Sansone, i gol spettacolari (e alle big), la Nazionale… e l’ultimo infortunio (SCHEDA-VIDEO)

19



Esterno d’attacco, rapido, tecnico e anche piuttosto concreto in zona-gol. La carriera di Sansone tra Germania, Italia e Spagna.

Nato in Germania, cresciuto nel Bayern Monaco, sbocciato tra Parma e Sassuolo ed infine approdato al Villarreal, in Spagna, tra belle giocate, gol e un fastidioso, lungo infortunio. È la storia di Nicola Sansone, esterno offensivo che piace alla Fiorentina e che ora entra tra i principali candidati per completare il tridente con Simeone e Chiesa. Nel giro della Nazionale con Conte e Ventura, ora potrebbe rilanciarsi in Italia. “Sarei contento di tornare in Serie A, l’Italia mi manca”, disse il giocatore un paio di mesi fa.

Nato a dicembre ’91 a Monaco di Baviera, cresce nel settore giovanile del Bayern Monaco giocando nell’Under 19 e nella seconda squadra bavarese. Nel 2011 arriva in Italia, al Parma, ma va subito in prestito al Crotone: 6 gol e 4 assist in B, in 36 partite a 20 anni. Quindi un anno e mezzo in Serie A al Parma: 45 presenze con 8 gol e 6 assist, con le reti a Juve, Milan e Inter (un gol e una doppietta).

A gennaio 2014 passa al Sassuolo: subito 5 gol e 5 assist in 12 partite di A, poi 8 gol e 5 assist in 37 gare nel 2014/2015 e 7 gol e 5 assist nel 2016/2017. Quindi il trasferimento in Spagna ad agosto 2016: parte benissimo al Villarreal con 4 gol nelle prime 6 gare, compresa la spettacolare rete con tiro da 50 metri nel 2-1 alla Real Sociedad (doppietta in quella partita). Chiude la stagione con ben 44 presenze, 9 gol (compreso uno al Barcellona e uno al Valencia) e 4 assist al primo anno in Liga.

L’ultima stagione, 2017/2018, un problema al polpaccio ne ha rallentato il percorso: tre sole gare da titolare in Liga fino a fine novembre, poi il lungo stop di quasi 4 mesi fino a marzo. Il rientro, con gol, l’11 marzo contro il Las Palmas. Nel finale anche una rete, ma solo della bandiera nell’1-5, contro il Barcellona. Una stagione non facile, chiusa comunque con 6 gol e 2 assist in appena 22 gare totali (e 805′ giocati). Con 5 gol segnati da subentrato, è comunque stato il giocatore ad aver segnato più reti in Europa entrando dalla panchina. “Una grande risorsa”, lo ha celebrato il Villarreal nel suo report stagionale. Una media-gol tra le migliori dell’ultima Liga, appena dietro a Suarez e davanti ai vari Griezmann, Iago Aspas, Stuani.

In Nazionale, Sansone ha fatto tutta la trafila delle giovanili azzurre, dall’Under 17 all’Under 21. Proprio in Under 21, ha partecipato all’Europeo di categoria nel 2013, nella squadra con Verratti, Insigne, Florenzi, Immobile, Gabbiadini (ed anche Saponara e Biraghi) che fu sconfitta in finale dalla Spagna. In Nazionale maggiore, è stato prima convocato da Conte per uno stage a giugno 2015, poi ha esordito in amichevole contro il Portogallo. Due presenze anche con Ventura, nel giro azzurro prima della disfatta che ha portato all’esclusione dai Mondiali.

19
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
PolemicoViola
Ospite
PolemicoViola

… E si continua così… Ex-stroncati, ventenni sconosciuti, panchinari NON di lusso, e via. Nella speranza di azzeccare un paio di acquisti ogni dieci. Sempre così. SEMPRE.

Orripilante.

Ricca72
Tifoso
ricca

Sinceramente non vi va bene mai nulla ( parlo io che sono Fiorentino ) per mai nulla nulla

michele
Ospite
michele

Sempre la solita solfa…ma non ti vieni a noia da solo?

bobogol
Ospite
bobogol

di questo mercato l’unico che può essere considerato “sconosciuto” è Hancko, e non mi sembra per niente male

roberto
Ospite
roberto

DELLA VALLE lasciamo perdere tutte le male lingue e gli striscioni di qualche balordo
facciamo calcio serio ed intelligente, prendiamo SANSONE e facciamo zittire chi chiacchiera sempre e comunque
in tutte le tifoserie c’è sempre qualcuno che contesta, x 3 grulli ci rimettiamo tutti
ANDIAMO avanti lasciamoli perdere

Giuseppecardiff
Tifoso
Giuseppe Cardiff

Gratis?

olicchio
Ospite
olicchio

bel giocatore…se integro.

Rubedex001
Ospite
Rubedex001

….sarebbe perfetto

Corvino
Ospite
Corvino

Nicola ha già scelto Firenze. Aspettano bacca per liberarlo

Fabri
Ospite
Fabri

Corvino?

Ugo Firenze
Ospite
Ugo Firenze

Si certo ha scelto Firenze … poi quando come ingaggio gli offriranno una convenzione mensile per i panini dallo “Scheggi” ed un buono gratis per una spesa alla Coop, vedrai icche’ pena a preferire qualcun altro … 🙂

Alessandro
Ospite
Alessandro

Ma lo sapete, tu come gli altri, che alla lunga venite a noia con le vostre spiritosaggini insulse. Ma col vostro cervello non riuscite a partorire altro?

Ugo Firenze
Ospite
Ugo Firenze

Sapessi quanto tu vieni a noia te cervellone, che dici sempre le stesse cose … 🙁

michele
Ospite
michele

Che simpaticone….te le scive la mamma?

Ugo Firenze
Ospite
Ugo Firenze

In quanto a simpatia anche te non scherzi, battuta scontata, hai fatto copia/incolla ? ..

Tifosissimo
Member
tifosissimo

sarebbe sicuramente un buon acquisto, se arrivasse (se), ma è lì che siamo più pericolosamente carenti???

Valerio49
Ospite
Valerio49

Se lo regalano si compra sicuro.

gianni
Ospite
gianni

tannto un si piglia manco questo non si può spendere

Illepri
Ospite
Illepri

Lo voglio

Articolo precedenteDalla Spagna, Diego Simeone vorrebbe il Cholito all’Atletico: no dei viola a 40 mln
Articolo successivoEuropeo U19, Portogallo campione: Italia battuta 4-3 ai supplementari. Non bastano Kean-Scamacca
CONDIVIDI