Simeone, il rigore conquistato e quell’occasione sprecata con Chiesa. Di nuovo 0 tiri in porta (VIDEO)

51



Una grande chance sprecata tra Simeone e Chiesa, che poteva chiudere la partita. Ma per il Cholito ancora una volta nessun tiro in porta.

In molti hanno riassunto Fiorentina-Roma nelle prestazioni di Simeone e Dzeko. Grinta sì, impegno pure (specie nel Cholito), ma una difficoltà tremenda e tanta imprecisione dalle parti di Olsen e Lafont. Il tutto davanti a Batistuta, uno che certo non perdonava al contrario del Cholito e del bosniaco. E se per il giallorosso sono comunque 7 gol (5 in Champions) e 3 assist in 13 gare, in casa viola preoccupa l’astinenza del 9 argentino.

DICIANNOVE SETTEMBRE. Quarantasette giorni senza gol per Giovanni Simeone. Sette partite e 611′ giocati senza timbrare il cartellino. Un attaccante che soffre tremendamente quando non trova la rete, come ha spesso confessato il Cholito. L’argentino non segna dal recupero contro la Samp, 1-1 a Marassi del 19 settembre scorso. La scorsa stagione fece 14 gol, ma stette dal 5 gennaio al 18 marzo senza andare a rete. Digiuno simile anche in due periodi nella prime esperienza al Genoa. Insomma, Simeone ha questi momenti di ‘scarso feeling’ con la porta, ma le conseguenze si ripercuotono inevitabilmente sul rendimento della squadra. E sui risultati.

DETERMINAZIONE. Sbagliato attribuire il rammarico per il terzo pari di fila (tutti per 1-1) solo alla scarsa vena di Simeone. Anche perché è tutta la squadra che conclude poco, con tre gol fatti nelle ultime quattro gare e la rete su azione ‘pulita’ che manca dal 3-0 alla Spal (22 settembre). Il Cholito (33 palloni giocati, ma appena 12 passaggi riusciti), a differenza delle ultime partite, è tornato a metterci grinta e determinazione. Almeno quella, non si può negare. “La prestazione di Simeone è stata per me positiva, specie in relazione alle altre partite. Ha allungato la squadra, tenuto palla, preso il rigore”, ha detto Pioli, che lo aveva tenuto fuori nel primo tempo a Torino. Ovviamente, però, da un centravanti ci si aspetta il gol.

OCCASIONE SPRECATA. E allora negli occhi c’è ancora quell’azione clamorosa tra Chiesa e Simeone, con palla a metà in area piccola davanti al solo Olsen. Un po’ errore di Fede (spesso ‘egoista’, stavolta quasi inspiegabilmente altruista per il compagno), parecchio del Cholito che non ha neanche provato ad andare sul pallone a due passi dalla rete. Per chi ha ‘fame’ di gol, una caratteristica che non dovrebbe mancare. “Quella situazione è il famoso salto di qualità che dobbiamo fare, eravamo in due contro il portiere…”, ha commentato con amarezza Pioli. Da quell’occasione è poi girata la partita: dal possibile 2-0 che avrebbe forse chiuso la gara e dato una ventata d’ossigeno e ottimismo, all’1-1 di Florenzi che ha fatto arrabbiare un po’ tutti.

ZERO. Simeone si era conquistato nel primo tempo il rigore che aveva sbloccato la partita. Un controllo non proprio ottimale sul regalo di Under, poi il contatto con Olsen in cui è stato anche bravo il Cholito (oltre alle polemiche giallorosse durante e dopo la partita). Quella situazione ha alzato un po’ la valutazione generale sulla prova dell’argentino, che in ogni caso ha chiuso la gara con un altro zero nella casella dei tiri effettuati. Così come era successo con il Cagliari e con l’Atalanta. L’unico tiro in porta nelle ultime tre gare è stato quello a tu per tu con Sirigu a Torino. Un’azione non banale da concretizzare, ma neanche impossibile per chi di mestiere fa l’attaccante. E che poteva portare i tre punti. Due tiri in porta nelle ultime cinque gare, da parte del centravanti della Fiorentina: molto poco, troppo poco. Problemi suoi e di una manovra che non è fluida, di un dialogo tra gli attaccanti che non funziona e di un centrocampo che non fornisce palloni adeguati alle punte.

ALTERNATIVE? Pioli sta lavorando per correggere gli errori della sua Fiorentina, che pure contro la Roma ha creato più di altre partite. Il tecnico però non si discosta dall’idea di 4-3-3 e di Simeone unica punta centrale. Fiducia al Cholito, ma il tridente a parte Chiesa non va. E per una squadra costruita proprio sull’estro e la fantasia dei tre davanti, un problema non da poco. Qualcuno invoca l’utilizzo del classe 2000 Vlahovic, magari di un Thereau ormai desaparecido. Alternative ‘deboli’ però ad un Simeone in difficoltà.

