0 o 4-0 in questa situazione. È impossibile”.