Riganò e lo spareggio con il Perugia. Il curioso aneddoto su mister Mondonico (VIDEO)

13



Nuova puntata di GoalCar, con Carletto Nicoletti che ha avuto Christian Riganò a bordo della sua auto. Il bomber della rinascita viola ha raccontato un aneddoto relativo a come Emiliano Mondonico decise di preparare la doppia sfida contro il Perugia, valida per un posto in Serie A: “Ero infortunato, lo sapevano tutti che non potevo giocare. Però lui mi voleva sul campo insieme alla squadra, mi costringeva ad allenarmi in gruppo. Non potevo nemmeno camminare, mi tirava tutto… Ma la sua strategia era chiara, voleva che a Perugia pensassero che avrei potuto giocare. E così fu, poi ovviamente non giocai, perché ero veramente infortunato… Mister Mondonico è stato l’unico allenatore che ci faceva ascoltare la musica prima della partita. Oggi se non hai le cuffie giganti non sei nemmeno un giocatore, all’epoca mia le cuffie erano vietate. E lui era l’unico che ci permetteva di ascoltare la musica. Sul pullman per andare al campo faceva mettere il mitico Vasco”.

13
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Gaesill
Ospite
Gaesill

Magari non era bello a vedersi, era sgraziato nei movimenti, ma gli avversari lo sentivano, e i portieri lo temevano. Eccome! Grande Riga, hai contribuito tantissimo alla rinascita della Viola. Ti ricorderò sempre con affetto e simpatia

Erny
Ospite
Erny

Riga-gol mitico emblema di una rinascita anche lui nella storia viola

vecchio criticone
Ospite
vecchio criticone

Riganò è l’emblema di un sogno che si avvera, di un calciatore umile preso dalla C2 che scala le gerarchie fino alla serie A.
Si è meritato tutto quello che ha ottenuto. Non era un campione, ma il suo lo faceva, più di tanti montati tirati su dai procuratori.
Credo che abbia ancora la gratitudine di tutti i tifosi viola.

MoNrOo
Ospite
MoNrOo

Per una volta sono d’accordo con te.
Ci vorrebbero più persone come Riganò.

Santa Proprietà
Ospite
Santa Proprietà

riganò non mi è mai piaciuto

Fabrizio.66
Ospite
Fabrizio.66

Ce ne faremo una ragione.

Domenico, Roma
Ospite
Domenico, Roma

Certo, ‘Santa Proprietà’, capisco… il tuo tipo di uomo è un altro, più magro ed elegante. Che ci vuoi fare, questione di gusti…

Paolo da Grosseto
Ospite
Paolo da Grosseto

forse mi sa che batti il reord di pollici in giù, Mitico!!

lorenzo
Ospite
lorenzo

Emiliano un mito! Meriterebbe un posto in una Fiorentina seria, non in questa.

Biobba2017
Ospite
Biobba2017

Io riporterei anche Riganò per dare stimoli alla squadra.

Ponzio
Tifoso
ponzio

Il grande Fantini: due gol! Poi in serie A non è riuscito a segnarne nemmeno uno, prese alcuni pali e qualche tiro in piccionaia. Stessa sorte per Riganò che si infortunò e ci lasciò senza uno straccio di centravanti. Gli unici gol li faceva Miccoli e… Chiellini. Annata demenziale: con 42 punti abbiamo rischiato di retrocedere, mentre con 4 punti in più si andava in EL. Campionato falsato contro di noi dalla prima giornata fino al clamoroso mani di Zauri a Roma. Poi calciopoli… unici a pagare per legittima difesa quanto coloro che ci avevano affossato per criminale calcolo.

Sangue Viola
Ospite
Sangue Viola

Oltre al mani di Zauri altri tantissimi episodi chiaramente in malafede, ricordo la partita a Genova con la Sampdoria che dopo 10 minuti di gioco eravamo già in 9 con due espulsi con Zoff che perse le staffe (e per far perdere le staffe a Zoff…ce ne vuole)

Senzapaura
Tifoso
senzapaura

Emiliano! Uno di noi!

Articolo precedenteGiudice Sportivo, 7 squalificati in A. Veretout, Astori e Sala saltano Samp-Fiorentina
Articolo successivoTesoretto… o no? Gennaio tra esuberi, intuizioni, rinforzi e… rischio ‘bidoni’
CONDIVIDI