(l’occasione sprecata a 2′ 38” del video)

51
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
VioletUpset
Ospite
VioletUpset

E poi anche sul rigore, un attaccante vero non avrebbe cercato di portarsi la palla verso il fono ed avrebbe fatto un diverso movimento per poter tirare in porta

VioletUpset
Ospite
VioletUpset

Ma fategli fare il mediano a tutto campo, da come si sbatte quello è il suo ruolo, di attaccante non ha nulla, né la fame da gol né il senso della posizione, soldi buttati

Roberto
Ospite
Roberto

quanto mi rimpiango babacar, lo abbiamo mandato via per questo pippone, che se ne vada!!!!

Iosonviolateunloso
Ospite
Iosonviolateunloso

Invece di polemizzare con Chiesa Simeone doveva stare attento allo sviluppo dell’azione dato che la palla è finita a Gerson che in assenza di alternative ha dovuto tirare di destro (lui mancino) arrivando col passo lungo.

IOHAHO, VC
Ospite
IOHAHO, VC

Per il calcolo delle probabilità il passaggio di chiesa in quel momento era pari alla possibilità che la Fiorentina faccia la seconda maglia a strisce bianconere. Mi sarei fermato anch’io!

Tifoso
Ospite
Tifoso

Un Inzaghi, un Icardi, un Bati non si sarebbero fermati per nulla al mondo, al massimo in caso di mancato passaggio nello spogliatoio lo avrebbero attaccato al muro.

Stefano Viareggio
Ospite
Stefano Viareggio

un grande pippone

Biliapolis
Tifoso
biliapolis

Il pallone non era fortissimo è che lui si era girato, ed anche fermato, perchè non credeva nel passaggio, diciamo la verità.

Fabio
Ospite
Fabio

Quel pallone fortissimo Simeone non poteva raggiungerlo nemmeno con il turbo, se poi dobbiamo dire che il problema è lui… Non sarà il più forte centravanti del campionato ma ore di sicuro è demoralizzato perchè non gli arriva mai un pallone giocabile in area.

doc rob
Ospite
doc rob

ma non dire bischerate, dallo a Icardi quel pallone e vedrai se ci arriva o no. Il problema è che il Cholito non ci ha provato nemmeno, ha perso l’attimo e ha guardato alla sua destra fingendo di aver capito che era per Gerson.

Grandeviola
Tifoso
Grandreviola

Ma anche Falcinelli la metteva dentro che è tutto dire!

Riccardo Viola
Ospite
Riccardo Viola

Il Bati in tribuna per istinto è scattato in avanti ed è finito 5 file di poltrone sotto….
stava per metterla in porta lui.

LaFleur
Tifoso
LaFleur

Il destino a volte gioca brutti scherzi gente, io adesso non sto qui a difendere Simeone, è chiaro che sta attraversando un periodo difficile, su quella palla di Chiesa il Simeone dello scorso anno c’era, eccome se c’era….
Dicevo il destino: bè, sono convinto che se Montella avesse avuto Simeone e non Gomez le cose sarebbero andate molto meglio, proprio per un discorso di gioco di squadra………mentre al Pioli di oggi, allenatore che basa sul lancio lungo il suo unico schema, un Gomez avrebbe fatto al caso proprio.
Dite di no?

Max
Ospite
Max

Abbiate Fede ragazzi…..!! Fede l’ abbiamo …. Ma non basta……!! Che tristezza….!!

Mauri
Ospite
Mauri

Via, ammettiamolo: centravanti scarso, tanto impegno ma poca tecnica e poco fiuto del gol. Ma figuriamoci se.può stare fuori: con quello che è costato, non si può rischiare una minusvalenza troppo elevata.
Un altro grande successo dello straordinario Direttore Sportivo….un mito che a Bologna ancora aspettano col forcone in mano.

Tifoso
Ospite
Tifoso

Visto che a Simeone piace tanto correre, potrebbe sempre darsi alle maratone o all’ atletica.

Max
Ospite
Max

Bella squadra ragazzi…!!! Scavalcati anche da Torino e Sassuolo. Ma noi come negli ultimi anni seguitiamo a sperare nei miracoli ….che ridicolezze….!!!

Tifoso
Ospite
Tifoso

Vuoi mettere il fatturato di Sassuolo e Torino? Non possiamo permettercelo noi.

