Serie A, l’Atalanta vince e sfonda quota 70 punti. Juve ok in rimonta

26



Si sono conclusi i due anticipi di questa trentottesima ed ultima giornata di Serie A. A Bergamo l’Atalanta conclude il suo strepitoso campionato con una vittoria sul Chievo targata Gomez (52′), grazie alla quale sfonda quota 70 punti per la prima volta nella sua storia. A Bologna passano in vantaggio i felsinei grazie alla rete di Taider (52), ma nel secondo tempo Dybala prima (70′) ed il giovane Kean poi (93′) ribaltano il risultato a favore della Juventus.

26
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
MojoKingBee
Ospite
MojoKingBee

felice per gagliardini

Aliush
Ospite
Aliush

L’Atalanta non è da prendere a esempio. Ha azzeccato l’annata e ha già venduto mezza squadra. Il prossimo anno lotterà per l’anonimato. Non esistono alternative nel calcio di oggi: spendere o non spendere.

marco mugello
Ospite
marco mugello

Che smerdata per la viola… dicono che siamo al livello di punti dell’anno scorso, ma quest’anno metà dei punti in palio erano banali come rubare le caramelle a un bambino, e ne abbiamo persi anche di quelli…. Sousa è stato come un generale di divisioni corazzate che, disponendo solo di arerei, li faceva rullare nei prati mandandoli all’attacco terra terra…. il primo cretino che faceva una fossuccia di un palmo per farci cadere dentro le ruote vinceva in carrozza…

Luvys
Tifoso
luvys

forse se avessero espulso Cuadrado per il fallaccio fatto sarebbe finita diversamente

Biliapolis
Tifoso
Active Member

Espellere un gobbo, NON SI PUO’ FARE.

CVD
Ospite
CVD

Mamma mia che commenti da provinciali! L’Atalanta fino ad ieri dove stava scusate?? E l’anno prossimo dove stara’??? Fate pena, veramente.

Para73
Ospite
Para73

Se non hai soldi devi saper fare calcio amico mio e a Bergamo lo stanno facendo da sempre. Noi avendo due soldini in più se imparassimo da loro saremo a posto! Se poi non vuoi capire continua beccarti i pacchi di corvino e le puttanate di chi lo paga

marco mugello
Ospite
marco mugello

VERO VERO VERO VERO VERO VERO VERO VERO VERO VERO VERO VERO VERO VERO VERO VERO VERO VERO VERO VERO VERO

Matteo
Ospite
Matteo

Ma guardiamo la storia: negli ultimi 20 anni quante volte L Atalanta è arrivata davanti alla fiorentina? E nei prossimi 20 anni quante volte arriverà davanti? Invochiamo pure un presidente come Cairo, preziosi o zamparini ma io mi ricordo bene i tempi di Ugolini, melloni, baretti, ecc, i tempi in cui si esultava quando eravamo nella parte sinistra del tabellone, quando ci si salvava a due giornate dalla fine. Non li avete vissuti questi momenti? Secondo me li rivedrete presto!

Scaramouche
Tifoso
Scaramouche

E ADV che scuse ci dice? ah gia’, in questo caso aiuta il bacino di utenza piccolo e quindi piu’ tranquillo, poche pressioni, nessuna pretesa…

Gigi
Ospite
Gigi

Gent.mi leccavalle,
Bergamo e’ piu’ (in ogni senso) di Firenze?
Riflettete, se vi riesce……..

IlMilanese
Tifoso
Il milanese

Certo arriviamo sempre dopo l’Atalnta! Penoso

brasile
Ospite
brasile

Atalanta e unatantum in coppa e noi siamo una tantum fuori dalle coppe rifletti te invece di scrivere bischerate

Agathos
Tifoso
Agathos

Come tifo, ci sarebbe solo da imparare dai bergamaschi!!! FORZA VIOLA

alebg
Ospite
alebg

Con una societa’ presente ed uno staff tecnico motivato che da grinta ed entusiasmo alla squadra si poteva fare come loro,anche mantenendo gli stessi giocatori.

IOHAHO,VC
Ospite
IOHAHO,VC

È inutile che ora usi l’Atalanta da prendere come esempio di serietà e programmazione. Loro azzeccano una stagione così ogni 20 anni grazie anche alla botta di culo di trovare irripetibili alchimie tra tecnico e giocatori. Poi si vende e si torna nell’anonimato per altri vent’anni. La Fiorentina è una fascia sopra ma la logica è sempre questa. soddisfazioni poche e ben distanziate nel tempo

michele
Ospite
michele

La logica non c’entra…..è lo stato delle cose nel calcio italico che impedisce a chi non fa parte di uno stertto circolo di affacciarsi nei piani alti
Per le soddisfazioni a getto continuo biogna tifare juve

alebg
Ospite
alebg

E invece la prendo d’esempio,in quanto loro vincono il loro scudetto ogni anno:SALVANDOSI.
Noi dovremmo fare lo stesso entrando in Europa senza preliminari ogni anno.

Marco Siena
Ospite
Marco Siena

Solo nel 2005-06 e nell’anno della penalizzazione, la Fiorentina dei DV ha fatto leggermente meglio (74 e 73 punti), ma l’Atalanta ha ancora una partita da giocare. E non aggiungo altro… Se ne può fare a meno!

IlMilanese
Tifoso
Il milanese

Campionato irregolare! L’Atalanta gioca una partita in più! A proposito….con chi?

Kermit71
Tifoso
KERMIT

con l’albinoleffe

Fabio
Ospite
Fabio

Complimenti all’Atalanta…questa è la dimostrazione che non basatano, solo, i grandi nomi per raggiungere certi traguardi, ma la coesione, un ottimo settore giovanile e tanto lavoro. A Firenze si dovrebbe prendere esempio da queste realtà, perché per chi non lo sapesse, la nostra dimensione è più vicina a quella dei bergamaschi che a quella delle strisciate…

Ricca72
Tifoso
Ricca

Per una volta dopo decenni che fa bene ….. Merito loro ma per una anno straordinario …si vedrà anno nuovo cosa farà

soffici
Ospite
soffici

Tutto giusto, ma hanno raggiunto una qualificazione europea e nulla di più. A me va anche bene basta non prenderci in giro con “vogliamo vincere” (cosa? come?) etc…

AcomeAntiDV
Ospite
AcomeAntiDV

Questa e’ la dimostrazione che i foulardati mocassinari raccontano una brancata di ca…te dicendo che non possono competere per via del bugdet l’Atalanta ci ha dato 10 punti il Sassuolo ci e’ arrivato al culo l’anno scorso ma di cosa parliamo???
Il problema non sono i soldi spesi quelli degli stipendi o altre stronzate ma come si lavora e alla Fiorentina nemmeno con 400 milioni vincerebbero qualcosa.

MoNrOo
Ospite
MoNrOo

Beh rizzati. Il primo anno di Montella, senza coppe (come loro), si fece meglio rischiando anche di andare in CL.

Articolo precedenteAntognoni: “Totti simile alla mia storia ed una delle ultime bandiere”
Articolo successivoMontella: “Tra le mie vittorie più belle c’è anche il 4-2 con la Juve”
CONDIVIDI