Scommesse e altri figli d’arte intorno al ‘superstite’ Chiesa: l’attacco rimuove il passato

di Benedetto Ferrara - La Repubblica

1



Molti giovani, molte scommesse. E questo spesso ai tifosi piace, perchè piace l’idea di qualcosa di nuovo, di diverso. Così sta cambiando pelle l’attacco della Fiorentina, quello dove l’unico superstite del passato prossimo si chiama Federico Chiesa, ragazzo d’oro che sa bene cosa significhi, per ora, essere una piccola stella nel cielo della città dove è cresciuto, piuttosto che andare a giocarsi il posto in top club a diciannove anni. No, il padre sa come funziona, e lui anche. E poi alla Fiorentina serviva un simbolo, questione di marketing, anche. Federico ha la faccia giusta che piace anche alle nonne, e i colpi che piacciono ai tifosi. Per Chiesa Junior questa dovrà essere la stagione della consacrazione.

Deve uscire Kalinic ed entrare Simeone. L’argentino di sicuro a Firenze dovrà fare un ulteriore salto e Pioli potrà aiutarlo. Il carattere è di quelli che fa innamorare le curve. Cuore tanto, sbattimento tantissimo, piedi così e così ma ci si può sempre lavorare. Di sicuro Simeone arriverà carico di motivazioni, così come Jesè Rodriguez, esterno offensivo del Psg: un ex talento prodigio incastrato nel lussuoso mondo degli ingaggi stratosferici e dell’ansia da prestazione. Ci sono poi Hagi, che avrà le sue occasioni per mettersi in mostra, e Zekhnini, marocchino con passaporto norvegese. C’è da lavorare sul fisico, ma in questo attacco in divenire dovrebbe esserci un po’ di posto anche per lui.

In cerca di rilancio anche Saponara, che deve tornare ai livelli di quando era un giovane talento, Eysseric è chiamato a confermare tutto il bene che si dice di lui, comprese le parole di Pioli dopo il suo esordio sul campaccio di Pistoia. Su di lui la Fiorentina punta molto, come dimostra la maglia che indosserà. E cioè la “10”. Infine, c’è Babacar l’eterno giovane, sempre che resti qui.

Commenta la notizia

avatar
Ordina per:   ultimi | più vecchi | più votati
Viola74
Ospite
Member

Quindi se leggo questo articolo,dovrei dare per sicuri Simeone e Jese’ con la maglia Viola….meglio aspettare l’ufficialità!!!Non mi fido,Benassi è stato un buon viatico ma i trascorsi di questa società mi fanno un po venire i brividi nonostante l’estate…però serve come il pane un terzino sinistro titolare ed affidabile…con questi tre acquisti la squadra è fatta nei limiti delle nostre ambizioni,speriamo!!!E poi il tormentone Kalinic…se cacciano i 30 milioni bene altrimenti tribuna nell’anno dei mondiali,poi vediamo se non gli torna la voglia di giocare!Con o senza i soldi di Kalinic non mi vengano a dire con tutto quello che s’è venduto che non ci sono i soldi!!!!Simeone lo devi prendere a prescindere da Kalinic!!!!

wpDiscuz
Articolo precedenteBadelj, c’è il Milan ma Corvino prova a offrire il rinnovo. E Pioli lo vorrebbe in squadra
Articolo successivoEysseric, il 10 che voleva Pioli. E’ pronto a debuttare a San Siro
CONDIVIDI