Sottil ha incantato la B, il Pescara sogna di tenerlo. Ma Montella lo vuole con sé

Orlando D'Angelo - La Gazzetta dello Sport

44



Focus su La Gazzetta dello Sport in edicola stamani sul talento viola in prestito a Pescara: nelle ultime gare ha mostrato tutte le sue qualità

Il volto nuovo della B? E’ Riccardo Sottil. Nel nome del padre, ma neanche tanto. L’attaccante del Pescara, arrivato a gennaio in prestito dalla Fiorentina, è figlio di Andrea, ex difensore e da poche ore tornato sulla panchina del Catania, in Serie C, richiamato ai piedi dell’Etna per giocarsi la promozione. Fino a pochi giorni fa, papà Andrea si è goduto l’exploit e i primi passi da professionista di Riccardo. Dai primi allenamenti fino al rigore procurato ad Ascoli, al gol contro il Verona e all’assist di Venezia. Un crescendo costante, frutto della mentalità respirata negli anni in casa Sottil e nel vivaio della Viola.

E’ un classe ’99 e in tanti, a Firenze, lo paragonano già a Federico Chiesa, che ha soltanto due anni più di lui, ma caratteristiche molto simili. In attacco può giocare un po’ dappertutto, ha un piede sinistro raffinato abbinato a una fisicità notevole ed esplosiva. Pillon ci ha messo un po’ a rischiarlo nella formazione titolare. Largo a sinistra nel 4-3-3, ha cercato di sfruttare i suoi strappi negli spazi e la capacità di farsi trovare sulle verticalizzazioni improvvise di Brugman. All’Adriatico c’è un’ampia letteratura di giovani esterni d’attacco diventati protagonisti del grande calcio: Insigne, Politano, Ragusa, Caprari. Può bastare? Cerca il gol, ma anche la giocata per i compagni di reparto: la palla per Brugman di sabato scorso è stata un cioccolatino confezionato dal suo piede mancino, roba per palati fini.

A Pescara hanno già capito che si tratta del classico predestinato: Sebastiani vuole incontrare la Fiorentina subito dopo la fine del campionato per chiedere il prolungamento del prestito per un’altra stagione. A Firenze la pensano diversamente, soprattutto da quando è tornato Montella: l’Aeroplanino vuole portarlo in ritiro e ha già fatto sapere alla società di bloccare la sua eventuale partenza. A maggior ragione se dovesse partire Chiesa. Meglio goderselo in questo finale, magari per essere la rivelazione dei playoff. Anche se Pillon trema: le prestazioni di Sottil hanno fatto colpo sul ct azzurro Nicolato, che potrebbe portarselo al Mondiale Under 20 in Polonia, in programma dal 23 maggio al 15 giugno.

44
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Diego Della Sega
Ospite
Diego Della Sega

In serie B farà parecchio comodo.
Della Valle, vattene.

mauro
Ospite
mauro

Sottil è un ragazzo promettente, non certo un campione, se lo diventerà ci vorranno ancora un paio d’anni, però invece di prendere degli sconosciuti e/o dei conosciuti che hanno palesemente deluso, tanto vale mettere in vetrina alcuni buon giovani e 5/6 ci sono, mettiamoli accanto qualche vecchiarello e tra 10 e 14 posizione si arriva, tanto inutile illudersi quello è il posto della Fiorentina con i DV. Se su quei 5/6 giocatori 2/3 riescono forse ci saranno anche i finanziamenti per il futuro, la viola può contare solo su questo e niente più.

Maiunagioia
Ospite
Maiunagioia

Si dai…. perdiamo anche Sottil, Dragowsky ecc.….

e teniamoci in prestito da 10 anni Gilberto……

Jack Viola
Ospite
Jack Viola

A parte impegnarsi a rimandare a casa loro i Dellaballe, l unica cosa sensata e stringersi, fare quadrato e riprendersi i giovani che abbiamo a giro e valorizzarli veramente

Giucas
Ospite
Giucas

Sottil è un buon giocatore che deve far parte della rosa, ma attenzione, i campioni sono altra cosa!

david
Ospite
david

lasciate un posto anche per Ranieri

andrea
Ospite
andrea

Un anno di Gil Dias e 6 mesi di Pjaca, secondo voi Sottil avrebbe potuto fare peggio ?

again
Ospite
again

beh, se uno non gioca vuol dire che in allenamento fa peggio degli altri….

REM
Ospite
REM

Giocatore bravino ma scontato, non eccelle in niente.
Puó diventare un buon giocatore ma i Chiesa sono un’altra cosa..Poi siccome a Firenze siamo capaci di criticare i Muriel va bene anche esaltarsi per i Sottil

Fabio
Ospite
Fabio

Ho passato tutto il girone d’andata a scrivere che bisognava far giocare Sottil al posto degli ex calciatori Pjaca e Thereau, ma naturalmente in Fiorentina se c’è da scegliere tra un nostro giovane italiano, forte e un vecchio straniero, brocco o uno straniero di proprietà di un’altra squadra, brocco anche lui, si opta per gli stranieri… Chissà se l’incapace riuscirà a perdere anche questo giovane come ha già fatto con Piccini, Mancini e Zaniolo.

MoNrOo
Ospite
MoNrOo

Thereau è sempre stato rotto. Casomai Pjaca.

deno
Ospite
deno

…se rimaneva a Firenze era più difficile creare una nuova plusvalenza…quando lo capirete che il calcio dei DV deve essere letto in questo senso???

illepri
Ospite
illepri

PER COMPRARE GERSON POSSO METTERE UN LATKY CASSO!! IL LIVERPOOL HA COMPRATO SOLO GENTE A UN CERTO PREZZO COME ALLISON E SALAH E VAN DIKE: CIOE MI SPIEGO: HO KARIUS CHE FA SCHIFO CON I SOLDI QUALE è IL MIGLIOR PORTIERE? ALLISON! BENE GLI DO QUANTO VOGLIONO E LI SONO A POSTO! COSI SI FA

Articolo precedenteFormazione anti-Milan: difesa a quattro e Dabo al posto di Veretout. Gerson ancora out?
Articolo successivoNardella: “Stadio nuovo? Basta alibi, termini sono scaduti. DV, venite a Palazzo Vecchio”
CONDIVIDI