Serie A, salta un’altra panchina: all’Udinese via Nicola, arriva Tudor

8



L’Udinese cambia ancora allenatore: Nicola lascia il posto all’ex giocatore della Juventus

La società friulana ha deciso di cambiare ancora: esonerato Davide Nicola, che nel corso della stagione era subentrato a Velazquez. Per lui fatale la sconfitta dell’ultimo turno contro il Napoli, la seconda consecutiva. I bianconeri si trovano a un punto di vantaggio dal terzultimo posto in classifica. Al posto di Nicola arriva Tudor, riporta Sky Sport.

8
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
remigio56@gmail.com
Ospite

Prendiamolo noi e subito da qui a fine stagione e io lo confermerei anche per il prossimo anno

singleton
Ospite
singleton

Con Tudor vanno in B. Nicola è buono e sa far giocare le squadre molto meglio di Pioli. Prendiamo lo noi tanto quelli che mi piacerebbero : Sarri e Gianpaolo, da noi che siamo in autofinanziamento ( una volta si diceva micragna) non ci vengono

2z2t
Ospite
2z2t

Con Tudor, anno scorso, si sono salvati. Era arrivato in una situazione disperata, aveva tre o quattro partite a disposizione ed è riuscito a portare la nave in porto, Nicola, all’Udinese ha fatto pietà, tutta la piazza lo ritiene uno scarso che ha saputo solo levare ogni minima idea di gioco che avevano prima con Velazquez, quando De Paul veniva fatto giocare nella sua posizione e rendeva. Sono riusciti, con Nicola, a prendere punti in modo fortunoso (vedi vittorie con Chievo e Bologna) risultando ampiamente la peggior squadra del torneo come gioco e grinta. Il Chievo sta dando sempre tutto,… Leggi altro »

VIA I DV
Ospite
VIA I DV

VIA I DV!!!

michele
Ospite
michele

vai a letto

Giovanni
Ospite
Giovanni

Nicola e’ in buon allenatore. 2 anni fa’ ha salvato un disperato Crotone.

Gualtiero
Tifoso
gualtiero

Ma la nostra panchina quando salta?

michele
Ospite
michele

Non appena smetti di rompere i maroon on this site, promesso, ci parlo io

Articolo precedenteLafont, convocazione in vista con la Francia dei grandi. Il motivo…
Articolo successivoMorte tifoso Cagliari, la lettera del fratello: “Perdoniamo i tifosi fiorentini”
CONDIVIDI