Scontri tifosi viola e steward la ricostruzione di fi.it: scriveteci

    0



    fiorentina esbjergMomenti di tensione, contatti, scintille: il finale di Esbjerg-Fiorentina è stato acceso quasi più della gara. Ma veniamo alla ricostruzione dei fatti: secondo quanto raccolto dalla redazione di Fiorentina.it, a fine gara, quando i giocatori viola sono andati sotto il settore ospiti per lanciare le maglie, alcuni tifosi gigliati si sono sporti dalle barriere per raccogliere le casacche viola. Gli steward danesi hanno ritenuto ciò un tentativo di invasione da parte dei supporter viola, con qualche tifoso che è cascato, sporgendosi, al di là delle barriere: 5 fermati, 4 rilasciati all’istante, uno subirà domani il processo per direttissima. Nessun scontro coi tifosi avversari, dunque, ma un malinteso con gli steward locali che potrà costare caro. Dal centro ci giungono notizie di tifosi viola bloccati in albergo dalle forze d’ordine che perlustrano la zona per evitare scontri.

    Ore 23.09: Da alcuni tifosi ci arrivano segnalazioni di problemi a Esbjerg con la polizia che starebbe facendo dei controlli. Chiediamo a tutti coloro che sono a Esbjerg di scriverci nei commenti o in email a [email protected] per capire costa sta realmente accadendo e la loro versione dei fatti.

    Ore 23.51: Qualche tifoso viola riferisce anche di un comportamento piuttosto rigido da parte delle forze locali, anche prima dell’inizio della partita, con i tifosi viola costretti a stare sotto l’acqua per controlli ritenuti eccessivi. Altri parlano di steward impauriti ed inadeguati… Sarebbe stata la maglia di Mario Gomez la scintilla che ha fatto scattare la tensione.

    Commenta la notizia

    avatar
    wpDiscuz
    Articolo precedenteEsbjerg-Fiorentina 1-3, LE PAGELLE DEI TIFOSI. VOTA!!
    Articolo successivoEuropa League, i finali delle altre gare: Lazio ko, Napoli pareggio a reti inviolate
    CONDIVIDI