Saudati: “Involuzione generale della Fiorentina, ma domenica deve vincere”

2



Due esperienze con l’Empoli con più di cento gare giocate per l’ex centravanti milanese che ha parlato della gara di domenica prossima

Luca Saudati, ex attaccante dell’Empoli a Lady Radio ha parlato del derby di domenica prossima e di come ci arrivano entrambe le formazioni: “La Fiorentina è un po’ in difficoltà ma ha necessariamente bisogno di punti. L’Empoli non avrà nulla da perdere domenica e sicuramente sono i viola a dover vincere la partita, almeno sulla carta, e che quindi hanno più da perdere.

Ora la Fiorentina ha bisogno dei tre punti. Per far punti la squadra dovrà scendere in campo determinata, cercando di compattarsi per ottenere una vittoria che serve.

Simeone purtroppo non sta facendo quanto l’anno scorso e Pioli paga un po’ le prestazioni dei singoli. L’allenatore deve sempre fare i conti con la forma dei giocatori.

Tanti attaccanti passano momenti come quello di Simeone, anche io con l’Empoli qualche volta ho faticato. Bisogna essere bravi e forti a livello caratteriale. Simeone deve farsi scivolare la pressione e isolarsi. Così troverà continuità sotto porta.

Mi pare che la Fiorentina debba fare i conti con un’involuzione generale da parte dei singoli e anche di Chiesa. Giocando a sinistra Federico diventa anche troppo prevedibile per gli avversari“.

2
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
si ruzza
Ospite
si ruzza

Dopo tanti anni speravo di vedere prima o dopo una Fiorentina di nuovo in CL … invece partitona spareggio con l’Empoli …. ma tornate a inchiodare i tacchi alle suole a i vostro paesello.

Tiziano 51
Ospite
Tiziano 51

Magari un poco di ragione l’ha chi , da dentro la squadra, ha detto” non si vince da otto (otto!!!!!) gare e l’allenatore non cambia nulla”.
Il gioco latita e non aiuta un attaccante, Simeone, che certo non è un campione ma un più modesto simil Paloschi.
Chiesa più che ‘involversi” si sarà stufato di passare la palla a un pasticcione (Simeone) o a un fantasma (Pjaca).

Articolo precedenteIND. FI.IT: Viviani via dalla SPAL. Corvino ci riprova
Articolo successivoEuropa League: ultimo turno dei gironi. Lazio già avanti, il Milan non ancora
CONDIVIDI