‘Se l’Eurocorsa diventa una grana’: estate rivoluzionata, per le milanesi no alla Cina

dal Corriere dello Sport

3



Lo «sprint» che vale l’Europa League si è arricchito del cosiddetto immancabile terzo incomodo. La Fiorentina, che sembrava ormai fuori dai giochi europei, battendo l’Inter si è portata a un solo punto in classifica dai nerazzurri e a 3 dal Milan. A differenza del pareggio di Pescara, questa volta Montella non ha giustificato né tanto meno minimizzato, nell’intimità dello spogliatoio di Milanello, la sconfitta di San Siro contro l’Empoli. Anche perché il successo avrebbe ipotecato il sesto posto con Inter e Fiorentina a ragguardevole distanza di sicurezza. La situazione, quindi, si è notevolmente complicata e anche la trasferta di domenica (ore 15) a Crotone diventa più difficile del previsto. Alle squalifiche di Sosa e De Sciglio, si aggiunge Suso in diffida alla vigilia del doppio confronto con Roma (7 maggio a San Siro) e Atalanta (sabato 13) a Bergamo.

Ormai a disposizione del Milan e, a maggior ragione di Inter e Fiorentina, è rimasto solo il sesto posto. Una situazione molto scomoda in vista della stagione 2017-2018 che consentirà all’Italia di avere un doppio slot (3° e 4° posto) per poter accedere con altre due squadre nella rinnovata e più pregiata Champions League. Fra l’altro, a differenza di quella attuale ormai agli sgoccioli, la stagione 2017-2018 si prospetta più lunga ed estenuante con i Mondiali di Russia. La sesta classificata in Serie A, quindi, dovrà rivoluzionare il proprio programma estivo dovendo affrontare prima il terzo preliminare (27 luglio – 3 agosto) e poi il play off (17 – 24 agosto) per accedere al girone di qualificazione di Europa League.

Un sacrificio che non solo costringerà a rinunciare a qualche giorno di vacanza supplementare (il raduno a Milanello sarebbe anticipato al 1° luglio) ma anche all’International Champions Cup prevista in Cina. I rossoneri dovrebbero affrontare il Borussia Dortmund il 18 a Guangzhou, il Bayern Monaco il 22 a Shenzen e l’Inter nell’attesissimo derby del 24 a Nanjing. Questo calendario, ovviamente, non sarebbe compatibile con la programmazione in vista del preliminare di Europa League.

3
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Fabio
Ospite
Fabio

Purtroppo dobbiamo fare un punto in più di Milan e Inter perchè siamo sotto negli scontri diretti, con l’Inter a 1 minuto dalla fine eravamo in vantaggio ed abbiamo buttato via tutto, bisognerà fare 11-12 punti ma potrebbero anche non bastare.

Mercurio
Ospite
Mercurio

Bene! Se le milanesi non ci vogliono andare, andiamoci noi, magari facendo giocare le riserve o i primavera. Poi se va va.

2-3-08
Ospite
2-3-08

Disse bene qualcun altro in un altro post: i campionati nazionali (e anche l’Europa league) hanno gli anni contati, e fra un po’ anche la CL verrà giocata in Cina, Russia o Qatar

Articolo precedentePedullà: “Fiorentina ha deciso: si riparte da Astori-Hugo. Sì del difensore, il Palmeiras…”
Articolo successivoConferme su Augustin: Corvino sul giovane del PSG. Venuti può rientrare
CONDIVIDI