Serie A, il Napoli espugna l’Olimpico grazie ad una doppietta di Mertens

12



Un partita strana, con un finale totalmente pazzo e al cardiopalma. Quando il Napoli, avanti 0-2 e fin lì in pieno controllo del match, subisce il gol dell’1-2 all’89’ ed il conseguente assalto alla diligenza da parte della Roma. Una super parata di Reina, che devia il pallone sulla traversa, certifica la vittoria dei partenopei, che avevano prodotto un doppio vantaggio grazie alle reti di Mertens al 26′ e al 50′. Inutile la rete della speranza di Strootman. Napoli che, con questa vittoria, si porta -2 dalla Roma.

Commenta la notizia

avatar
Ordina per:   ultimi | più vecchi | più votati
Renè
Ospite
Member

Prossima esultanza di un giocatore dopo un gol? Defecare e urinare in campo. Vediamo cosa ne pensa la Federazione. Ma siamo in Italia e il calcio è come la politica. I soliti noti la fanno sempre franca. Ricordo ancora quando il grande bati fece il gesto della mitraglia.Apriti cielo. Mertens?.

Chiaro & Limpido
Ospite
Member

A parte i gobbi, nessun altro è in grado di vincere gli scudetti; ma avere una squadra come il napoli, che non ha lo stadio con i centri commerciali, ma che gioca un gran calcio e che lotta per la CL e Coppa Italia ogni anno o quasi, sarebbe normalità con una società forte come la nostra. Invece dobbiamo assistere a quello che vediamo, mancanza di passione, mancanza di competenza sportiva e di voglia. A loro interessa solo lo stadio con i centri commerciali, perchè la Fiorentina l’hanno presa solo per questo. Ma quello che più rattrista è vedere 20.000 pecore che sono pure contente di una mediocrità come questa e sono convinte che col nuovo stadio cambi la musica. Poerannoi, che ingenui.

The globe theatre
Ospite
Member

Sei su Sky? Clap clap Clap.

Treccani
Ospite
Member

Bravo bravo bravo!

mazzanti
Ospite
Member

Bella partita. Ma ho trovato inaccettabile la “esultanza” sul primo gol (quando il giocatore è andato all’ asta della bandierina e, messosi a quattro zampe, ha imitato un cane che urina). Voleva essere beffardo col pubblico romanista ? Roba da imbecilli ! Bisognerebbe che un Arbitro, davanti a gesti volgarissimi come questo, potesse espellere direttamente.

Canterbury
Ospite
Member

Bravo Maurizio, questa volta me lo paghi tu il caffè alla Casa del Popolo.

Luca Al....
Ospite
Member

Veder giocare il Napoli ti riconcilia con il gioco del calcio

Ricetta semplice : Società innamorata della propria città e soprattutto competente e non bada a spese e sopratutto quello che vende lo rinveste subito

Allenatore lucido meticoloso e innovativo , il gioco del Napoli è un’orchestra !

Giocatori dalla tecnica sopraffina , corrono tutti fino alla fine anche se ogni tanto fanno qualche sbavatura che gli poteva costare caro , ma oh ragazzi CHE SQUADRA !!!! da stropicciarsi gli occhi !
Ecco i Della Balle fanno tutto l’opposto di De Laurentis ….. e fanno pure i permalosi questi incapaci ….. ( redazione dare dell’ incapace non è un’offesa quindi potete pubblicare )

Canterbury
Ospite
Member

Ma qui sono contenti, dopo che ci hanno fatto vergognare con Calciopoli, che dai tempi di Prandelli non siamo mai riusciti a centrare un piazzamento CL, per non parlare di 15 anni e ZERO TITULI. E gli leccano pure il c… ai foulardati.

Viaibrodi
Ospite
Member

Quelli che ti hanno messo il pollice giù sono esattamente quelli che hai nominato ai quali piace leccare e non hanno uno stralcio di argomento. Tristi.

Lapalisse2
Ospite
Member

Spalletti ha toppato la formazione iniziale e quando è corso ai ripari nel secondo tempo era troppo tardi. Napoli e Roma sono due buone squadre che lotteranno fino all’ultimo per il secondo posto, ma le zebre lassù sono di un’altra categoria. Noi nel nostro piccolo s’é battuto i gobbi (con merito) e la Roma in casa (con un po’ di fortuna), mentre col Napoli ci siamo scelleratamente autoinflitti il pareggio a due minuti dalla fine. Questo per ricordare che anche in quest’annata di vacche magre qualche soddisfazione ce la siamo tolta.

Loretto
Ospite
Member

A 45 secondi dalla fine no 2 minuti, forza Viola e basta!

polpoviola
Ospite
Member

Però mi sa che i giocatori della Roma abbiano il sentore che Spalletti non sarà più il loro allenatore l’anno prossimo, e questo è deleterio per una squadra.
Vedasi anche noi con Sousa…..purtroppo i giocatori sono carogne da questo punto di vista e smettono di dare il 100% quando succede.

wpDiscuz
Articolo precedentePrimavera, sconfitta per 1-0 sul campo della Sampdoria
Articolo successivoFiorentina, i convocati per la trasferta di Bergamo: ci sono Ilicic e Bernardeschi
CONDIVIDI