Ruiz esalta l’ex viola Joaquin: “Esempio come calciatore e come persona”

15



Il centrocampista del Napoli parla di un grande ex viola

Il centrocampista del Napoli, Fabian Ruiz, ha parlato anche dell’ex viola Joaquin a La Gazzetta dello Sport: “Una leggenda. A 37 anni è in una forma strepitosa perché vive gli allenamenti e le partite come se ne avesse 17. È un esempio, come calciatore e ancor di più come persona”.

15
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Aspetta & Spera
Ospite
Aspetta & Spera

è un altro tipico esempio della schizofrenia della società targata dv…preso a fine carriera si rivelo fortissimo, apriva letteralmente le difese avversarie, ricordo i due due rigori guadagnati a Torino contro i gobbi (roba che se non è più che sacrosanta non c’è verso..) e tante altre partite in cui è stato decisivo anche partendo dalla panchina…Ad un certo punto chiede di tornare in patria a fine stagione, la società acconsente, in fondo si liberano di un contratto pesantuccio ed il giocatore è attempato… A fine stagione non si riesce a trovare un sostituto all’altezza (verrà Tello a gennaio…) l’allenatore… Leggi altro »

Lorenzo
Ospite
Lorenzo

Grande persona sicuramente no. Bimbo viziato per il quale i contratti sono carta straccia.

Gaesillrr
Ospite
Gaesillrr

Era un ottimo giocatore ( ricordo ancora la sua rete in Fiorentina Juventus 4 a 2) ma soffriva di nostalgia. Anche il grande Julinho dopo un paio d’anni torno’ in Brasile per lo stesso motivo.

Travares
Ospite
Travares

Aveva un contratto e ne ha fatto forzatamente carta straccia. Un vero esempio di calciatore moderno e un esempio di come la parola data valga zero.

ronfo
Ospite
ronfo

Il fatto che sia voluto tornare nella squadra per cui tifa, nella sua città, per me è una scusante sufficiente. Giocatore di cuore, che di Firenze ha sempre parlato bene. specchiato.

Domenico, Roma
Ospite
Domenico, Roma

Certo che un esempio. Specialmente quando fa le bizze e prende a pugni i tavoliperchè se ne vuole andare.

Senzapaura
Tifoso
senzapaura

Ma su cosa state litigando? Giocatore di ottima qualità, ha dato un contributo importante al gioco e allo spettacolo nella Fiorentina. In età piuttosto matura ha ritenuto di continuare l’attività nella sua terra privilegiando probabilmente la tranquillità e un impegno psico-fisico meno pressante. Non credo che avrebbe ceduto a qualche centinaio di migliaia di euro in più.

Etruscostagionato
Tifoso
l'etrusco

concordo al 100 x 100

tomcat
Ospite
tomcat

Siete patetici a pensare che voleva tornare a casina sua: Se la societa’ viola gli offriva un po’ piu’ di soldini, rimaneva sicuramente, ma fu considerato “vecchio”, come Pasqual considerato “vecchio” e osteggiato dai tanti “allenatori” che circolano su questo sito, poteva essere una bandiera per la viola, e che gioca ancora in serie a con l’empoli, magari non facendogli fare il terzino marcatore, come doveva fare qui. Avanti viola e, solo per la MAGLIA VIOLA

Lorenzo
Ospite
Lorenzo

Ad avergli dato 2 vahini in più restava e ci risparmiava qualche puippa che si é visto in campo.Il giocatore non si discute

Grandeviola
Tifoso
Grandeviola

Per me un grande rammarico non averlo più tra le nostre fila , un piacere vederlo giocare , una goduria vederlo saltare l’uomo, mi rimane sempre nella mente il suo goal contro i gobbi : precisione e sicurezza in tranquillità. Un grande che abbiamo avuto il piacere di godere.

jerac
Ospite
jerac

Come persona sicuramente no! Forse Ruiz non è informato del comportamento disgustoso ed antiprofessionale all’ennesima potenza tenuto dal buffone spagnolo nei confronti della Fiorentina.

Etruscostagionato
Tifoso
l'etrusco

hai proprio seguito bene la vicenda …

Jerry_Polemiha
Ospite
Jerry_Polemiha

Fortissimo, ma quando si mise a pubblicare foto di lui col broncio sul divano scrivendo che voleva solo tornarsene a casa, di anni ne dimostrava 9.

simoparbo
Ospite
simoparbo

concordo pienamente, come giocatore assieme a mutu, salah e pepito, il più forte giocatore dal punto di vista tecnico visto a firenze nell’epoca della valle, quindi dal 2002 ad oggi, come professionalità da stendere un velo pietoso al momento della rescissione contrattuale

Articolo precedenteBerlusconi e Galliani potrebbero tornare nel calcio: idea Monza
Articolo successivoOpportunità da sfruttare al massimo per Dragowski
CONDIVIDI