Semplici: “Mi hanno chiamato DV e Cognigni. Volevo Baba alla SPAL ma ha fatto troppi gol”

10



Queste le parole di Leonardo Semplici ai microfoni di Radio Bruno: “Sarri esempio da seguire? Essere accostato a uno come Maurizio mi fa enormemente piacere. La cosa in comune è che abbiamo fatto tanta gavetta per arrivare in Serie A. Lui sta dimostrando di essere un allenatore di grande valore, a Napoli sta facendo cose egregie: allena la squadra che gioca il più bel calcio d’Italia. Sono onorato dal paragone ma ancora c’è troppa distanza: devo rimanere con i piedi per terra. Mi auguro che la Serie A non sia un punto di arrivo ma un punto di partenza. Rinnovo con la SPAL scelta vincente per crescere? Direi di sì, ci sono stati tanti accostamenti a livello giornalistico a squadre più importanti, questo di certo mi onora. Però qui ho trovato una società che mi ha dato forza, mi ha fatto attuare le mie idee calcistiche e quelle del mio staff, che ringrazio. Abbiamo coronato un sogno, e avendo trovato una società così seria ho preferito continuare qui la mia esperienza. Anche perché l’anno prossimo cambierà tutto: la Serie A non è la Serie B e bisognerà prepararsi al meglio per questa nuova avventura. Società che mi hanno cercato? Non la Fiorentina. Qualche avvicinamento però c’è stato”.

Ferrara è una città bellissima, si avvicina molto a Firenze a livello di tifo. Veniva da tanti anni negativi e c’era tanto pessimismo, per i tanti fallimenti. C’era da ricostruire un entusiasmo. Con l’avvento di questa proprietà abbiamo ricreato quell’entusiasmo attraverso i risultati, abbiamo risvegliato un popolo. Riportare una società storica in Serie A dopo che eravamo partiti da una semplice salvezza (avevamo il 18° monte ingaggi della Serie B) la dice lunga su quello che i miei ragazzi hanno compiuto. Si è realizzato un sogno, dopo che tanti intenditori ci avevano dato fra le possibili retrocesse. Sacrifici a gennaio? Abbiamo capito che potevamo davvero puntare ai playoff e abbiamo fatto degli acquisti mirati, individuando quei due-tre giocatori che servivano. Floccari è stata la ciliegina sulla torta. Comunque, non avremmo mai pensato di disputare un girone di ritorno come abbiamo fatto”.

Babacar maturato? A gennaio, parlando con il mio direttore, si sognava il senegalese in caso di Serie A. Purtroppo si è messo a fare troppi gol, gli auguro di diventare un giocatore importante per la Fiorentina. E’ un ragazzo che merita fiducia, con Bernardeschi e Chiesa spero possano diventare i punti di forza della squadra viola. Come si limita il Napoli? E’ un tipo di gioco che rende difficile giocarsi contro. Ha sia palleggio che qualità singole. Fanno sempre la gara, ti mettono in difficoltà e ti fanno correre a vuoto. La Fiorentina dovrà fare una gara al di sopra delle sue possibilità, anche perché gli azzurri si giocano la qualificazione diretta alla Champions. Però i viola al completo possono dare del filo da torcere ai partenopei. Messaggi di congratulazioni da Firenze? Mi hanno chiamato tutti, anche Della Valle mi ha mandato un messaggio di complimenti, così come il presidente Cognigni. Io sono rimasto sempre in ottimi rapporti con la società viola, a Firenze ho avuto la fortuna di allenare tre anni la Primavera e ho trovato una società seria. Sono cresciuto molto professionalmente e a livello di uomo. È stata una formazione bella e importante per il proseguo della carriera. Futuro a Firenze? Lo sapete: io tifo Fiorentina e sono fiorentino, ma conosco anche i fiorentini (ride, ndr). Fare il profeta in patria non è facile. Comunque, sicuramente sarebbe un sogno, prima però devo fare il mio percorso di crescita. Mi auguro che un giorno arrivi qualcosa di più, starà a me guadagnarmelo”.

10
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Ennio bernardini
Ospite
Ennio bernardini

Si sente che è una persona seria e che non ha grilli per la testa; gli auguro tutto il bene possibile come professionista e se un giorno dovrà avere una occasione con la Fiorentina perché NO, se l’ha avuta SOUSA che è un Gobbo più volentieri a lui CUORE ? VIOLA.

max
Ospite
max

Mister Semplici, ti auguro sinceramente di coronare un giorno il tuo sogno e di allenare la Fiorentina; sarebbe il giusto premio per quanto hai fatto a Ferrara

Silvano
Ospite
Silvano

Pioli fa schifo ? Pioli è triste? Tutti meglio di Pioli “l’esonerato”? Pioli Vi farà ricredere tutti !!! Dal primo all’ultimo !! Quando la Viola comincerà a vincere allora sarete tutti a incensare Pioli !! E io sarò qui a ricordarvelo !! Forza Pioli e forza Fiorentina !! Banda di disfattisti !!

beppe
Ospite
beppe

Proprio perche’ conosce l’ambiente e’ bene che ne stia lontano…. Fra due-tre mesi sarebbe contestato e diventerebbe “indegno”.

Lo Scettico
Ospite
Lo Scettico

Magari se lo avessero chiamato per offrigli la panchina della Fiorentina…invece ci attende quel triste personaggio…mah…

Conte Ugolino
Ospite
Conte Ugolino

Noi due anni o tre di Pioli, lui due anni o tre di serie A e poi se ne riparla!

Pacco dono
Ospite
Pacco dono

Io avrei preso Semplici, uno che ha fatto la gavetta e conosce già l’ambiente. Cosa aveva fatto Inzaghi prima di diventare allenatore della Lazio?

gullo
Ospite
gullo

Stesso percorso, ma ha raccolto ciò che Pioli aveva seminato

Pacco dono
Ospite
Pacco dono

Si ma Pioli fa schifo perchè viene alla Fiorentina, sennò era Guardiola

Bombolo
Ospite
Bombolo

Bomboclat

Articolo precedentePreziosi e la corsa salvezza: “Si giochi in contemporanea. Intervenga Tavecchio”
Articolo successivoBacconi: “Napoli squadra più difficile da affrontare. Fiorentina spesso presuntuosa”
CONDIVIDI