Rompere il tabù trasferta per non precipitare. Novembre il mese nero di Pioli, ma ora servono punti

24



A caccia della prima vittoria in trasferta: prima il Frosinone, poi il Bologna. La Viola scivola in classifica, serve reagire. E Pioli deve superare le difficoltà di un Novembre storicamente avaro di punti.

Tre punti nelle ultime quattro gare, tre pareggi per 1-1 con altrettante rimonte subite. La Fiorentina ha bisogno di punti, oltre che di gioco e convinzioni. Già, certezze smarrite dopo un avvio piuttosto brillante di campionato. La zona Europa ancora a portata di mano, ma intanto i viola sono passati nel giro di un mese dal terzo all’ottavo posto. Senz’altro uno scivolone che non ha fatto piacere e ha riportato qualche malumore generale.

INVOLUZIONE. Il tutto unito ad una squadra che invece di crescere si sta pian piano involvendo. Una squadra costruita su un tridente d’attacco che non determina e non segna. E diverse piccole preoccupazioni estive che stanno tornando a galla, visto che dei nuovi arrivati praticamente nessuno sta facendo la differenza. Da Pjaca a Gerson, da Mirallas ad Edimilson Fernandes, fino a Norgaard, Ceccherini ed Hancko. Anche Lafont nel primo impatto ha fatto vedere buone cose ma anche fatto perdere qualche punto, ma è giovanissimo e come investimento futuribile qualche attenuante va concessa. Insomma, nello spendere 8 milioni per un portiere classe ’99 si sapeva di poter pagare qualcosa sul rendimento immediato.

DOPPIA FACCIA. L’1-1 contro la Roma ha lasciato l’amaro in bocca e la rabbia nei giocatori, “segno buono” secondo Pioli nel percorso di crescita. Sì, perché effettivamente i giallorossi sono costruiti per fare ‘un altro campionato’, e i viola hanno giocato per larghi tratti alla pari. ‘Rischiando’ appunto di vincere. Al Franchi, del resto, la Fiorentina ha raramente steccato fin qui: 14 punti in 6 gare casalinghe, solo Juve e Napoli hanno fatto meglio fin qui con 16 punti interni. Secondo miglior attacco (14 reti, ma 6 solo al Chievo) e seconda miglior difesa (3 reti subite) in casa. Diametralmente opposto il discorso lontano dal Franchi: appena 2 punti in 5 trasferte, nessuna vittoria e tre ko (comunque su campi difficili come Napoli, Milano con l’Inter e Roma con la Lazio). Per intendersi, fuori casa la Fiorentina ha il ritmo di Bologna ed Empoli: peggio ha fatto solo il Chievo. Appena 3 gol fatti, 6 reti subite.

CAMBIARE RITMO. Per questo serve assolutamente rompere il tabù trasferta. Trovare la prima vittoria lontano dal Franchi. Venerdì la Fiorentina giocherà l’anticipo a Frosinone, la prima di due trasferte delicate con bottino pieno richiesto (tra le mille insidie). Una gara-trappola con ambiente caldo (atteso boom di tifosi ciociari) e una squadra in forma e affamata di punti (5 punti nelle ultime 3 gare). Insomma, guai a sottovalutare Sportiello e compagni, in una partita che si prospetta molto insidiosa. In Serie A non esistono gare facili o scontate alla vigilia, specie per una Fiorentina che deve provare a superare le proprie difficoltà. Pioli ha già avvertito i suoi: servirà una vera prova di maturità, prima dal punto di vista dell’atteggiamento e poi sul piano tecnico. Sbagliare la partita a Frosinone farebbe precipitare i viola. Non solo in classifica, ma anche – e soprattutto – per morale e convinzioni.