Grulloparlante
Tifoso
Grulloparlante

Io farei chiesa pjaca davanti a varetut dietro le punte lo svizzero nel mezzo con Gerson con la difesa a tre e mezz’ali biraghi e Milenkovic unico rischio milenko che proprio mezz’ala non è… ma copre bene biraghi di spinta che copre di schifo e Simeone magari a partita in corso… o comunque alternato a pjaca … mA NON sono un allenatore

pippofranco
Ospite
pippofranco

Non si capisce bene se la Fiorentina serve a far giocare Simeone oppure è il contrario come dovrebbe essere. C’è una minaccia di morte su Pioli se non lo farà giocare? Noi siamo tifosi di Simeone da ora in poi? La viola si chiamerà Ciolitina un altr’anno? Ma chi è questo? E’ un protetto di Cosa Nostra?

Fabio
Ospite
Fabio

Perchè secondo te ieri Simeone ha sbagliato il gol? Ma l’avete vista la partita? Chiesa ha tirato una sassata che non la prendeva nemmeno spidi gonzales. Però ora va di moda sparare su di lui e qualsiasi cosa è colpa sua

Tifoso
Ospite
Tifoso

È scarso, punto non arrampicarti sugli specchi per difenderlo. È riuscito pure a sbagliare il controllo prima del rigore (che culo che c’è l’hanno dato) come è successo sabato scorso a Torino che nei minuti finali lo hanno servito dentro l’area e da buonissima posizione per calciare in porta, stop sbagliato ed occasione buttata nel cesso.

marco
Ospite
marco

Con questo allenatore ci salveremo…senza i rigori eravamo già quindicesimo. ..manca gioco organizzazione…ed un portiere che sappia rinviare…7 su 8 in fallo laterale.
Roba da matti

LaFleur
Tifoso
lafleur

State diventando logorroici redazione…..ma perché su Pioli non scrivete mai niente di negativo??

andrea
Ospite
andrea

Ma se invece di Simeone si fosse chiamato Tagliaferri ,sarebbe arrivato a giocare titolare in seria A ? Ho seri dubbi..

Violanelcuore
Ospite
Violanelcuore

Impossibilitati a mettere Thereau fiducia a Pjaca. Fuori Simeone, le sue chance le ha avute. E’ ora che le abbiano altri.

antonio interra
Ospite
antonio interra

io dico che un vero centravanti gioca spalle alla porta…simeone e piu attaccante di movimento e poco d aria di rigore….quindi non e il suo ruolo …meglio secondo me con un centravanti vero di fianco tipo uno come pavolucci o antenucci…basta che sia un centravanti discreto. e fisico. forza viola

DOGMAK
Ospite
DOGMAK

io prima di prendere pavolucci o antenucci, prenderei antenetti e pavolucci…
poi se un son boni va bene anche pavoletti e antenucci… anche se il secondo l’è vecchiotto!!

LaFleur
Tifoso
lafleur

Pavolucci ha un curriculum di tutto rispetto, un pensierino ce lo farei……😂

paolo
Ospite
paolo

E pensare che ci lamentavamo di Mario Gomez. Almeno quello era un tronco e c’era la possibilità che gli sbattesse la palla addosso.

gianni usa
Ospite
gianni usa

Simeone non puo’ stare nel mezzo.L’uniche due cose decenti ieri le ha fatte quando e’ uscito dall’area.
Partendo datte fasce , come seconda punta, puo’usare la sua velocita’ nei dieci-quindici metri ed entrare in area in velocita’ mettendo i difensori a disagio, (un po’ come fa Chiesa anche se non c’e’ paragone) mentre stando nel mezzo viene neutralizzato facilmente da difensori piu’ fort fisicamente.anche se sono piu’ lenti di lui.

poerannoi
Ospite
poerannoi

quale velocità? Simeone velocità? Simeone dribbling e velocità? Mettendo i difensori a disagio come? Travolgendoli fisicamente come birilli? Ma quanto parlate di calcio avete idea di cosa sia o no? Come può Simeone fare quello che suggerisci te? Quello lo poteva fare Quadrado di partire dalle fasce e ubriacare il difensore con velocità e dribbling. Hai capito la differenza ? Una seconda punta che parte dalla fascia deve essere veloce, agile ed avere un gran dribbling. Simeone ha zero di tutto ciò.

