Rossi, mossa a sorpresa: vuol convincere Sousa

    0



    Rossi RomaLa soluzione di andare a giocare altrove, in Spagna o anche in Inghilterra, è quella per cui Pepito preme più di ogni altra cosa. Sempre che non riesca, in questi giorni, a far capire a Sousa di potersi fidare di lui. Ha già dovuto, suo malgrado, rinunciare al sogno mondiale due anni fa: non vuole vedersi sfilare anche l’ambizione europea. Per questo ha chiesto di essere liberato per sei mesi. Sa che non è facile trovare una squadra, in Italia, che possa garantire una maglia da titolare a prescindere, ma ha dato mandato ai suoi agenti di fare l’impossibile. Ci sono le due genovesi, Genoa e Samp che continuano a raccogliere informazioni e a riflettere, e pure il Torino, ma per il momento Rossi continua a lavorare con i viola e a farsi selfie con i tifosi fiorentini.
    All’estero, restano ancora in piedi le ipotesi che portano in Premier League e Liga. A Londra, tra i club più interessati, oltre al Sunderland con cui la Fiorentina ha ottimi rapporti, c’è il West Ham. Gli hammers hanno bisogno di un giocatore capace di fare la differenza davanti e per Pepito questa potrebbe essere un’occaasione d’oro. Per altro, Conte, il ct che lui deve convincere, il campionato inglese in questi ultimi mesi lo sta osservando con grande attenzione. Dopo essere praticamente cresciuto nel Manchester United, per Rossi si tratterebbe di una sorta di ritorno alle origini: conosce molto bene i segreti di quel campionato e pure con la lingua non avrebbe alcun problema di ambientamento. Restano da capire quali saranno le garanzie offerte, anche alla Fiorentina, sul fronte delle attenzioni che verranno riservate allo stesso giocatore fin qui centellinato nell’utilizzo e preparato con schemi di lavoro atletico ben precisi. In Spagna, invece, resta aperta la candidatura della Real Sociedad. Di certo c’è che Rossi ha ricominciato col piglio giusto. Ha rilanciato la sua sfida anche sui social network nei giorni scorsi e non intende lasciarsi vincere da niente.
    Lo ha scritto anche nel suo libro: «Quando finisci al tappeto sai che puoi rimetterti in piedi e ricominciare più forte di prima». E’ da qui che intende ripartire, dai due gol realizzati in Europa League e dalla fame di calcio che ha dentro di sé. Intanto, in questi giorni, proverà anche a far vedere a Sousa di aver riacceso la luce nei suoi occhi, perché lui ha solo bisogno di spazio, non è questione di incompatibilità. Adesso servono le proposte. Poi, insieme, Rossi e la Fiorentina potranno anche decidere.

    Commenta la notizia

    avatar
    Articolo precedentePapu Gomez, si pensa a una nuova proposta all’Atalanta..
    Articolo successivoPaulo Sousa entra anche nelle commedie
    CONDIVIDI