Savic per Mario Suarez e soldi, sacrificio ma operazione da fare. In arrivo Milinkovic-Savic ma serve altro. Mario Gomez…

0



Eppur qualcosa si muove. Il fine settimana della Fiorentina si è chiuso con due grandi novità: la prima è quella di aver ritrovato il suo grande campione, Giuseppe Rossi. I 23 minuti finali giocatori nell’amichevole contro il Carpi sono pieni di significato, speranza, fiducia e di svolta. Con un Rossi a disposizione possono cambiare anche gli obiettivi ma per adesso è giusto non addossare troppe responsabilità su Pepito, che gradualmente entrerà negli schemi di Paulo Sousa.
L’altra novità è quella dell’addio di Stefan Savic. Arrivato nell’estate del 2012, nell’operazione che portò Nastasic al Manchester City, e dopo 108 gare giocate in viola (e 4 gol realizzati) lascia Firenze destinazione Madrid, dove giocherà nell’Atletico di Simeone. Una trattativa portata avanti dal Presidente Cognigni e dall’agente Fali Ramadani e che per Fiorentina vedrà l’arrivo di Mario Suarez per rinforzare il centrocampo e un conguaglio economico di circa 10 milioni. In questi termini l’operazione che prevede la ‘perdita’ di un difensore importante come Savic e l’arrivo di un centrocampista come Mario Suarez e alcuni milioni e’ senza dubbio una operazione da fare.
Nelle prossimi ore, proprio riguardo al centrocampo, potrebbe arrivare anche Milinkovic-Savic. I viola hanno offerto 8 milioni contro la richiesta del Genk di 10 milioni di euro. Dopo i primi contatti avuti col ds Pradè, anche il direttore generale Roog è intervenuto nella trattativa con lo scopo di prendere il giocare anticipando la Lazio.
Adesso la società viola dovrà trovare un difensore centrale per sostituire la cessione di Savic, mentre restano ancora da definire le trattative riguardanti i brasiliani Gilberto e Walace.
Infine, Mario Gomez. Lui vorrebbe anche rimanere per giocare finalmente con Giuseppe Rossi, durante il ritiro di Moena Paulo Sousa gli ha concesso fiducia tanto da credere forse di poter recuperarlo dopo le ultime due stagioni ‘fallimentari’ mentre la società viola sembra decisa invece a cedere comunque l’attaccante tedesco per risparmiare i 10 milioni netti (quasi 20 lordi) per i prossimi due anni d’ingaggio. Gomez non vorrebbe andare a giocare in Turchia, ma se deve lasciare la Fiorentina preferirebbe Germania o Inghilterra ma attenti anche alle offerte arrivate dagli Stati Uniti…

Autore: Gianni Ceccarelli, Fiorentina.it