Ritorno al passato: Corvino ha riportato la Fiorentina dove l’aveva lasciata, più vicino alla retrocessione che all’Europa. Ma non è solo colpa del dg

177



L’attuale direttore generale, nella sua prima avventura a Firenze, lasciò i viola al tredicesimo posto in campionato. Oggi la situazione è simile, ma i giocatori ci mettono del loro

L’ultima Fiorentina del Corvino 1.0 (2011/2012) chiuse un campionato indecente al tredicesimo posto salvata da Vincenzo Guerini che raccolse i resti della squadra che fu prima di Mihajlovic e poi di Delio Rossi.

Una Fiorentina che dovette lottare a in quel campionato per rimanere in Serie A. Si pensava di aver toccato il fondo, poi con Pradè e Montella i viola tornarono a fare campionati ben più entusiasmanti.

Tre anni con i due sopracitati, e Macia, che portarono tre volte la Fiorentina al quarto posto con un discreto cammino anche in Europa. Dopo Montella arrivò Sousa, sempre con Pradè ds, che portò la Fiorentina al quinto posto.

Poi si è riaperta l’era Corvino e la Fiorentina ha salutato l’Europa: ottavo posto il secondo di Sousa, ottavo posto il primo anno di Pioli, sicuramente più giù in questo ancora in corso.

Per essere ancora più chiari: Corvino non porta la Fiorentina in Europa dalla stagione 2008/2009, c’era Prandelli allenatore e la squadra chiuse al quarto posto. Fa specie pensare che i viola negli ultimi 10 anni in Europa ci siano andati solo quando non c’era Corvino a Firenze.

Sicuramente è cambiato il calcio nel frattempo, sono cambiati anche i Della Valle, primi responsabili della situazione, e le loro politiche economiche e sportive. Non è quindi Corvino il responsabile unico della situazione attuale, come non lo era Pioli. Entrambi però hanno contribuito alla deprimente Fiorentina attuale.

Di seguito uno schema riassuntivo di quanto detto partendo proprio dall’ultima Fiorentina europea di Corvino, quella del 2008/2009:
2008/2009 quarto posto
2009/2010 undicesimo posto
2010/2011 nono posto
2011/2012 tredicesimo posto con Corvino allontanato a stagione in corso

Pradè e Macia:
2012/2013 quarto posto
2013/2014 quarto posto
2014/2015 quarto posto
2015/2016 quinto posto

Ritorno di Corvino:
2016/2017 ottavo posto
2017/2018 ottavo posto
2018/2019 dal nono in giù

La Fiorentina di oggi è una squadra svuotata, senza né capo né coda, con un allenatore che non sa che pesci prendere e con dei giocatori che evidentemente non hanno abbassato la concentrazione.

Guardando al solo girone di ritorno, dopo 15 partite giocate la Fiorentina ha raccolto 14 punti e si trova al sedicesimo posto a più 1 sul Frosinone che sarebbe terzultimo. I viola hanno vinto due partite e solo il Chievo Verona con una ha fatto peggio.

Ma i giocatori non sono esenti da colpe; contro il Sassuolo hanno dato la sensazione di pensare già ad altro, chi alle vacanze, chi alla squadra della prossima stagione. L’atteggiamento visto lunedì sera è inammissibile perché la maglia della Fiorentina merita di essere onorata e rispettata come non è stato fatto né contro il Sassuolo né in altre situazioni.

Forse i giocatori stessi, rimasti scottati dall’epilogo dell’avventura di Pioli a Firenze, hanno, probabilmente inconsciamente, staccato la spina. Certo è che viene difficile oggi trovare le basi per ripartire per la prossima stagione.

Mandare via Corvino potrebbe essere un inizio solo se i Della Valle ricominciassero anche a fare calcio come facevano una volta. Prendere invece un altro direttore generale per chiedergli le stesse cose avrebbe ben poco senso.

177
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Dunga
Ospite
Dunga

Corvino è talmente competente e abile come D.S. che sarebbe capace di vendere Messi per 1 milione pensando di aver fatto l’affare della vita. Oppure di comprare Maxi Oliveria per 50 milioni pensando di aver comprato il miglio difensore della storia del calcio. Oppure ancora di spendere 80 milioni per Norgard pensando aver preso il Modric della situazione. di organizzare conferenze stampa e proclamare il terzultimo posto in classifica come uno scudetto di spendere un intero patrimonio per il nulla cosmico di dare la colpa del buco di bilancio al suo predecessore Pradè Infine Corvino sarebbe capace di studiare l’amarico… Leggi altro »

claudio
Ospite
claudio

Dai Corvino.. un ultimo sforzo e il prossimo anno riesci a mandare la fiorntina in B.
Ti hanno tolto la soddifazione la prima volta, ma il prossimo ci puoi riuscire

