Rizzoli: “Var ok, chiediamo che gli allenatori possano chiamarlo due volte”

4



La stagione è finita, in attesa dei Mondiali che noi italiani guarderemo (purtroppo) dal divano, è tempo di bilanci, anche arbitrali. La novità dell’anno in Serie A è stato l’inserimento del Var con tutti i suoi alti e bassi: “E’ un bilancio positivo e sono estremamente contento – ha commentato il designatore Rizzoli -, soprattutto per il futuro. Abbiamo chiesto che gli allenatori possano chiamare il Var 2 volte. Le polemiche resteranno”, scrive Sportmediaset.

Quelle, infatti, non sono mai mancate soprattutto nel finale di stagione, ma a conti fatti gli errori madornali delle passate annate non si sono ripresentati, anzi. Il Var è un sistema che il nostro campionato sta testando insieme a poche altre competizioni nel mondo e di sicuro potrà vedere dei miglioramenti tecnici con il passare del tempo: “I margini di crescita sono importanti, siamo estremamente fiduciosi – ha continuato Rizzoli -. Faremo delle domande e delle richieste, e nel caso delle seconde ammonizioni come quella famosa di Pjanic la domanda è: ‘perché non controllare anche le prime a quel punto?’. E in quel caso la cosa diventerebbe un po’ complicata nell’applicazione. È una proposta difficile da accettare, attualmente siamo all’interno del protocollo FIFA”.

Una possibile novità potrebbe essere il fatto che siano gli allenatori stessi a chiedere l’utilizzo del Var: “Lo abbiamo chiesto all’IFAB per dare la possibilità ai tecnici di chiamare due volte all’interno di una partita l’intervento del Var”. Poi però è tempo di numeri e quelli sono positivi: “Quest’anno il Var ha commesso 17 errori, di cui solo 8 hanno inciso sul risultato finale. Senza ne avremmo commessi molti di più. Poi siamo passati a prendere decisioni da 1’22 di media a 31”, con 1736 check degli arbitri nelle 346 partite di Serie A”.

La questione però rimane il presunto obiettivo di infallibilità richiesto dai tifosi, ma impraticabile: “Non dobbiamo risolvere le questioni dubbie, non è il fine del Var. La cosa più importante è che vengano evitati errori eclatanti e che sia sempre l’arbitro a decidere e non qualcuno dall’esterno. Il Var ha inciso sui gol in fuorigioco, sui rigori, ma la cosa più interessante è che le proteste sono calate tantissimo”.

4
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Bdnmko
Tifoso
bdnmko

Che il VAR lo possano chiedere anche gli allenatori è cosa buona e giusta, che doveva esserci fin dall’inizio. Come in altri sport, come in altri paesi. Evidentemente a qualcuno non stava bene, e non starà bene, chissà perché. Evidentemente la trasparenza dà fastidio. Bravo Rizzoli.

Conte Ugolino
Ospite
Conte Ugolino

Io ho sempre davanti agli occhi il rigore non concesso contro la rube perché prima c’era un improbabile fuorigioco (smentito poi dallo studio delle immagini): in quel caso cosa pensano di fare in futuro?

Violalè
Ospite
Violalè

Beh la chiamata da parte degli allenatori mi sembra cosa molto sensata.

Vercuronio
Tifoso
Famed Member

io proporrei di fare una VAR (come in altre discipline) in cui l’azione incriminata venga proiettata sul megaschermo, così, forse, avrebbero un qualche ritegno a fare manfrine e paciughi

Articolo precedenteMartorelli: “Farei un tentativo per Perin. Chiesa? Dipende tutto da lui…”
Articolo successivoAg. Pioli: “Rinnovo? Non ne abbiamo parlato. Stefano si aspetta ambizione dalla società”
CONDIVIDI