Samp-Fio a confronto: pochi cross, Defrel capocannoniere. Partenze a razzo Samp

2



MASSIMO CEBRELLI/PEGASONEWSPORT

Samp che segna spesso nei primi minuti, in entrambi i tempi. Pochi cross per entrambe, cinismo Samp che tira meno di tutti ma segna con una percentuale altissima

Fiorentina e Sampdoria si affrontano nel recupero della prima giornata con 6 punti in classifica in 3 giornate disputate. 2 vittorie ed 1 ko per entrambe. Successi per la Fiorentina, in casa, con Chievo e Udinese, ko a Napoli. Vittorie con Frosinone fuori e Napoli in casa per i blucerchiati, e sconfitta a Udine. In casa la Samp ha giocato fin qui solo contro il Napoli vincendo 3-0, la Fiorentina fuori ha giocato solo a Napoli perdendo 1-0.

8 i gol segnati dalla squadra di Giampaolo, che nonostante abbia una gara in meno è il terzo miglior attacco della Serie A con 2.67 reti segnate di media. Uno in meno ne ha fatti la Fiorentina, 4° attacco del campionato con 2,33 gol segnati di media.  Solo 1 gol incassato dalla Samp, meglio ha fatto solo la Spal, 2 quelli subiti dalla Fiorentina. Due gare su tre le ha chiuse senza subire reti il Doria, mentre solo in una non ha segnato. Stessa cosa per la Fiorentina, che non ha segnato solo a Napoli, mentre ha subito gol in 2 gare su 3.

39 i tiri totali della Fiorentina in 3 gare disputate, di cui 22 in porta e 17 fuori. La Samp ne ha effettuati solamente 26, che, per quanto abbia una gara in meno di tante altre, è il peggior dato della Serie A. 15 tiri nello specchio, ed 11 fuori. Che vuol dire cinismo.

5 assist tentati e riusciti per i viola, secondo dato del campionato, 6 tentati e riusciti per la Samp, miglior dato della A. Entrambe le squadre sfruttano pochissimo i cross. La Samp ne ha a referto solo 19 in 3 gare, ovvero circa 6 a partita. La Fiorentina 29, circa 9. In media solo il Parma ne ha effettuati di meno del Doria.

Fa girare molto il pallone la squadra di Giampaolo. Caratteristica nota. E corre pochissimo. Solo 104.66 i km a referto di media. Seconda squadra che corre di meno in A. La Fiorentina è invece a metà graduatoria, con 107.7 km di media a partita.

Parte forte la Samp. 2 gol segnati nei primi 15’ di gioco del primo tempo, ed altrettanti nei primi 15’ del secondo tempo. Il 50% dei gol, dunque, segnati pronti via. La Fiorentina, invece, ne ha segnati 4 su 7 nell’ultima mezzora. Così come nei finali di gara ha incassato entrambi i gol subiti fin qui, negli ultimi 15’.

25’46’’ di possesso palla medio, per la Samp, la Fiorentina è avanti, con 26’54’’.

Sul fronte dei singoli: Benassi è quello che ha avuto più occasioni da rete per i viola: 7, ed è anche il cannoniere gigliato con 3 reti. 1 assist per Biraghi, Eysseric, Gerson, Simeone, Chiesa. Il viola che ha corso di più fin qui è Biraghi, con 11 km di media a partita. Nella Samp Defrel è quello che ha avuto più occasioni con 6 azioni da gol e 4 centri, capocannoniere del campionato. Barreto è quello che corre di più per la Samp con 10.9 km di media a partita. Quagliarella è a 2 assist.

2
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Vincenzo
Ospite
Vincenzo

Ho visto la partita contro il Napoli, la Fiorentina non mi è piaciuta,, non ha fatto pressione sugli avversari ha lasciato il gioco al Napoli. Spero che contro la Sampdoria non sia così, ci vuole molta pressione su tutti gli avversari anche in difesa loro, spendendo molte energie ma non inutilmente: Chiesa deve essere seguito da Benassi, Simeone e company, che i traversoni non devono essere vani. Ale Viola!!!!

paolo re
Ospite
paolo re

Caro Vincenzo, tutto ok sulla carta quello che dici….ma non dimentichiamoci che in panca c’è Pioli che decide e detta l’assetto della squadra. A me Pioli non piace (sono una “vedova” di Montella, come dice qualcuno….e quindi lo rimpiango con i suoi pregi e anche difetti). Con lui abbiamo perso sicuramente delle importanti occasioni, però la Viola aveva un suo gioco, era bella a vedersi….ora, per i noti motivi, sembra solo una sbiadita fotocopia. Comunque tifiamo questa sera, perchè perdere non fa mai piacere. SFV

Articolo precedenteSousa fuori dalla CL asiatica, lo sfogo: “Promesse non mantenute”
Articolo successivoCuriosità per il primo scontro diretto stagionale: quali saranno le scelte di Pioli? L’atteggiamento della Fiorentina farà la differenza
CONDIVIDI