Semplici: “Adesso pensiamo alla final eight. Bernardeschi in nazionale che orgoglio”

    0



    SempliciCosì il tecnico viola Leonardo Semplici alla fine della gara col Napoli ai microfoni Rai: “La delusione per la coppa era nell’aria, siamo infatti partiti piano. Poi siamo venuti fuori bene, la gara con la Lazio è solo un punto di ri-partenza per capire dove abbiamo sbagliato. Adesso dobbiamo pensare alle finali, affronteremo squadre forti, possiamo toglierci delle belle soddisfazioni. Stiamo crescendo molto, a livello di gioco e mentalità. Il nostro obiettivo è portare più giocatori possibili in prima squadra, e stiamo facendo bene in questo senso. Vedere Bernardeschi convocato nei 42 di Prandelli ci rende orgogliosi. Diakhate? Sta facendo molto bene, è un 98. Siamo ancora una rosa giovane, stiamo facendo maturare tanti ragazzi. Primo posto? La Lazio è forte, noi proviamo fino a quando la matematica ci dice che possiamo farcela. Final eight? Temiamo la Lazio, che sono forti, ma poi sono tutte forti, il Milan, il Torino, l’Atalanta. Non ci sono squadre semplici”.