NOVEMBRE NERO. Non solo tabù trasferta. Pioli dovrà riuscire a riscattare anche un Novembre storicamente molto complicato per le sue squadre. Andando a vedere i numeri, è proprio il penultimo mese dell’anno il periodo in cui le formazioni guidate dal tecnico ex Inter e Lazio raccolgono meno punti. Appena 53 punti nelle 58 gare di campionato che Pioli ha guidato dalla panchina nel mese di Novembre delle diverse stagioni, una media di appena 0,91 punti a partita. Ovviamente le motivazioni possono essere molteplici e specifiche da situazione a situazione, ma restano appena 10 le vittorie in questo periodo dell’anno per il tecnico ora in viola: una ogni sei gare giocate in questo mese. Un trend nettamente inferiore a qualsiasi altro periodo dell’anno (in nessun altro mese Pioli ha raccolto così poco – tranne Agosto e Giugno in cui si giocano pochissime gare -, mentre il 2° mese meno produttivo è Febbraio, con una media comunque di 1,22 punti a gara). E un ritmo confermato anche alla Fiorentina: pareggio sabato 3/11 con la Roma, mentre lo scorso anno a Novembre arrivò il ko 4-2 al Franchi proprio con i giallorossi oltre che gli 1-1 contro Spal e Lazio.

CLASSIFICA. Statistiche e numeri che la Fiorentina e Pioli devono superare. Frosinone e poi Bologna: due trasferte ‘alla portata’ con un unico risultato utile, ma anche due partite in cui i viola dovranno giocare tra mille difficoltà. Proprie e dovute agli avversari, che difficilmente regaleranno qualcosa. Steccare ancora, però, farebbe regredire ancora l’autostima di Simeone e compagni. Con uno sguardo anche alla classifica, visto che nel prossimo weekend si giocano molte sfide incrociate tra media-alta graduatoria: Atalanta-Inter, Milan-Juve, Sassuolo-Lazio, Roma-Samp, Torino-Parma. Occasione, insomma, per rosicchiare qualche punto a diverse avversarie. A patto di rivedere sprazzi della miglior Fiorentina. Molto passa da qui. Perché andare alla sosta perdendo altro terreno dall’Europa non sarebbe proprio il massimo.

24
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Silvano I vaia
Ospite
Silvano I vaia

Ci stiamo collocando nella posizione di classifica che ci si addice. Cioè attorno al 10/11 posto..

Marione
Ospite
Marione

L’estate è nell’aria, brindiamo alla maturità…….
l’Europa è lontana partiamo, viva la libertà…..
Tu dove sei ragazzo dell’86, coraggio di quei giorni miei, pazienza voglia e malattia di una canzone ancora mia…………………..

Insomma lo diceva anche Antonello Venditti che l’Europa è lontana

GIULIANO
Ospite
GIULIANO

iniziamo col dire,che la squadra,la rosa,è una buona rosa,ma molto giovane nell’età media,ed ecco poi spiegato le prestazioni altalenanti,anche nei frangenti delle gare che la fiorentina ha disputato,poi come non tenere in considerazione,una rosa,che nella zona europa league è in grado di giocarsela,ma non è la migliore rosa,se siamo un minimo obiettivi,ripeto può giocarsela,ma atalanta e soprattutto il toro sembrano avere due rose maggiormente competitive rispetto alla fiorentina,anche assemblate in maniera più omogenea ,con delle panchine migliori,ed inoltre il toro,ci è superiore soprattutto nei valori assoluti,avere in panca due come zaza,e soriano non mi sembra un lusso da poco,noi siamo… Leggi altro »

Rosario.riente@libero.it o
Ospite

Speriamo bene, si deve prendere un Batistuta in attocmm

Attacco. Simeone non convince nemmeno pyasa. Rosario.

GIULIANO
Ospite
GIULIANO

perchè non schieragli chiesa più vicino,meno esterno,e più seconda punta reale,perchè non provare a trasformare federico in una vera seconda punta come era suo padre enrico,le caratteristiche le possiede tutte,dallo scatto bruciante,dal saltare secco l’uomo,e un grande tiro in porta,e ritengo che fede se dovesse compiere meno chilomertri a partita,quindi con un raggio d’azione ridotto,e in posizione più centrale,e meno defilata,sarebbe a mio avviso sia più lucido quando va al tiro in porta,che altrettanto più vicino a giovanni,e quindi potrebbero dialogare meglio sugli spazi stretti,simeone non è per caratteristiche un cecchino come icardi,non lo sarà mai,quindi va aiutato supportato,spesso giovanni… Leggi altro »

Lucabilly1963
Tifoso
lucabilly1963

Siamo ancora a tempo a cambiare allenatore. Pioli, buon cuore, estato magistrale nella gestione della tragedia, ma le sue lacune sono grandi, fermo restando la mediocrita della proprietae la mancanza di obiettivi. Questa e la squadra che abbiamo, manca una testa che faccia giocare nella loro posizione naturale I giocatori e che faccia esordire gente nuova.

