Se Europa sarà, Gori in attacco. La stagione della Primavera lascia un’eredità

di Alberto Polverosi - Corriere dello Sport Stadio

13



Come riporta il Corriere dello Sport Stadio, della finale dello scudetto Primavera persa sabato sera dalla Fiorentina a Reggio Emilia contro l’Inter resta ben poco negli occhi. Ma sarebbe ingeneroso, e soprattutto sbagliato, fermarsi a quei 120 minuti dimenticando o anche solo sottovalutando quanto ha fatto questa squadra negli ultimi 12 mesi. E cioè tre finali, due per lo scudetto di categoria e l’altra per il “Viareggio”. D’accordo, tutt’e tre perse contro il medesimo avversario, l’Inter di Vecchi, ma quella è una squadra che per struttura e ricchezza è paragonabile alla Juventus di Serie A. Rispetto alla Fiorentina, gli investimenti dell’Inter sul proprio vivaio sono giganteschi.

In ogni caso restano 12 mesi vissuti da protagonisti, i primi con Guidi, gli ultimi con Emiliano Bigica, garanzia assoluta per il settore giovanile, tanto che il club viola ha fatto di tutto, riuscendoci, per trattenerlo anche la prossima stagione sulla panchina della Primavera. Bigica ha portato un gruppo interessante ai livelli più alti e sta per consegnare a Pioli qualche ragazzo promettente, non ancora pronto (almeno per quanto si è visto a Reggio Emilia, i nerazzurri sono ben più strutturati dei viola), ma su cui lavorare per il futuro.

Tre nomi: Michele Cerofolini, classe ‘99, portiere già aggregato in questa stagione alla prima squadra alle spalle di Sportiello e Dragowski; Riccardo Sottil, classe ‘99, seconda punta/trequartista; Gabriele Gori, classe ‘99, centravanti.

Di questo terzetto, probabilmente Gori è quello più vicino all’idea del prodotto finito. Prodotto giovane, s’intende. Con la Primavera, quest’anno ha segnato 26 gol ufficiali, torneo di Viareggio compreso, mentre l’anno scorso in campionato ha tenuto una media di un gol ogni 88 minuti. E’ un centravanti da area di rigore, uno che conosce già i segreti di quel pezzo di campo, ha tecnica, rapidità, fiuto, è opportunista e, come tutti i giocatori di quel tipo, vive per il gol. Ne ha segnati quattro anche con le nazionali giovanili (in 32 presenze), iniziando dall’Under 15 per arrivare all’Under 18, ma presto salirà nell’Under 21. Attenzione, stiamo parlando di prospettiva, di futuro, di un’idea che magari stuzzica anche Pioli, non di certezze.

Come tutti i giocatori di quell’età, non avrebbe nessun vantaggio a restare un anno a Firenze per fare il centravanti numero 3 alle spalle di Simeone e della sua prossima riserva. Lo stesso si dica della Fiorentina: meglio mandarlo, in prestito. Però non sarebbe sbagliato portarlo anche quest’anno in ritiro con la prima squadra. Pioli potrebbe verificarne direttamente la crescita, magari potrebbe venirgli l’idea di provarci. Se per caso la Fiorentina fosse ripescata in Europa League, avrebbe bisogno di giocatori giovani e freschi già a fine luglio. Per la cessione si può sempre aspettare gli ultimi giorni di mercato.

13
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Boh!
Ospite
Boh!

Dipende dal tecnico. Gori non lo puoi spolmonare come fa con Simeone… Cutrone mica si spolmona, Icardi mica si spolmona. Gori deve stare in area insieme a Simeone che gli gira intorno e Chiesino a far quello che gli pare. Sottil come vice Chiesa e un centrocampo che faccia filtro per la difesa. Difesa a 4.. Centrocampisti ne abbiamo e con un innesto buono, secondo me, potremmo essere a posto, difesa uguale discorso. Io riscattavo Sportiello e lo mettevo in alternativa a Cerofolini. Non mi pare ci vogliano enormi investimenti per un campionato dal 5nto o 6esto posto. Aumentare le… Leggi altro »

Bobbo
Ospite
Bobbo

Solo tenendolo in prima squadra come vice Simeone con Thereau terza punta può aiutarlo a crescere. In B farebbe la riserva senza dubbio perché i nostri giovani(se sono in prestito secco) non li fa mai giocare nessuno anche se poi si rivelano discreti giocatori(quando vengo ceduti e iniziano a giocare). Se poi a gennaio si sarà rivelato acerbo allora dovrà essere valutata la prospettiva prestito ad una squadra che ha necessità di un attaccante e che quindi garantisce di fargli giocare minuti per acquisire esperienza

www..Casaccaviola.com
Ospite
www..Casaccaviola.com

Non ho le competenze tecniche per giudicare il lavoro nel settore giovanile della fiorentina , ma più che dai risultati o dalle finali raggiunte , penso che il vero successo sia quello di portare in prima squadra giocatori che facciano la differenza e non dei semplici comprimari … spero che di questa primavera almeno 3 o 4 elementi ne possano far parte in maniera importante… SFV … … AA COMPRO vecchie maglie Fiorentina e altre squadre contattami ad [email protected]

Francoviola
Tifoso
francoviola

Ma che cavolo dite? Cosa ce ne facciamo di un altro Falcinelli, meglio puntare sui nostri giovani, sempre e comunque! Sottil al posto di GilTello Dias, Ranieri al posto di Olivera, Venuti al posto di Gaspar, Pinto e Hristof sono pronti. Diakhatè in rosa ci sta benissimo come uno tra Gori e Vlahovic.

Claudio
Ospite
Claudio

Secondo me sono tutti scarsi. Poi se mi dici che i nostri sono da B, magari non hai torto

SATANELLO VIOLA
Ospite
SATANELLO VIOLA

PANZONE SARA’ QUELLA TALPA GOBBA CHE SICURAMENTE TU FARAI IL TIFO……………………

maurizio
Ospite
maurizio

LA FIORENTINA NON HA AMBIZIONI CON QUESTA PROPRIETA’ PERTANTO PERCHE’ NON TENERLO E FARLO GIOCARE INVECE DI MANDARLO IN PRESTITO E PRENDERE ALTRI BIDONI COME FALCINELLI O O FRANCESI O PORTOGHESI INGUARDABILI OLTRETUTTO FAREMO UN PIACERE AL PANZONE CHE EVITERA’ DI FARE ALTRE BRUTTE FIGURE E AI DUE FALLITI MARCHIGIANI DI PRENDERCI IN GIRO .

Epicuro
Ospite
Epicuro

Post un po sarcastico. Da condividere. Sui marchigiani falliti permettimi un sorriso.?

attilio
Ospite
attilio

Punteggiatura questa sconosciuta…

Conte Ugolino
Ospite
Conte Ugolino

non dimentichiamoci di Hristov!

viceversa
Ospite
viceversa

Quando è arrivato tutti dicevano che Vlahovic è un fenomeno. Già scomparso?

Gigi
Ospite
Gigi

Non è un primavera, è già aggregato alla prima squadra

MoNrOo
Ospite
MoNrOo

Il fatto che molti di “diano ragione” denota qualunquismo, ignoranza e gobbite acuta.
Ti informo che non poteva essere tesserato, quindi può solo allenarsi in attesa della prossima stagione.

Articolo precedenteUna mediana da rifare, molti i dubbi da risolvere
Articolo successivoPrimavera il sogno è finito: restano le lacrime dei ragazzi viola
CONDIVIDI