Saponara: “Gruppo unito, fiducia a Sousa. Ripartiamo con Chiesa-Berna. Sarri e Giampaolo…”

23



Parla così Riccardo Saponara a Radio Bruno: “Non avrei mai pensato di segnare un gol così velocemente, è stata una gioia immensa, già giocare come titolare era una grande soddisfazione. Rompere il ghiaccio così è stato fantastico. Uno spogliatoio così unito, in queste situazioni, è difficile da trovare. Sono rimasto sorpreso dall’unità di questo spogliatoio, ognuno di noi vuole uscire dalla difficoltà e lo dimostriamo sempre in allenamento. Ci abbiamo provato in partita, purtroppo non è andata come volevamo. Due risultati negativi non hanno variato la nostra natura, stiamo lavorando nel modo giusto dando fiducia al nostro allenatore, sapendo che può farci uscire da questa situazione.

Giovani italiani, insieme a Berna e Chiesa? La responsabilità la teniamo sulle spalle tutti, vogliamo dare tutti un contributo importante per uscire da questa situazione. Tutto questo è uno stimolo per dare continuità a quel poco di buono che ho fatto. L’ammonizione e la conseguente squalifica? C’era tanta foga in campo, dispiace perché avrei voluto dare continuità anche a Bergamo. Ma bisogna uscirne di squadra, al di là dei singoli.

Caratteristiche? Le mie zone di percorrenza variano per tutto il campo, specie alla Fiorentina dove siamo chiamati a variare molto posizione durante il gioco. Gli inserimenti? Sì, ho sempre giocato in profondità e in inserimento. È normale qui, giocando con due centrocampisti centrali, che proprio i due centrali non arrivino spesso al tiro o al gol. Allenatore del prossimo anno? Ho avuto due allenatori come Sarri e Giampaolo che mi hanno insegnato tanto, e mi hanno lasciato un bel ricordo. Potrei sicuramente trasmettere questo anche adesso all’ambiente viola. Ma anche Sousa mi sta dando qualcosa che altri non mi avevano dato, a livello offensivo ora ho libertà di movimento superiore, che può giovarmi all’interno del sistema di gioco. Credo che ogni allenatore ha qualcosa da dare. Il mio ruolo? Al Milan Inzaghi mi volle tenere per farmi giocare da mezz’ala, in un 4-3-3. Io ero in partenza per Empoli, lui bloccò tutto per farmi giocare. Anche se poi non mi schierò quasi mai. Ma la predisposizione ce l’ho, per giocare in quel ruolo. Anche se credo di poter dare il meglio come trequartista. Al Milan forse non ero pronto, ero giovane e non era una situazione ideale. Qui ora ho l’opportunità di far vedere chi sono.

Empoli? Ringrazio tutti, lasciare la squadra a gennaio mi ha lasciato un po’ l’amaro in bocca. Ma mi è capitata un’occasione irrinunciabile, e non ci ho pensato troppo. L’Empoli poi non ha mai ceduto un suo titolare a gennaio, quindi un grande ringraziamento alla società e all’allenatore, che hanno dato il via libera. Ripartire dai giovani italiani, io, Chiesa e Bernardeschi? Sì, io spero si possa confermare i due Federico, perché hanno talento e gioia di fare. Per dare continuità al progetto tecnico iniziato da un po’ di tempo. Cosa dire ai tifosi? Ora le parole sono forse superflue, ma penso che lunedì al di là del risultato la squadra ha dimostrato lo spirito che ha, quello che vuole mettere in campo nelle prossime partite. Vogliamo tornare a vincere”.

Commenta la notizia

avatar
Ordina per:   ultimi | più vecchi | più votati
gianni usa
Ospite
Member

Giocatore da Fiorentina.

i\'giannelli
Ospite
Member

Se si vuole giocare per provare a centrare la Champions ci vogliono giocatori forti in quasi tutti i reparti se no facciamo come il Milan quest’anno che anche senza coppe non ha fatto nulla…

www.casaccaviola.com
Ospite
Member
stefano
Ospite
Member

La fiorentina deve cercare di arrivare al sesto posto per l uefa , il cammino e ‘ molto difficile forza ragazzi!!

