Soucek, si può chiudere a breve: operazione da 3 milioni

40



Il centrocampista, Nazionale ceco, era stato vicino ai viola già a gennaio. Ora Corvino è pronto a chiudere.

Tomas Soucek potrebbe essere presto un nuovo giocatore della Fiorentina. Il centrocampista classe ’95, scrive La Nazione, era stato già seguito a gennaio da Pantaleo Corvino, che adesso è tornato sopra al nazionale della Repubblica Ceca. I rappresentanti del giocatore e la Fiorentina ne parleranno oggi o nei prossimi giorni: il profilo è quello giusto, giovane, regista. Sulla base di circa 3 milioni l’operazione potrebbe concludersi con reciproca soddisfazione. Con il giocatore l’accordo c’è, da limare alcuni aspetti con lo Slavia Praga.

40
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Viola Carminio
Ospite
Viola Carminio

Ah, volevo ben dire… mi sembrava di essere finito su Marte con Pjaca e Meret… ma siamo tornati sulla terra, nei sobborghi di Londra nell’800, quando i poveri mangiavano topi solo la Domenica…..tre milioni, perfetto per la società! IDEE DA MONARCHI MA SPESE DA CAPPUCCINI.

Ponzio
Tifoso
ponzio

dai video sembra bravo e grosso, l’unico dubbio resta il fatto che è ceco, perché la vista nel calcio è davvero molto importante, ma se malgrado tutto gioca bene non mi fermerei su questi dettagli

GW58
Ospite
GW58

Anche Badelj tutti a dire che era lento quando fu acquistato

Alois
Ospite
Alois

Ragazzi a proposito di valutazioni. Un giocatore Ceco nazionale centrocampista può costare 3 milioni. E credo sia un buon giocatore. Per esempio Dabo è costato meno di 3 milioni eppure adesso non lo darei via per non meno di 10 milioni. Veretout acquistato per 6 milioni (per le grandi squadre è un prezzo ridicolo) però oggi lo vorrebbero. Quindi solo per alcuni posti chiave (portiere, regista e attaccante) le società sono disposte a spendere. Per gli altri ruoli si trova di tutto ottimi e a buon mercato. Forza viola sempre Alois

vedova rosicone
Ospite
vedova rosicone

Dabo 10 milioni…………….posa il fiasco?

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Il Conte di Lautréamont

E’ lento come una lumaca. Per sostituire Badelj, Corvino avrebbe dovuto comprare un anno fa Lobotka che costava quanto un piatto di lenticchie. Ora su questo giocatore c’è il Napoli e ovviamente a noi toccano i giocatori alternativi e di ripiego.

patrick
Ospite
patrick

ah perché Badelj era veloce come no. il mediano davanti alla difesa non deve essere veloce ma deve avere senso della posizione e cervello sviluppato per collegare la difesa con il centrocampo. e Lobotka un anno fa nessuno sapeva chi era e se Corvino lo prendeva lo avreste sbeffeggiato. Come ora con Soucek. tutti bravi col senno di poi.

Aristarco Scannabue
Ospite
Aristarco Scannabue

In premessa sembra scontato che Soucek è un mediano e non un centrale, quindi NON è il sostituto di Badelj: secondo me è destinato a giocarsi il posto con Dabo. E per quanto possa essere lento è alto 192 cm e leve lunghe quindi bisogna distinguere: lento nel breve ma falcata lunga in progressione. Sarebbe anche utile sulle palle inattive dove a mio parere abbiamo due (Pezzella e Milenkovic) che secondo me eccellono nel colpo di testa in movimento ma sono scarsi nel colpo di testa in elevazione da fermo. In quest’ottica Lobotka, anche lui mediano e non centrale, essendo… Leggi altro »

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Il Conte di Lautréamont

1) Lobotka era sconosciuto a voi diversamente informati! E’ da tre anni che dicono che è una promessa e può giocare in mediana, ma anche in posizione più avanzata. 2) Soucek ha caratteristiche diverse da Badelj. Magari potrà dare un contributo decisivo in fase difensiva sulle palle alte, visto che il croato era piuttosto svagato. E’ un giocatore grintoso ai livelli di Schwarz, roba da mettere paura anche a Dabo se lo osasse sfidare su un contrasto, ma ha purtroppo i piedi di legno.

Sardonico viola
Ospite
Sardonico viola

Tipica operazione Corrviniana un nuovo milite ignoto.
Sarà un ‘altra croce nel cimitero dei giocatori viola mai venuti alla luce .

Attilio
Ospite
Attilio

Anche Badelj era ignoto, suvvia..

Sardonico viola
Ospite
Sardonico viola

Dimentichi gli altri 60 giocatori comprati prima e dopo Badelj e soprattutto la loro parabola calcistica

Attilio
Ospite
Attilio

Non li dimentico. Ma non vedo perché definirlo “un’altra croce nel cimitero” ancor prima di vederlo in campo.

Sardonico viola
Ospite
Sardonico viola

Per quello che viene definito: ” il pessimo della ragione”

Sardonico viola
Ospite
Sardonico viola

Leggi pessimismo

Aristarco Scannabue
Ospite
Aristarco Scannabue

Badelj è arrivato alla Fiorentina il 31 agosto 2014 (buone vecchi abitudini!) ed ha esordito nella Nazionale croata il 23 maggio 2010 quando era ancora un U21. Non aveva fatto una grande carriera ma aveva già una decina di presenze nella nazionale (ora è a quota 38) e giocava nell’ Amburgo, squadra di livello. Ignoto? Va bene che tutte le opinioni sono un diritto ma questa sembra un pò troppo “opinione”: ignoto a te forse.

Vonbarring72
Tifoso
marco pc

,,badely arrivò l’ultimo anno di Montella in gennaio

Aristarco Scannabue
Ospite
Aristarco Scannabue

Perchè devi dare questa informazione errata? Badelj è arrivato il 31 agosto 2014, basta andare su Internet per verificare.

S.Schwarz
Tifoso
S.Schwarz

Non resta che sperare nella cabala, ricordando che gli ultimi due giocatori cechi di nome Tomas, passati da Firenze ci hanno fatto godere parecchio

antiultras
Ospite
antiultras

gli ultimi giocatori cechi presi da corvino furono mazuch e hable sicchè c’è poco da sta tranquilli, anzi tirerei subito qualche bestemmia preventiva

Franco Ponte di Mezzo
Ospite
Franco Ponte di Mezzo

3 milioni tutti insieme? deve essere parecchio bono, meno male vai ci si leva delle soddisfazioni e si rafforza la squadra

Lucaroma
Member
Lucaroma

Forza leccee!!!!!

michiamanqueglialtri
Ospite
michiamanqueglialtri

bello quel “di basse pretese”

Articolo precedenteDiego Della Valle: “Europa? Ci speriamo. Stadio? Non dipende da noi. Quando ce lo faranno fare…”
Articolo successivoLa Fiorentina ha deciso: per la porta tutto su Meret. ‘Il vecchietto’ vuole tornare in azzurro
CONDIVIDI