Sergio Ramos: “Spagna-Italia, una delle più belle partite al mondo”

8



“Voglio che domani il Bernabeu sia una marea rossa, di maglie e bandiere. Spagna-Italia è una delle partite più belle che si possano vedere al mondo, e il nostro stadio deve diventare un palcoscenico unico. Tutto il mondo parlerà di questa sfida”. Alla vigilia del match di domani, decisivo per le qualificazioni a Russia 2018, il capitano della ‘Roja’ Sergio Ramos carica l’ambiente e sprona la tifoseria, che domani riempirà (c’è già il tutto esaurito) l’impianto in cui l’Italia conquistò il titolo mondiale nel 1982. “Il nostro è un grandissimo stadio – dice ancora Ramos – e mai come questa volta sono sicuro che i tifosi saranno il nostro dodicesimo uomo”. Poi un altro appello, pensando al rischio di contestazioni per il suo compagno di reparto Gerard Piquè, a causa del suo dichiarato anti-madridismo: “con la nazionale è sempre stato un giocatore esemplare, i fischi non aiutano nessuno”.

8
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Viola 1951
Ospite
Viola 1951

Sarebbe bello tifare sempre per l’Italia, non soltanto quando gioca a pallone, invece ce ne ricordiamo solo per le partite, per il resto non ce ne frega nulla è stiamo andando a rotoli…… altro che tifo……

Sam73
Tifoso
sam73

Forza Italia
Rube merda

stefano
Ospite
stefano

L altra volta ho sbagliato commento parlavo di chiellini no di Simeone..mi scuso ancora

stefano
Ospite
stefano

La mia nazionale e’ stata e’ e sempre sarà la fiorentina

Max
Ospite
Max

Allora perché commenti?

Enea
Tifoso
Luca

Si bravo ma negli ultimi 1o anni perché per i precedenti 80 anni avete fatto ridere i polli mi state sul c**** quasi come i tedeschi

Marco Montevarchi
Ospite
Marco Montevarchi

C’importa na sexa dell’itaglia……

Max
Ospite
Max

Complimenti per il commento molto fine! Allora non commentare se non te ne importa….

FORZA ITALIA!

Articolo precedenteSebastien Frey e il primo contratto del figlio Daniel Nicolas (FOTO)
Articolo successivoRetroscena: nell’affare Benassi il giovane Ferigra va a Torino
CONDIVIDI