Serie A più ricca: diritti tv all’estero per 371 milioni

Di Marco Iaria - Gazzetta dello Sport

21



Diritti tv

Da 190 a 371 milioni. È un poderoso balzo in avanti che fa stappare lo champagne in Lega. È il valore medio annuo dei diritti tv esteri della Serie A per il triennio 2018-21, con una crescita del 95% rispetto al ciclo precedente. Per la prima volta nella storia della vendita centralizzata la licenza a esportare il campionato nel mondo non è andata a MP&Silva ma a un’agenzia concorrente, l’americana IMG. Pur in presenza di un’offerta economicamente più alta da parte dell’attuale broker, l’assemblea dei club ha scelto di cambiare strada. Un segno di discontinuità rispetto alla gestione precedente e una valutazione, del tutto inedita, di altri parametri, non puramente quantitativi. Ieri, infatti, prima di aprire le buste, sono stati ospitati i manager dei cinque player principali in gara (anche Mediapro, Perform e beINSports) per ascoltare i loro piani industriali per la Serie A. Quello di IMG è stato ritenuto più convincente in termini di condivisione delle scelte, di distribuzione del prodotto e di attività collaterali. «Abbiamo avuto l’impressione – racconta un dirigente di club – che IMG non fosse qui solo per acquistare e rivendere un diritto ma per accompagnarci nella valorizzazione del nostro campionato».

MP&Silva, che nell’asta precedente aveva vinto con un’offerta da 186 milioni annui (si arrivava a 190 coi 4 milioni per la fornitura del segnale), stavolta si è spinta sino a quota 351 contro i 340 messi sul piatto da IMG. Mediapro più staccata a 315 milioni e poi la variabile beINSports, che per il solo Medio Oriente, ha offerto 105 milioni; in quel caso, l’esborso di MP&Silva sarebbe sceso a 242 con un incasso combinato di 347. Qualche club ha pure suggerito di scegliere questa vendita mista, proprio per assecondare l’interesse arabo. Ma l’offerta onnicomprensiva di IMG ha prevalso. Anche perché gli americani hanno assicurato altri 12 milioni per i diritti del betting (operatori di scommesse).

Come si arriva ai 371 complessivi? Oltre ai 340 milioni del pacchetto globale e ai 12 del betting, garantiti da IMG, ci sono i 4 milioni di Rai International (che prima venivano venduti da MP&Silva), i 7 milioni di fornitura del segnale e gli 8 per la promozione del campionato. Una novità, quest’ultima, fatta inserire dall’advisor Infront. Nel bando, infatti, era presente una clausola con cui si chiedeva agli operatori un 4% extra, per buona parte vincolato agli investimenti tesi al miglioramento del prodotto. Da tutto questo sono escluse la Coppa Italia e la Supercoppa, che nel 2015-18 introitavano 26 milioni annui e che si è deciso di scorporare e vendere successivamente. «Siamo riusciti a stimolare la competizione con lo studio dei diversi territori e le trattative private», esultano l’a.d. di Infront Italy Luigi De Siervo e il vice commissario di Lega Paolo Nicoletti, reduci assieme al d.g. Brunelli dalla fruttuosa spedizione di Londra. Adesso tocca ai diritti domestici, dopo l’asta deserta di giugno.

21
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Fabrizio P.
Ospite
Fabrizio P.

Bravo Abelardo c’è poco da Festeggiare, il Divario aumenterà . Forza Viola sempre e comunque.

deno
Ospite
deno

….buona notizia per i D.V….

Abelardo
Ospite
Abelardo

I soldi delle TV a pagamento rafforzano solo strisciate, Napoli e Roma.
Le partite di serie A dovrebbero essere trasmesse in chiaro dalla Rai a partire dalle 18.
Senza i 600 milioni di diritti che si spartiscono quelle squadre ,potrebbe tornare a vincere lo scudetto anche la Fiorentina.
Il ridimensionamento del calcio gioverebbe a tutto lo sport calcio compreso.