Mario 07
Ospite
Mario 07

Pensare che contro il FROSINONE andiamo a fare una passeggiata ed a prendere 3 punti leviamocelo dalla testa. Il Frosinone è alla ricerca disperata di punti e giocherà con il coltello fra i denti come sta dimostrando in queste ultime partite . Dobbiamo fare una partita ai massimi livelli come se fosse una squadra a strisce . Non esistono le squadre cuscinetto. Ma questo Pioli lo sa.

claude
Ospite
claude

e’ il momento della verita’. speriamo di ritrivare il gioco e lo spirito delle prime partite,che il cholo si svegli e che si riparta. niente e’ compromesso. possiamo ancora far molto bene ma servono punti. forza viola

Rosario.riente@libero.it o
Ospite

Allora, nella fiorentina vi è simeone è qualche altro giocatore che perdono contrasti e quanto altro. Il solo chiesa non può fare molto. Ci vorrebbe un battistuta li davanti che concretizzasse le occasioni che si riescono ad ottenere. Pyasa è assente poco convincente in attacco. Se vengono risolte queste situazioni la fiorentina andrà in coppa. Rosario

Lo Scettico
Ospite
Lo Scettico

Io ritengo che mettere giocatori fuori ruolo sia comunque penalizzante,vedere Veretout dietro e soprattutto Milenkovic laterale è una cosa veramente insopportabile,ma anche Gerson interno e altre amenità che Padre Pioli ci regala costantemente.Questo fermo restando che gli hanno tanto per cambiare dato una rosa incompleta cui manca un laterale destro di difesa,un regista,e almeno un attaccante di riserva…ma si fa per disquisire,tanto la disorganizzazione corviniano dellavalliana è ormai una cosa conlamata e consolidata,del resto quando ai “patronni” non interessa se arrivi quarto o ottavo,il resto viene di conseguenza…

LUIGI
Ospite
LUIGI

Non voglio commentare ne il gioco ne le difficoltà a segnare, ma unicamente la classifica. A noi mancano solo i 2 punti persi in casa col Cagliari. Perdere con Inter, Napoli e Lazio in trasferta ci sta; pareggiare in trasferta con Samp e Toro pure e pareggiare in casa con la Roma anche. Ora però viene il bello perché con Frosinone e Bologna, seppur in trasferta, si devono fare 6 punti e poi magari sperare che le m….de ci lascino qualcosa a Firenze…….

Vercuronio
Tifoso
Noble Member

perché ottobre come è stato roseo? due pareggini e una sconfitta totale 2 punti, quindi se tradizionalmente per pioli novembre è il mese nero, mi preoccupo seriamente!
Ricordo che ad oggi abbiamo fatto gli stessi punti dello scorso campionato, quindi nessun miglioramento! o forse potrei dire che il miglioramento c’è stato, perché non abbiamo fatto peggio?

a voi la risposta al dilemma

PecosBill
Tifoso
Pesos Bill

Beh diciamo che a parità di squadre incontrate (che sarebbe il raffronto più corretto) abbiamo tre punti in più rispetto allo scorso campionato..
Certo, con il non gioco che produciamo, alla fine si rimarrà in linea con il campionato precedente, dal momento che, attualmente, è difficile ipotizzare un sostanziale miglioramento.

zinzo
Ospite
zinzo

NOVEMBRE IL MESE NERO ??? MAH !!!! A ME PARE CHE TUTTI I MESI SI CHIAMINO NOVEMBRE !!!! E FINCHE AVREMO QUESTA PROPRIETA IL TEMPO SI FERMERA E SARA SEMPRE !!!! NOVEMBRE !!!!

Mario 07
Ospite
Mario 07

Dai che la Cina è vicina . Dopo le squadre a strisce compreranno anche noi e vinceremo tutto.

