Scontri Polizia-tifosi Atalanta, versioni totalmente contrastanti tra le parti

Simone Innocenti - Il Corriere Fiorentino

17



Diametralmente opposte le versioni che arrivano dalla Questura di Firenze e dai tifosi dell’Atalanta, che sui social si stanno mobilitando

Per capire cosa sia successo sul ponte del Varlungo — dove mercoledì sera dopo la mezzanotte si sono registrati gli scontri tra bergamaschi e polizia — bisogna fare un passo indietro, scrive stamani Il Corriere Fiorentino.

Il primo problema è avvenuto prima che iniziasse la partita per la Coppa Italia. Un pullman con tifosi dell’Atalanta — segnalati in fascia A, vale a dire «pericolosi» — si è infatti fermato in mezzo alla strada. Dovevano ancora arrivare allo stadio quando sono scesi dal mezzo e la polizia li ha fatti risalire a bordo.

Il secondo problema durante la partita quando polizia e steward sono intervenuti più volte per impedire che i tifosi dell’Atalanta si scontrassero coi viola nella Maratona e in tribuna Centrale: i primi accertamenti dicono che c’erano numerosi tifosi bergamaschi, più di quelli previsti. Perché? Non si capisce come mai avessero in mano un biglietto, pare, spuntato dal nulla: su questo punto ci sono indagini in corso. La tensione era alta. In Tribuna Vip due tifosi si sono accapigliati: è intervenuto un poliziotto che per riportare la calma ha avuto la rottura di un mignolo (30 giorni di prognosi). Un tifoso viola è stato denunciato.

Altro problema si è registrato in Ferrovia: dalle prime verifiche sembra che ci fossero dei tifosi bergamaschi con un biglietto formalmente riservato soltanto ai supporter. Sta di fatto che i tifosi dell’Atalanta sono sì entrati, ma a loro sarebbe stato assegnato un posto diverso.

Se è ancora troppo presto per sapere cosa sia accaduto, appare chiaro sin da ora che c’erano più tifosi bergamaschi di quelli previsti e presi in considerazione durante i vari Comitati per l’ordine e la sicurezza pubblica che si sono succeduti in queste settimane. La Questura di Firenze, anche dopo i report della Digos di Bergamo, si aspettava 23 pullman. Alla fine della partita i tifosi bergamaschi erano circa 2.800, ripartiti in 37 pullman, 7 minibus, 20 minivan e 132 auto. Di questi 37 pullman, 9 erano composti solo da ultras.

I bergamaschi aspettano un’ora dopo la fine del match. Poi la polizia comincia a scortare, a scaglioni, oltre 35 pullman. In via Aretina solita scena del prima partita: alcuni tifosi — per la polizia — si travisano e obbligano l’autista a fermare il mezzo. Poi però, su indicazione degli agenti, l’autista prosegue. Sembrava finita lì e invece sul ponte del Varlungo (all’altezza del Mc Donald’s) altro stop di un pullman. Altri mezzi proseguono verso l’autostrada ma quel bus apre le porte: l’autista è in difficoltà, un agente sale per aiutarlo, qualcuno chiude la porta anteriore mentre dalla porta posteriore escono i tifosi armati di aste e lanciano di tutto. Il poliziotto è da solo, viene aggredito: alla fine viene salvato dai colleghi che lo tirano fuori.

Sembra terminata lì ma arrivano altri due pullman. Uno si ferma, altri tifosi escono ma la polizia riesce a farli risalire. Solita scena con un secondo pullman, solo che un tifoso molla un calcio in faccia, da dietro, a un funzionario. A quel punto riparte lo scontro. Escono da alcuni pullman altri tifosi fino a quando i poliziotti non ha riportano la calma, identificando 80 persone. Sono le 3 di notte.

All’interno di un secondo autobus la polizia ha sequestrato aste, cinture, fibbie e martelletti di sicurezza. In una relazione di un agente si legge che sono stati lanciati pezzi di finestrino, oltre a lattine e bottiglie.

La Digos sta lavorando per capire chi siano i responsabili dei reati di violenza e resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento e lesioni. Al vaglio oltre 130 posizioni. Si vuole capire quale sia stato il presunto movente che sta alla base del comportamento dei bergamaschi. (…)

TOTALMENTE DIVERSA LA VERSIONE DEI TIFOSI DELL’ATALANTA

17
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
sventrapapere
Ospite
sventrapapere

responsabilita’ oggetiva della fiorentina. Squalifica del campo per i prossimi turni di Coppa Italia. Si va a giocare a Perugia ed Avellino

Simone
Ospite
Simone

Partita persa a tavolino
Hahaha 3-0 per noi

CVD
Ospite
CVD

Molti pensano che questi eventi siano una cosa “di norma” che succede ad ogni partita di calcio, e purtroppo è vero; viene impiegato un pauroso numero di agenti delle forze dell’ordine per prevenire, controllare e scortare spesso masse di emeriti imbecilli e casinisti, perchè in Italia e ormai solo in pochi altri paesi, per molti andare allo stadio non significa cercare di divertirsi in compagnia davanti ad uno show, ma solamente cercare di fare casino e danni fuori e dentro lo stadio. Se si pensava di far cambiare questi idioti con la daspo, penso che i tempi abbiano parlato meglio… Leggi altro »

