Rocco e la dimensione internazionale per Chiesa: sarà al centro della strategia marketing

65



Commisso vuole inserire Federico nelle campagne promozionali della Fiorentina, nell’ambito dell’espansione del brand in tutto il mondo.

Entro domenica l’incontro tra Federico Chiesa e Rocco Commisso, negli Stati Uniti. Il presidente è stato chiaro: Chiesa resta. In ballo anche una promessa fatta ad un bambino del Meyer. Da Chiesa invece finora silenzio. Commisso vuole costruire attorno al suo gioiello una dimensione internazionale. Se l’attaccante comunicherà la sua intenzione di voler andare via per giocarsi la Champions e guadagnare il quadruplo, Commisso non sposterà la sua posizione. Chiesa ha un contratto fino al 2022 e la possibilità di diventare il testimonial negli Stati Uniti della Fiorentina. La sua immagine campeggerà negli spot, nella nuova strategia internazionale di marketing. Così scrive Il Corriere dello Sport – Stadio.

«Vedrete che si divertirà molto, anche a livello di campagna digitale», dicono a New York. Una maggiore esposizione si tradurrà, per Chiesa, in maggiori introiti. Il progetto tecnico gli farà tornare, completamente, il sorriso. Per Commisso il caso è chiuso ma non è arrabbiato. Il giocatore, al termine di una delle stagioni più malinconiche della storia recente viola, voleva cambiare aria. Comprensibile. Ma il cambio di proprietà ha allargato gli orizzonti e sparigliato le carte di tutti. Commisso si è esposto e ora ha anche la carta del marketing per togliere ogni dubbio a Chiesa.

CAMBIO STRATEGIA. Un errore, forse, è stato parlare in via ipotetica di assenza di accordi o clausole per liberarlo, quel «mi dicono che non esistono nel contratto clausole per farlo andare via», ha alimentato dubbi. Perché non usare una frase più ferma? E’ probabile che Commisso cambierà espressione. Ma non posizione: Chiesa, nella sua testa, guiderà la Fiorentina nella prossima stagione. In campo. E sugli schermi.  

65
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
gangia81
Ospite
gangia81

Chiesa è uomo Nike. Vedrete che ci sarà un avvicinamento a questo marchio da parte di tutta la squadra. La maglia Viola sarà in vendita in tutti gli store del mondo e questo darà una importante visibilità.

Mario
Ospite
Mario

Finalmente si parla di marketing, che è l’unica speranza per la Fiorentina di uscire dall’anonimato internazionale. L’obiettivo è vedere i ragazzini di sperduti villaggi dell’Africa o dell’Asia indossare, accanto alle immancabili maglie del Barcellona e del Manchester, la maglia della Fiorentina. Quella sarebbe la conferma che per la Fiorentina inizia una nuova era.

Tubini
Tifoso
Tubini

Far diventare Chiesa l’uomo immagine della Fiorentina (e di Firenze) sull’esempio di Cristiano Ronaldo (che è un campione ma anche un fenomeno mediatico) è un’idea che tanti hanno avuto e nessuno ha realizzato per manifesta incapacità.
Se questo presidente è un uomo dei media e conosce il mercato americano si tratta di un’ottima opportunità per fare quattrini senza passare dal via.

Themauviola
Ospite
Themauviola

Ammetto di essere un pò preoccupato per l’andamento del mercato. Ma è doveroso rinviare i giudizi sulla nuova proprietà alla fine del mercato estivo. Sono sicuro che la nuova Fiorentina sia già stata disegnata nella testa di Pradè e Montella e che arriveranno giocatori di cui nessuno ancora ha minimamente parlato. Certamente NON campioni di prima fascia, inutile illudersi,ma BUONI giocatori e onesti pedatori in grado di garantire un campionato (di assestamento) più che dignitoso questo si. In altre parole, non penso arriverà nessuno dei vari Balotelli, Badelj, De Rossi, Biglia, De Paul, Tonali, e via discorrendo di cui ormai… Leggi altro »

mike
Ospite
mike

Povere vedovelle…

Viola
Ospite
Viola

Ora hai rotto parole parole. Io sono per la Fiorentina niente vedovella. Sai solo parlare fatti zero. Forse era vero.che la Fiorentina non la voleva nessuno e pur di darla via l’hanno svenduta ad uno.che vuole solo farsi.pubblicità. I Della Valle gli ultimi tre anni hanno fatto.pena prima no e qualche soldo.è stato.messo. Questo.Invece vuole solo vendere i migliori fare cassa, poi investire in mezzi.giocatori. Aumentare il tetto ingaggi solo a parole però si diventerà l’anti juve. MA PENSA CHE A FIRENZE SIAMO TUTTI.CRULLI???????

Gianes
Ospite
Gianes

Associare Rocco alle dimensioni…

Max
Ospite
Max

Per ora è siamo aMINA PAROLE PAROLE PAROLE !!! Se un si compra altri 2 o 3 Chiesa in do si vuole andare i che fa il testimonial per BWIN SPONSOR SERIE B. VAIA. VAIA

Maiunagioia
Ospite
Maiunagioia

Comunque, caro Rocco, non siamo tanto FAST………
Se togliamo Terzic… siamo l’unica squadra in serie A ad aver fatto 0 acquisti…… (controllare per credere)

Va bene che dobbiamo piazzare diverse pippe…. ma allo stesso tempo possiamo anche comprare…. no????

Non capisco questa strategia che fino al 10 agosto non compriamo nessuno…. pensate che ad agosto ci siano i saldi???? io al contrario penso che i giocatori veri costeranno anche di più!!!!

Spero tanto di sbagliarmi….. comunque se ci sarà il bilancio in pareggio (niente investimenti) a settembre……
non sentirò scuse!!!!!

Ancora ho fiducia, RIMANGO IN ATTESA

marco mugello
Ospite
marco mugello

E’ sensato aspettare!!! le grandi 4e grandissime si nutrono subito e non stanno a guardate il prezzo, a loro interessa prendere le loro prime scelte, e per i venditori è un godi popolo. Poi si nutrono le medie, per le quali un milione è un milione e 1000€ è1000€… allora le cose cambiano, i prezzi diventano sempre più bassi, chi ha fallito una pttima vendita riflette su cosa fare, al punto che da utimo prendi giocatori buoni a buonissimo prezzo.

Articolo precedenteAttacco, occhio al ritorno di fiamma per Cutrone e Pavoletti. Idea Puscas
Articolo successivoDragowski, test negli States con la maglia da titolare. Chance per Simeone
CONDIVIDI