Semplici: “Sarebbe un sogno allenare la Fiorentina, ma penso al presente. Berna…”

Dal nostro inviato Niccolò Misul

2



Leonardo Semplici, vincitore del premio come miglior allenatore della Lega Pro per la passata stagione ha parlato così ai media presenti: “Ieri non è andata bene con il Frosinone ma possiamo giocarcela. Fiorentina? E’ un onore essere accostato a panchine così importanti, ci sono legato in maniera particolare. Sono tifoso della Fiorentina, sarebbe un sogno un domani, ma sono concentrato sul mio presente. Bernardeschi? Da tifoso gli consiglio di restare ancora in viola almeno un altro anno alla Fiorentina, per crescere e migliorarsi ancora. Spero rimanga più a lungo, però credo che nelle sue corde ci sia la possibilità di approdare in un top club. Corvino? Quando ricevo complimenti fa sempre piacere. Lo ringrazio: mi ha permesso di allenare la squadra della mia città, anche se a livello giovanile. È stata un’esperienza bellissima che mi porterò sempre nel cuore”.