Tristezza
Ospite
Tristezza

no ma restiamo coi DV che si vincerà titoli a pacchi…. mi sembra che Milan e Inter stiano parecchio messi meglio di noi in classifica….. ma se a voi vi garba arrivare esimi a vita… è questione di scelte….. il bello è che voi cosa credete che ci sia di differente tra avere un cinese o avere i DV? entrambi sono e sarebbero qui per business…. ma mentre i DV te lo hanno detto chiaramente che a loro interessa solo il business edilizio e della squadra virgola, almeno la speranza è che un cinese oltre che farci il busco voglia… Leggi altro »

CLAUDIO1
Ospite
CLAUDIO1

FATEMI IL PIACERE FATE UN PO DI CRITICA VERA…. CI ANDATE TROPPO DI MIELE…. SIAMO DIETRO AL SASSUOLO E AL TORINO, SQUADRE CON UN FATTURATO E ENTRATE LA META’ DEL NOSTRO….. 30 MILA TIFOSI ALLA STADIO PER UN OTTAVO POSTO…. . UN ATTACCO CHE E’ IL PIU STERILE DELLA SERIE A…..E NON PARLIAMO DEL GIOCO VOMITEVOLE….. TUTTI DIETRO IN ATTESA DI LANCIARE CHIESA E SPERARE NEL MIRACOLO…. MA SCHERZIAMO? LA FIORENTINA RIDOTTA AD UN RAGAZZINO COME CHIESA? SOLO UN PERDENTE COME PIOLI POTEVA RIDURCI AD UNA SITUAZIONE COSI TRAGICA…. CACCIATELO!!!!!!!!!! I DELLA VALLE OLTREPASSANO IL LIMITE DELLA PAZIENZA DEI TIFOSI,… Leggi altro »

Conte de Pippus
Ospite
Conte de Pippus

Il primo problema è la proprietà, lo volete capire! Via i DV SUBITO!!!

olegnaizner
Ospite
olegnaizner

per essere bello, l’articolo è bello, ma lo è tanto quanto una meravigliosa statua di bronzo che poggia su di un piedistallo di sabbia. si parla di giocare (magari bene sarebbe anche meglio) ma, al momento già la sola parola giocare è un’utopia…….si parla di fare sei punti in due trasferte filate…….ma i punti li fai se segni almeno una rete in più degli avversari e da noi dove sta tutta questa fila di gente che segna a raffica??????……………io, scusate, non la vedo. quello che è stato capace di non fare Simeone sabato, sfugge ad ogni ragionamento; al momento campiamo… Leggi altro »

Biliapolis
Tifoso
biliapolis

Ad ottobre abbiamo fatto due punti, se novembre è il mese nero di pioli, le dobbiamo perdere tutte, perchè un punto l’abbiamo già fatto.

PolemicoViola
Ospite
PolemicoViola

Uhauhauah… Che risate. Il novembre nero di Pioli… Questo nostro placidissimo e bonario mister in formato mezzo-prete, oramai totalmente in balìa di sé stesso e dei suoi deliri simil-calcistici, avrà tutta la stagione nera. Del resto, storicamente, ogni suo secondo anno è peggiore del primo. Al terzo in genere non ci è mai arrivato perché esonerato prima, ma da noi non gli succederà, è in una botte di ferro con i DV, ai quali non pare il vero di seguitare ad avere lui alla guida della squadra così da scongiurare il rischio di arrivare troppo in alto in classifica. E… Leggi altro »

IL LIBANESE
Ospite
IL LIBANESE

Io spero che si possa fare 6 punti anche se Frosinone e Bologna corrono tanto,non hanno qualita’ ma soprattutto giocano in 11 senza fronzoli e senza Mirallas Gerson o Edmilson che si baloccano a fare i desaparecdos. .Non vorrei arrivare alla partita coi maladetti nella parte destra in classifica sia per le perculaggini assicurate degli orridi strisciati sia perche in caso di….andremmo davvero in basso.

#sindromedigubbio #andreasgusciante #ogniruoloungiocatoreoppureognigiocatoreunruolo

PolemicoViola
Ospite
PolemicoViola

Si e tu l’ha bell’è fatti 6 punti con questa manica di debosciati vaia….

Biliapolis
Tifoso
biliapolis

Scusa Libanese ma metti insieme Mirallas e Pjaca, perchè gli altri due servono ancora.

Articolo precedenteLa giornata viola: il riassunto
Articolo successivoQuotidiani: la prima pagina di Qs, Stadio, Gazzetta, Corriere dello Sport, Tuttosport
CONDIVIDI