Sarti, il toccante ultimo giro di campo al Franchi (VIDEO-FOTO)

15



Un toccante ultimo giro di campo al Franchi per Giuliano Sarti: il carro con il feretro dell’eroe del primo scudetto viola ha percorso un ultimo giro di campo allo stadio alla presenza di parenti, amici e tifosi di Giuliano, con il Franchi aperto per l’occasione. Tra poco anche i funerali di Giuliano Sarti. Per la Fiorentina presente il vicepresidente Gino Salica.

15
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Teresa Sarti
Ospite
Teresa Sarti

Essendo la sorella non sono preparata per i commenti ma ho letto i vostri con piacere ricordo pure l’entusiasmo dei concittadini riguardo a mio fratello che veniva fermato mentre mi portava in macchina a vedere Firenze

Teresa Sarti
Ospite
Teresa Sarti

Essendo la sorella non sono pronta per i commenti ma ho letto i vostri con pacere, grazie

daniele
Ospite
daniele

Immenso Sartino rimarrai sempre il primo portiere della viola scudettato

Gaesill
Ospite
Gaesill

Da rabbrividire! Ciao Giuliano, riposa in pace insieme ai tanti compagni che ti hanno preceduto

vrviola73
Ospite
vrviola73

Sarti, Magnini, Cervato, Chiappela, Rosetta, Segato, Julinho, Gratton, Virgili, Montuori, Prini.

questa poesia (la formazione Viola del 1° scudetto) me la raccontava sempre mio padre… io ho solo potuto ascoltare le gesta di Sarti, che mio padre definiva un super-portiere, e di quella squadra. Mi vengono ancora i brividi a sentirla…

Turco
Ospite
Turco

potrei fare il copia/incolla di lucabilly1963. Giuliano ti ho sempre visto soltanto nelle trasmissioni che parlano di Fiorentina, non ho avuto l’onore di vederti giocare dal vivo, ma vedo che a mio padre si illuminavano gli occhi quando ti vedeva e immancabilmente mi snocciola la formazione che ha scritto anche Walter e che anche se non ho mai visto so a memoria: Sarti, Magnini, Cervato, Chiappela, Rosetta, Segato, Julinho, Gratton, Virgili, Montuori, Prini. La squadra dei record. Mi commuovo mentre scrivo. Grazie Grande Giuliano. FORZA VIOLA SEMPRE

doc rob
Ospite
doc rob

Chiappella ragazzi, Chiappella Con 2 elle

Maurizio Milano
Ospite
Maurizio Milano

COMMOVENTE DIO SANTO
BUON VIAGGIO

Carlo
Ospite
Carlo

mi ricordo ancora gli urlacci che mi facesti 50 anni orsono in un caldissimo pomeriggio a Castiglioncello in quanto insieme ad altri bambini stavamo giocando sotto le tue finestre e cosi facendo abbiamo interrotto il tuo riposino pomeridiano. Sei stato un grande giocatore e un vero signore. RIP

Walter
Ospite
Walter

Sui giornali lo ricordano con la formazione/filastrocca dell’Inter.
La filastrocca che ricordo io è:

Sarti, Magnini, Cervato, Chiappela, Rosetta, Segato, Julinho, Gratton, Virgili, Montuori, Prini.

La più grande Fiorentina di tutti i tempi.
Grazie Sarti per essere stato grande con noi.
Forza Viola!!!!!!!!!!!!

Daice
Ospite
Daice

Ieri il TG2 l’ha ricordato come il Grande portiere della Grande Inter di Herrera… raccontando tutta la storia della sua esperienza all’Inter e di quanto aveva vinto.. Poi alla fine del servizio , la frase :” giocò pure nella Fiorentina di Bernardini che vinse lo scudetto…”… Della serie : considerazione zero !

Lucabilly1963
Tifoso
lucabilly1963

Carissimo Giuliano, il non averti visto giocare non ma ha mai limitato nel considerarti un mito. Il mio povero babbo bastava e avanzava quando parlava di te.
Riposa in Pace Giuliano, sempre uno di noi.

Lo Scettico
Ospite
Lo Scettico

Per il fatto di averlo visto da sempre,è tra i giocatori del primo scudetto quello che sentivo più fiorentino,anche se non lo avevo mai visto giocare.Innamoratissimo non solo dei colori viola ma anche di Firenze,sempre pacato e obiettivo quando gli domandavano un parere.
Ciao Giuliano,per sempre uno di noi!…

Tresantiviola
Ospite
Tresantiviola

Un sincero saluto ad un’ottima persona ed un grande giocatore .

Vercuronio
Tifoso
Noble Member

un uomo, un giocatore, ma soprattutto un uomo. Condoglianze

Articolo precedentePantaleo Corvino punta il 17enne Candela ma lo Spezia dice di no
Articolo successivoAttaccamento alla maglia, motivazioni e passione: l’inizio di Pioli tanto normale quanto perfetto
CONDIVIDI