i\'giannelli
Ospite
Member
Un mezzo giocatore che le partite piu’ importanti e decisive le fallira’ tutte, non poteva che rilasciare un’intervista banale…l’empoli non ha mai venduto un suo titolare a gennaio…si ma lui non lo era,al Milan ha fallito,addirittura,tieniti forte, non giocava con pippo inzaghi, ed ad Empoli che lotta per non retrocedere era finito fuori squadra e qualcuno ha anche esultato per il suo arrivo…qesto qualcuno si domandera’ pure come mai alla sua eta’ giocasse ancora nell’empoli… indovina un po’ chi l’ha preso? La Roma..sbagliato!!! Il napoli!!! Sbagliato!!! La Juve!!! Sbagliato, l ha preso la Fiorentina siccome Berna e’ gia’ venduto ad una cinquantina di milioni, s’e’ deciso di sostituirlo con saponara…che bell’affare…che ha fatto corsi, ad Empoli si stanno ancora ammazzando dalle risate per il pacco che c’hanno rifilato…una partita si e tre no, media tipo ilicic,classico giocatore da meta’ classifica…lo sloveno va via,kalinic e Berna pure…9 milioni di sforzo economico… Leggi altro »
Corriere viola
Ospite
Member

Il solito disfattista. Tu saresti un tifoso viola? Fai pena ridicolo. In tanto lui segna il primo gol in viola, chiude la bocca. Saponara 1 disfattista 0. Forza viola sempre e comunque.

doc rob
Ospite
Member

è solo un provocatore, gode a sapere che dei bischeri (me compreso, questa volta) , leggono le sue idiozie.

Hatuey
Ospite
Member

Ormai i tuoi sproloqui non li leggo.
Metto non mi piace sulla fiducia.

i\'giannelli
Ospite
Member

Si pero’ poi non lamentarti se viaggi a meta’ classifica…

Il Duca
Ospite
Member

il giannelli mi rammenta lo strologo di Brozzi, quello che riconosceva la merda dal gusto….come sa il futuro lui non lo sa nessuno, e il bello è che c’è anche chi lo sta a sentire!

Mike71
Ospite
Member

C’è podo da fare hai ragione anche questa volta…per molta gente tutti i giocatori che comprano i DV e il loro fido scudiero Corvino son oforti e se non si vince è colpa dell’allenatore.

Aliush
Ospite
Member

Allora non me l’ero sognato che questo qui all’Empoli le ultime non le giocava proprio! Tra l’altro in quel periodo senza Saponara l’Empoli ha fatto la miglior striscia positiva di stagione.

Il Duca
Ospite
Member

all’Empoli non giocava per un problema alla caviglia, non dire le cose se non le sai

Stefano
Ospite
Member

Guarda che le ultime partite ad Empoli lui non giocava per quel problema alla caviglia che infatti aveva anche i primi giorni che è arrivato da noi. E nel Milan lui non giocava perché Inzaghino era una capra di allenatore,infatti dopo il Milan adesso allena il Venezia in serie C,non il Real Madrid. E per I GIANNELLI,speriamo che a luglio,se poi Bernardeschi non sarà ceduto come io credo,tu non faccia finta di dimenticarti di quel che hai scritto e non ti arrampichi sugli specchi per giustificare questa tua fuffa,magari dicendo che però andrà via l’anno dopo o quello dopo ancora,perché è ovvio che prima o poi ci azzecchi. Anch’io posso dire che se Dybala,che gioca nella Juve non nel Crotone,continuerà a crescere ancora e diventare sempre più forte,vedrai che alla fine andrà a Madrid o a Barcellona,ma non bisogna certo essere degli Einstain per dire una roba del genere.

i\'giannelli
Ospite
Member

Si ma la Juve lo sapra’ sostituire dybala,stessa cosa il napoli quando ha venduto lavezzi e cavani e stessa cosa la roma…la Fiorentina invece se vende un suo top giocatore non riveste la somma ma improvvisa in scommesse finendo sempre per ridimensionarsi…se s’arriva sempre massimo quarti o adesso a meta’ classifica,e’ perche’ il livello dei calciatori e’ questo…

maurinho
Ospite
Member

Prima di sparare sentenze vediamolo all’opera per un campionato e poi vediamo di che pasta e’ fatto. Petche’ sparare sentenze a prescindere? Non mi pare che abbia iniziato cosi’ male

i\'giannelli
Ospite
Member

Se esplode le potenzialita’ ce le ha, sulla carta sarebbe anche buono, ma io di questi giocatori non mi fido piu’