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Per i perdenti nati, cresciuti e pasciuti, la colpa degli insuccessi è sempre addebitabile a qualcosa e/o a qualcuno.

Stanatroll
Ospite
Stanatroll

E tu coccobille in fatto di perdenti nella vita sei un’autorità indiscussa

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Co….ne di un TRITACOJONS, ti auguro di essere un perdente nella vita come lo sono (e lo sono stato) io!!!. Ed anche se un co….ne come te non meriterebbe un augurio simile, da buon cristiano (cattolico) te lo auguro di cuore, perché lo sport è una cosa, la vita reale un’altra. P.S.: comunque anche nello sport (non quello praticato) con la “MIA” Viola (che non è certamente questa banda di raccattati che da 15 anni allestiscono i tuoi idoli) più di qualche soddisfazione me le sono tolta; tu, povero tapino, le soddisfazioni che hai avuto (e che potrai avere in… Leggi altro »

VIOLASNIPER
Ospite
VIOLASNIPER

PER ANDREA
SEMPLICE COGNIGNI PIU BRACCINI UGUALE PLUSVALENZA UGUALE RETROCESSIONE O QUASI , MA TANTO HANNO GIA VENDUTO LA FIORENTINA

andrea
Ospite
andrea

ora faccio i conti; sono circa 20 milioni in più rispetto all’anno scorso quando la fiorentina ha incassato 50 milioni circa; quindi 50+20=70 milioni di diritti tv+110 di vendite dai calciatori, noi arriveremo quasi a 200 milioni di fatturato e propabilmente superiamo il napoli che l’anno scorso fatturava 5 milioni più di noi e non ha venduto nessuno; ora spiegatemi come si fa a avere un fatturato come il napoli e una squadra che lotta per non retrocedere

Giulio
Ospite
Giulio

lo sappiamo benissimo dai

Sergio
Ospite
Sergio

I conti che fai mi sembrano molto ,molto,molto approssimativi

Fantagrullo
Tifoso
Fantagrullo

Speriamo che non lavori in banca…

Fosco
Ospite
Fosco

Che la campagna acquisti stia stata deludente non c’è dubbio, me che tu consideri nel fatturato i 110 milioni di entrate, senza tener conto dei 70 milioni spesi per gli acquisti mi sembra un conteggio ad minchiam…

Mario number one
Ospite
Mario number one

Ma hai fatto i conti, con la calcolatrice di “topolino “??

contailpelo
Ospite
contailpelo

8 milioni di euro in piu’ .gli altri club rinforzeranno il comparto tecnico noi quello aziendale!

Mario number one
Ospite
Mario number one

Tranquillo quando la famiglia potrà tornare ad investire , lo farà. Come in passato quando ci hanno tenuto per anni anche al di sopra della nostra realtà. .Io me li tengo stretti , pur riconoscendo che qualche piccolo errore c’è stato. .Forza Viola.

La voce della verità
Ospite
La voce della verità

Mario number one dei fake di questo sito

Mario number one
Ospite
Mario number one

Io fake .e te voce delle verità? ?vaia vaia

Potini
Tifoso
Potini

“al di sopra della nostra realtà” FALSO; “qualche piccolo errore” FALSO. “Forza Viola” VERO

VIA I DV
Ospite
VIA I DV

POERACCIO…..

Gianluca NZ
Ospite
Gianluca NZ

Ci hanno tenuto al di SOTTO della nostra realtà. Mai sopra!
Realtà tra l’altro abbassata dal palazzo fin dal primo scudetto!

TEORIA_VIOLA
Ospite
TEORIA_VIOLA

un buon giorno per i leccavalle

Articolo precedenteL’unica certezza di Pioli è la girandola viola Badelj
Articolo successivoGil Dias: frattura di un dito del piede sinistro, è già rientrato a Firenze
CONDIVIDI