Mario Faccenda
Ospite
Mario Faccenda

Solo, in mezzo ai difensori centrali, con agli esterni le ali che si allargano e rallentano dando il tempo a tutti di rientrare oppure aspettando un cross di Biraghi che prende palla dall’esterno che rientr e che la mette dopo due tocchi beh, vorrei vedere anche Dzeko che combinerebbe. La viola è tagliata a metà e la metà davanti schiacciata sulle iniziative estemporanee di chi deve avanzare palla al piede e, contemporaneamente finalizzare. Babacar, Saponara, Essyeric, Benassi, Simeone, Pjaca, anche lo stesso Chiesa. Se ci fate caso chiunque sia inserito in questo contesto ha vita difficile. un caso? Secondo me… Leggi altro »

LaFleur
Tifoso
lafleur

Uno che ragiona finalmente…

Luniko
Ospite
Luniko

Evidentissime. Questa la sola verità. Poi Simeone ci mette un po’ anche del suo, ma così non si può giocare.

SimoSapo
Ospite
SimoSapo

Ma di che parli? Quella palla mia nonna la butta dentro, la voleva meglio????

Gianfranco
Ospite
Gianfranco

Continua Pioli a metterlo in campo…..già lo scorso anno dissi che era scarso….malgrado i 14 gol messi a segno…ieri se fossi stato io al suo posto ,malgrado la mia età, avrei messo in rete quel pallone che gentilmente offerto da Chiesa……a gennaio deve andar via ….ricordate Bozinov….fu un bidone per la fiore…..

Fabbieviola
Ospite
Fabbieviola

Con un Simeone in queste condizioni tanto vale tornare su Thero o provare Vlahovich.

Kubrick
Tifoso
Kubrick

A gennaio comprare Gabbiadini o Inglese. Simeone, per quanto mi riguarda, puo’ anche essere venduto.

Cosimo Telera
Ospite
Cosimo Telera

Simeone imbarazzante…. vlahovic tutta la vita… ed il bello che in questo calcio dalle cifre sballate lo valutano40 ml… roba da matti!
Giocatore vergognoso e pensare che ieri sera a guardarlo c’era un certo Batistuta… dalle stelle alle stalle…

soft
Ospite
soft

Non è un attaccante e quindi non può stare con le punte, semmai visto che si da molto da fare può correre sulla fascia o sulla trequarti. A gennaio vendere e acquistare una punta vera, dare via insieme a quell’altro che non si è mai visto. SFV

Andrea
Ospite
Andrea

Piolo, le metterai le due punte a frosinone?

Massimo
Ospite
Massimo

Il Cholito non è una vera punta di ruolo, casomai una seconda punta! L’impegno c’è, correre corre, segna poco perché arriva al dunque poco lucido. Con il tempo progredirà sotto questo aspetto, Pjaca no! Rispedirlo ai ladri se no si gioca sempre in 10.

ZAC
Ospite
ZAC

Simeone è molto scarso, già l’anno scorso sbagliava gol a bizzeffe, purtroppo si è speso a sproposito per acquistarlo, ora o lo fai giocare con la speranza che faccia qualche gol per poi poter recuperare qualcosa nella vendita o lo lasci in panchina e te lo tieni e scrivi la perdita del valore in bilancio. Ormai con questa proprietà funziona così, vendere quelli buoni per fare cassa e tenere i bidoni perchè nessuno più li vuole. Situazione molto ma molto triste. Firenze non è certo questo che si merita.

Biliapolis
Tifoso
biliapolis

Non lo ritengo un rigore conquistato ma un gol sbagliato, perchè manca dei fondamentali, non riesce a stoppare una palla elementare, tragico inoltre disinteressarsi dell’azione quando Chiesa gli offre una palla stupenda da appoggiare nella porta vuota, con la testa era da un’altra parte.
Da mettere in panca per Vlahovic.

Daniele
Ospite
Daniele

Aveva sbagliato anche quella e qui si sostiene che si è conquistato un rigore? Ma dai…

Marione
Ospite
Marione

Simeone è uno scarso raccomandato, senza fisico, senza potenza, senza tiro da fuori, con scarsa tecnica di base

Grandeviola
Tifoso
Grandreviola

Dopo ieri io spero che non me lo facciano più vedere, appena lo vedo correre mi da il voltastomaco lui è Pioli che lo tiene in campo ad “allungare la squadra” a va a c…..

Biliapolis
Tifoso
biliapolis

Comunque preferisco Simeone a Pjaca, Simeone contrasta, lotta; Pjaca è avulso, non contrasta, anzi tira indietro la gamba come sul pareggio della Roma.

Mareviola
Tifoso
Maurizio ciolli

non è buono. Lo tengono solo perché ormai l’hanno preso e ci hanno scommesso.

AntoNiche
Ospite
AntoNiche

mi auguro per lui che dopo un pò di panchina rientri con maggiore determinazione. Pjaca da rispedire alla rubentus

Articolo precedenteFormazioni a confronto: Pioli sorprende solo con Mirallas per Pjaca
Articolo successivoIl mistero di Pjaca in panchina: è giallo sul “contrattempo”
CONDIVIDI