Stefano
Ospite
Member
Beh,veramente si arrivava la massimo quarti anche con quelli che sono andati via. Purtroppo è questa l’attuale dimensione della Viola,è inutile insistere e battere i piedi per terra come fanno i bambini. La differenza tra noi e quelli come la Juve,che tu dici che sanno rimpiazzare quelli che partono sta nel fatto che se alla Juve floppano un paio di acquisti anche da venti milioni ciascuno,a livello economico questo gli fa vento,mentre noi se prendiamo un signor trequartista come Ilicic,e poi due attaccanti di spessore europeo (come erano Gomez e Rossi quando li prendemmo)e dopo,per veri motivi e per fattori vari,padelli amo la stagione,come è successo l’anno della sconfitta in finale di coppa Italia (con molte colpe esterne più che della Viola,è bene ricordarlo questo),poi siamo nella cacca fino al collo perché non abbiamo i mezzi per poter rioartire e annullare acquisti da 40 milioni per i tre giocatori citati,e… Leggi altro »
i\'giannelli
Ospite
Member

Rossi era un rotto di spessore europeo forse volevi dire, su gomez hanno avuto sfortuna, anche se non gli hanno saputo costruire intorno la squadra, inutlie ne compri uno buono ed intanto ne vendi tre, ilicic un mezzo giocatore come saponara, l’unico di livello,salah, e’ arrivato in prestito per 6 mesi e poi e’ scappato…senza scomodare la Juve,roma e napoli sono due grandi squadre, dovremmo prendere esempio da loro…anche la lazio riesce a prendere giocatori piu’ forti dei nostri…se la lazio avesse un allenatore anche Montella potrebbe centrare la Champions anche se poi dovrebbe dimostrarlo coi fatti…

matteo praga
Ospite
Member
Radio Bruno è una voce non attendibile. Ieri ho ascoltato un’intervista a Nevio Scala. Quest’ultimo a torto o ragione ha difeso l’operato di Sousa. Al termine dell’intervista l’intervistatore (non ricordo quale, ma uno dei Guetta boys per capirsi, Loreto forse) ha immediatamente voluto precisare che “loro non si aspettavano che Scala avrebbe difeso Sousa cosi chiaramente” con un tono quasi come se dovesse scusarsi non so verso chi. Allora mi domando: 1. Perché dovresti aspettarti qualcosa prima dell’intervista, che per caso c’è bisogno di sapere in anticipo cosa l’intervistato dira?. 2. Ammesso che ti abbia sorpreso perché quella vocina da cane bastonato? che per caso Scala ha rotto le uova nel paniere? che per caso è andato contro la “linea editoriale”? 3. Se cosi, per caso Loreto viene rimbrottato dal “direttore” ? 4. che per caso il “direttore” deve render conto a qualcuno IN Fiorentina? 5. che per caso Radio… Leggi altro »
Il Duca
Ospite
Member

il livello di queste grasmissioni è questo e Radio Bruno non è delle peggiori – quelle che ospitano Brovarone, Vuturo e Vonci, tanto per fare un esempio, sono da pianto – è che non conoscono la differenza tra tifoso e giornalista: non si può pretendere di poter fare l’uno e l’altro a nostro piacimento.

Claudio da Sasso
Ospite
Member

Non ascolto radio bruno, ma il mi piace lo metto uguale. Quando uno porta riflessioni intelligenti e soprattutto sa ascoltare, non può che non ricevere approvazioni

Marione
Ospite
Member

Matteo mi piaci perchè usi il cervello; attività peraltro riservata a pochi eletti.
Complimenti davvero, vediamo quanti leccavalle di mettono il pollice verso

wpDiscuz
Articolo precedenteFrey: “Dobbiamo proteggere Bernardeschi, farne l’icona viola come Antognoni e Bati”
Articolo successivoDelio Rossi: “Atalanta sorprendente. Fiorentina? Difficile da capire che accada”
CONDIVIDI