Bana_76
Ospite
Bana_76

Mi viene da credere più alla polizia che ai tifosi, probabilmente la verità sta nel mezzo e cioè che il primo pullman si è fermato per fare casino e la polizia è dovuta intervenire anche con gli altri due per riportare la calma. Non credo che la polizia abbia architettato il tutto per dare due manganellate. Se fosse vero rischierebbero il posto. Bah speriamo venga fuori la verità e chi ha sbagliato paghi

Marione
Ospite
Marione

I poveri ultras atalantini solo picchiati a dovere?
Colpa di Salvini. Si, perchè doveva dare ordini più stringenti alle FDO.
Vorrei conoscere il parere di chi difende gli ultras della DEA se avessero un padre o un fratello poliziotto a rischiare la vita per quattro imbecilli armati di bastoni, ecc. ecc.
Vernischtungslager per tutti

nostalgico
Ospite
nostalgico

il tuo commento batte tutti.

firenze regna
Ospite
firenze regna

Io invece vorrei sapere il parere di un genitore se avesse avuto un figlio dentro quel pulman e magari fosse tornato a casa con la testa rotta. Sono punti di vista Marione.

Marione
Ospite
Marione

Non mi sono spiegato bene, credo. I poliziotti sono li per lavorare (preferirebbero starsene a casa con fidanzate o mogli). Perchè dovrebbero rischiare di prendersi bastonate? Cui prodest? I tifosi (gli ultras) invece vanno volontariamente a divertirsi e spesso a fare guerriglia, io ho 65 anni e sono stato centinaia di volte allo stadio, non solo a Firenze ma anche a Bologna, Torino, Roma, Milano, Udine, Genova, Parma, Reggio Emilia, Verona…. e non ho mai rischiato una sola volta di prendere una manganellata. Il motivo è semplice; mai portato bastoni, mai affrontato la polizia, mai portato fazzoletti o berretti calati… Leggi altro »

P P
Ospite
P P

Il bus é stato fermato e sono saliti gli agenti quando era in una zona dove non c erano più rischi di contatto con noi. É premeditazione degli sbirri

Parterre firenze
Ospite
Parterre firenze

“All’interno di un secondo autobus la polizia ha sequestrato aste, cinture, fibbie e martelletti di sicurezza”

Quindi, cosa c’è di strano? C’erano armi, coltelli, mazze, bombe….?
Ricordo che i martelletti di sicurezza sono obbligatori all’interno dei bus.
Roba da pazzi, non ho parole

Riccardo
Ospite
Riccardo

Colpa di Chiesa che stava cercando Gasperini

Max
Ospite
Max

Non credo che la ns Polizia si sia inventata tutto… Quindi andare a fondo nelle indagini e denunciare questi baldi giovani pseudo tifosi.E se la Federazione volesse fare il suo compito. Squalificare o chiudere il campo di Bergamo.. Solo così si eliminano certi comportamenti. Avete visto in Inghilterra? Fare uguale non costa niente.basta avere la volontà’ di farlo…..

fabio c
Ospite
fabio c

D’accordo su… quasi tutto, Che la Polizia possa o no inventarsi tutto, non lo so. Ripenso alla Diaz, a Genova, e il dubbio cresce. Ci vorrebbero delle indagini serie e obiettive, ma con questo Ministro dell’Interno mi pare pia illusione.

nostalgico
Ospite
nostalgico

“…con questo ministro dell’interno…”
beh non hai torto, in virtù del fatto che prima di Salvini le fdo non sono mai state coinvolte in fatti dubbi o manomessi.
no hai ragione.
E’ colpa di Salvini.

Fabio c.
Ospite
Fabio c.

Se intendi dire ad esempio che Giuliani e Cucchi sono stati ammazzati prima di Salvini, è vero. Se da Salvini c’è da aspettarsi giustizia prova a chiederlo a Ilaria…

Lorenzo
Ospite
Lorenzo

I casi giuliani e Cucchi sono profondamente diversi. Accomunarli è un errore che non giova al tuo ragionamento.

Framco milioni
Ospite
Framco milioni

Questi sono tifosi che si trasferiscono per sostenere una squadra. Scopriamo che dentro lo stadio già ci sono incidenti con più biglietti del dovuto????? In più ci mettiamo il sig Gasperini andare a riprendere un fatto di quattro mesi ordinò, in più ci mettiamo un sindaco di Bergamo fare una domanda al ministro senza sapere cosa è successo per creare casino politico. Beh!c’è poco da stare allegri per il ritorno e tifosi certo non santi. Poi criticano Chiesa per i falli che accentua come il sig Gasperini, il sig Delio Rossi ex mai rimpianto. Meditate, meditate. Cerchiamo di essere diverso… Leggi altro »

Articolo precedenteLippi: “Giusto dare la fascia a Chiesa, la merita. E’ ancora più motivato”
Articolo successivoFederico Chiesa, non solo talento: allenamenti, dieta ed un solo vizio…
CONDIVIDI