Semplici: “Bello battere così la Juve. Ora testa al Viareggio”

    0



    sempliciCosì Mister Semplici a fine gara dopo la vittoria sulla Juventus che ha permesso alla Primavera viola di raggiungere la finale di Coppa Italia: “Avevamo fatto una grande gara già all’andata, i ragazzi hanno confermato la crescita, a livello di gioco, mentalità ed umiltà, cosa che da quando è partito questo ciclo, un anno e mezzo fa, avevo cercato di fare, e adesso ci siamo quasi. La Lazio in finale? E’ una delle due sconfitte che abbiamo rimediato quest’anno, è una grande squadra, dobbiamo riposarci adesso e ricaricare le batterie, poi penseremo alla finale. Ora pensiamo al Viareggio, dove vogliamo fare bene. Questa è una squadra con grande mentalità e voglia di crescere, ci possiamo togliere diverse soddisfazioni. Siamo giovani, è un’enorme soddisfazione vedere questo gruppo di ragazzi che giocano insieme da tanto, dai giovanissimi, e spero un giorno si possa vedere loro ad alti livelli, tipo Bernardeschi. E’ una bella soddisfazione essere arrivati dove siamo, i ragazzi stanno dimostrando grande forza, ed anche il pubblico ci ha dato grande forza. Con la Juve speciale? Si, ero fiducioso, però vincere là e vincere qua così facilmente, non me lo aspettavo, è sempre bello battere la Juve. I ragazzi non si devono arrendere mai, Obiettivo al Viareggio? E’ importante, lo sappiamo, non sarà facile, andiamo lì con grande rispetto degli avversari, noi ci crediamo. L’obiettivo primario è però continuare a crescere, giocare sempre la palla, fare gioco. Questo è importante.  Capezzi? Partita dopo partita sta crescendo, oggi bravissimo nel recuperare palloni, ma non voglio parlare dei singoli. Stanno facendo tutti molto bene”.