Saponara, che ‘sfiga’: debutto con assist a Marassi, ma arriva il primo infortunio

18



Prima davanti ai nuovi tifosi per Saponara: regala a Defrel il pallone dell’1-0 sul Napoli, poi esce infortunato.

Prima da titolare a Marassi per Riccardo Saponara, ieri, contro il Napoli. Subito una partenza sprint davanti ai tifosi blucerchiati, con l’assist nel contropiede che ha portato al gol del vantaggio di Defrel. Prima di fine primo tempo, però, l’ex trequartista viola si ferma: problema muscolare e sostituzione obbligata. “Uscito nel corso del primo tempo della sfida con gli azzurri per un problema muscolare alla coscia destra, il trequartista sarà sottoposto ad accertamenti strumentali nelle prossime 48 ore”, scrive in un report la società doriana.

18
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Alebg
Ospite
Alebg

Sono anni che corre come se avesse delle lamette nelle scarpe. Sta poco bene e dispiace perché la qualità è evidente.

yacu
Ospite
yacu

Altra perla dell’olivicoltore

Minatore
Ospite
Minatore

altra cazzata che potevi risparmiarti ( per me, ovviamente)

Henbane
Ospite
Henbane

Da quando in qua “olivicoltore” dovrebbe essere un’offesa, specie in Toscana? Si potrebbe rispondere che tu devi essere la perla di babbino e mammina tua, forse era meglio se si davano all’olivicoltura.

Giacomo
Ospite
Giacomo

Commento da coglione quale sei

marco mugello
Ospite
marco mugello

Ha fatto anche delle belle cose… ma è un superspecializzato… per questo gli allenatori preferiscono i giocatori a largo spettro di azione… li muovi, li metti di qua, di la, cambi funzione, più o meno funzionano sempre… e i conti complessivi vengono fatti tornare, perchè oggi l’equilibrio del gruppo è vitale… i meccanismi sono troppo complessi per consentire approssimazioni varie… tutto ha un contrappeso….Per i superspecializzati oggi è gara dura…. Hanno bisogno di un habitat costruito apposta per loro… servono se c’è bisogno in maniera vitale di quello che loro sanno fare benissimo, talmente bene che risolvono da soli un… Leggi altro »

riccafix
Ospite
riccafix

AVEVA FALLITO IL SALTO DI QUALITA’ COL MILAN…DALL’EMPOLI VISTO LA SIMPATIA DEL PRESIDENTE UN CI COMPREREI NEMMENO I CARCIOFI…

Senzapaura
Tifoso
senzapaura

Speriamo che si rimetta rapidamente e che faccia un bel campionato, visto quanto ci è costato, ma non dobbiamo volergli male.

Dado
Ospite
Dado

Redazione, ma di Lafont non si sa niente?? Di Saponare ce ne interessa il giusto….

bunzalone
Ospite
bunzalone

ormai l’è bono solo a scrive poesie…..

Giacomo
Ospite
Giacomo

Commento da idiota quale sei,anzi bunzalone fa rima con coglione

Attilio
Ospite
Attilio

Scrivere (belle) poesie è molto, molto complicato. Informati

DS parlante italiano
Ospite
DS parlante italiano

Eh, bè, sennò si teneva noi, no?
Tecnicamente è bravo, anche se caratterialmente un po’ incostante, ma il problema grosso suo ormai da anni è la tenuta fisica.
In bocca al lupo per una pronta guarigione!

cerbero
Ospite
cerbero

strano….. mi spiace pero, in bocca al lupo

viceversa
Ospite
viceversa

Che fosse bravo si sapeva. Sempre rotto, anche.

2-3-08
Ospite
2-3-08

Insomma, un piccolo Bryan Robson…

Massimiliano, Piacenza
Ospite
Massimiliano, Piacenza

Bryan Robson ebbe diversi infortuni, anche perchè non aveva paura e non si tirava mai indietro da situazioni di gioco pericolose. Ma la sua forza e tenacia non gli impedirono di tornare sempre forte come e più di prima e di percorrere una lunghissima carriera ad altissimo livello. Giocatori come Bryan Robson ne nascono uno ogni cent’anni. Scusate ma io sono sempre stato un fan del Robbo.

Pantuffle
Tifoso
Il terzo walter

Noooo incredibile

Articolo precedenteBenassi e una Fiorentina rock. Firenze ritrova la passione
Articolo successivoBorghi a FI.IT.: “Fiorentina ieri passo di maturità importante. Udinese più forte degli scorsi anni”
CONDIVIDI