S. Inzaghi: “Una grande emozione. Fiorentina tra le favorite per il titolo”

    0



    Simone InzaghiCosì, in sala stampa, il tecnico della Lazio, vincitrice della Coppa Italia Primavera, Simone Inzaghi: “Emozionato? Una grande emozione, sono contento perché non era semplice: ho preso una squadra di valore, ma entrare a gennaio non era semplice. Sono stato contento, ero facilitato perché conoscevo i ragazzi dagli Allievi, non solo come giocatori. Loro sono stati molto disponibili, abbiamo centrato final eight con tre giornate di anticipo, abbiamo vinto la Coppa Italia, abbiamo dato continuità in campionato e battuta Inter e Fiorentina nel doppio confronto. Sono emozionato, contento per tutti, per mio figlio, per mio padre, mia madre… Un pensiero va a Mirko Felsini, un ragazzo del ’95 che sarebbe stato qui con noi ad alzare il trofeo. Lazio squadra più forte d’Italia? In questo momento sì, campioni d’Italia, primi in campionato, trionfanti in coppa: bene, ma non dobbiamo cullarci e cercare di fare final eight nel migliore dei modi. La Fiorentina? Una bellissima squadra, gioca bene a calcio, siamo stati più bravi ma gioca bene a calcio. Stasera hanno pagato assenze importanti come Fazzi ed Empereur, ma la Fiorentina è ben allenato e pratica un ottimo calcio: è una della favorite per lo scudetto. I fratelli Inzaghi in Serie A? Speriamo, cerchiamo di crescere giorno dopo giorno. L’approccio della Fiorentina? Era partita bene, bravi noi a fare gol subito. Poi in contropiede tutto più facile… I giovani in Serie A? Ne abbiamo tanti di prospettiva, stiamo crescendo. Un calo di tensione? No, ero timoroso ai primi di gennaio perché quest’anno al di là della Roma avevamo la Fiorentina, tutte vicino, dovevamo fare un filotto e siamo stati bravi. Qualcosa di straordinario, merito dei ragazzi per le 14 vittorie su 16. Gli spettatori? Bellissimo, una festa di sport. Per i ragazzi una grande soddisfazione, spero possano rigiocare in questi stadi. Minala? Sempre sereno, mentalità giusta: si merita serate così”