Simeone non si ferma. Nel mirino Higuain. Nel girone di ritorno meno tiri ma più gol

5



Come sottolinea La Nazione, Giovanni Simeone ha cambiato marcia nel girone di ritorno. Con la tripletta al Napoli è arrivato a quota 13 gol, con nel mirino grandi bomber come Higuain e Dzeko in classifica marcatori.  Rispetto al girone di andata Simeone tira molto meno (un tentativo ogni 38 minuti, rispetto ai 31 minuti della prima parte del campionato); ma segna con più frequenza (una rete ogni 179 minuti, rispetto ai 272 dell’andata).

Intanto, a Firenze, ha trovato anche l’amore con l’annuncio pubblico, via social, del fidanzamento con Giulia Coppini.

5
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Kurus
Ospite
Kurus

Nel mirino? Mica si leggerà domani che Simeone vuole comprare Higuaín…?

Ponzio
Tifoso
ponzio

le cifre dicono che se conserva più energie, oppure se le gestisce meglio segna di più. Ovviamente per un giocatore molto giovane il ruolo di attaccante è il più difficile. L’esperienza lo aiuterà ad essere più cinico. Se chiudesse anche solo a 14 reti (senza rigori) sarebbe già uno splendido successo.

Buso
Ospite
Buso

Ovvia, se giochi per l’ottavo posto può anche capitare di azzeccare qualche partita,rimane una stagione deludente per il solo giocatore pagato tanto della rosa.

Enzino
Ospite
Enzino

Buso del cul

SATANELLO VIOLA
Ospite
SATANELLO VIOLA

EL CHIOLITO COME BATI……………………………………

Articolo precedenteProgramma di oggi: squadra ancora al lavoro in vista del Genoa
Articolo successivoSimeone e Milenkovic, tesori viola: arrivate offerte per 70 milioni di euro
CONDIVIDI