Dunga
Ospite
Dunga

Corvino è talmente competente e abile come D.S. che sarebbe capace di vendere Messi per 1 milione pensando di aver fatto l’affare della vita.
Oppure di comprare Maxi Oliveria per 50 milioni pensando di aver comprato il miglio difensore della storia del calcio.
Oppure ancora di spendere 80 milioni per Norgard pensando aver preso il Modric della situazione.
Infine Corvino sarebbe capace di studiare l’amarico pensando di fare un corso di italiano.
Siamo di fronte al più grande Top Manager che il mondo del calcio abbia mai visto.

fra diavolo
Ospite
fra diavolo

Provo a segnalare qualche giocatore, Lazzari della Spal che fa’ la fascia destra aiutando avanti e dietro e sa’ rubar palla accorciando,Torregrossa del Brescia punta forte di testa con discreta tecnica e capacita’ di far salire la squadra, Ansaldi del toro che vale molto piu’ di Biraghi e gioca sia a destra che a sinistra e soprattutto arriva sul fondo saltando l’avversario.Diciamo 25 milioni Lazzari, 8 torregrossa,12 Ansaldi totale circa 50 Cessioni Biraghi 10-14, Simeone 15-17, Benassi 12 totale circa 40, dietro mi piace pure Gagliolo del Parma ed in mezzo il regista importante lo scelga il ds sentendo Montella… Leggi altro »

Ciccio_Concetta
Member
Ciccio_Concetta

Via Corvino e i suoi fallimentari calcio mercati

Via a calci in culo i LECCAVALLE appecorati di tribuna e maratona (i veri responsabili di questo downgrade verso la serie B)

Via i Della Valle se non è troppo disturbo per la speculazione dello Stadio

Tucamazzo
Ospite
Tucamazzo

I DV hanno dato mandato a Corvino di: 1-abbassare il monte ingaggi 2-abbassare gli ammortamenti 3-massimizzare le plusvalenze Lui non e’ tecnicamente peggio di tanti altri DS. Ma gli obiettivi degli altri sono soprattutto sportivi, mentre quelli di Corvino sono totalmente finanziari, cioe’: -comprare giocatori giovani/inesperti a “basso” costo cartellino -disfarsi di ogni giocatore che chieda aumenti o rinnovi costosi o porti plusvalenza -comprare una pigna di sconosciuti sperando di pescare il jolly che puoi rivendere a tanto Corvino sa quel che serve alla squadra, e probabilmente anche dove acquistarlo, ma deve prendere solo quelli che hanno potenziale da plusvalenza… Leggi altro »

claudio
Ospite
claudio

… il problema che ha preso solo giocatori scarsi. E’ pagandoli pure cari. Simeone 15 loafont 8 veretout 9 (ma alemeno è bravino). E’ tutta una serie di giocatori inutili da 5/6 mmilioni che fan si che Corvino si è fumato almeno 140 milioni.
Inosmma soldi li ha spesi proprio male

Jax
Ospite
Jax

Non dovete dimenticarvi di Cognini, dietro tutto questo c’è lui!

Gianluca new zealand
Ospite
Gianluca new zealand

E possiede anche l’1% della viola

Nicodemo
Ospite
Nicodemo

Corvino mettiti da parte ormai la tua era e finita valutiamo i giocatori e poi li vendiamo con lui siamo da provinciale cari tifosi. Fate una votazione dobbiamo. Cacciare questo rovina fiorentina i giocatori si tengono non si vendono per far cassa con la società e ora di cambiare con monella e fare una squadra a sua piacimento cosi saremo da 5/ 6 però corvino vattene

Pio Canti Senefreghetti
Ospite
Pio Canti Senefreghetti

Cosa c’è da commentare…… sono cose risapute e talmente palesi che non hanno bisogno di commenti ma di fatti , che però non ci saranno mai !!! .

Tiziano 51
Ospite
Tiziano 51

Ampiamente in accordo sul coinvolgere i DV nella responsabilità di queste miserie ma……i bidoni li ha presi Corvino. La Roma spese 5 milioni per Kolarov noi quanto per tre terzini scarsi? E Maxi Olivera che erano tutti gli altri ad essere incompetenti nel non conoscerlo? E quello spagnolo presentato come un crac e fatto sparire subito al mercato invernale?
Che faccio, continuo ad elencare…
Via Corvino subito, altrimenti non cambierà nulla.

Banio
Ospite
Banio

Ma falla finita. Il solito col paraocchi che spara al pesciolino. NOn vi sopporto piu’ , vi sopporto meno dei DV .

Tifoso
Ospite
Tifoso

La Roma quanto da a Kolarov? Il problema principale nostro è lo stipendio che vogliono dare, perché per prendere determinati giocatori devi dargli minimo da 2 mln a salire. Fino a che non decidono di alzare il monte ingaggi certi giocatori anche a costo zero c’è li sogniamo.

claudio
Ospite
claudio

Corvino si è letterlmente fumato intorno ai 140 milioni.
Con quella cifra si poteva fare davvero una bella squadra competitiva

Articolo precedenteMilan, Bakayoko ritarda all’allenamento e scatta il ritiro punitivo per tutti
Articolo successivoPaura per Casillas, colpito da infarto durante l’allenamento ma sarebbe fuori pericolo
CONDIVIDI