Sousa: “Berna, cambio tattico: ha perso intensità. Nella ripresa più equilibrati”

4



Così parla Paulo Sousa in sala stampa dal Borussia Park: “Una vittoria sofferta. Sostituzione di Bernardeschi? Scelta tattica. Il gol di Bernardeschi? Sta crescendo e si sta confermando, gli manca intensità nelle due fasi di gioco. Gli manca giocare spalle alla porta avversaria, ma al momento in cui raggiungerà continuità di intensità nell’arco della partita sarà ancora più forte ed incisivo. Il gol ci ha permesso di essere in vantaggio contro un avversario fortissimo, e ci permette di pensare per i prossimi 90′ in una forma diversa.

La formazione? Lavoriamo sempre a livello strategico, ci mancava qualcuno come Milic che non aveva fatto allenamenti, Bernardeschi che non era al massimo con la caviglia. L’idea l’avevamo per giocarla così, poi però devi andare in campo. Sapevamo dell’intensità del Borussia, ora analizziamo ancora meglio per migliorare diversi aspetti per il ritorno. Loro hanno avuto molta capacità di circolazione di palla, noi all’inizio soprattutto abbiamo fatto fatica. Noi dietro a volte non abbiamo preso le migliori decisioni, giocavamo in verticale e loro trovavano spazi. Poi nella ripresa abbiamo corretto qualcosa e siamo migliorati, crescendo durante la partita. I cambi hanno portato tanto, abbiamo gestito molto meglio, abbiamo creato, potevamo segnare ancora con Borja. Siamo stati più equilibrati contro una squadra forte che ci ha messo in difficoltà in tutto il primo tempo.

Berna cambio tattico? Deve migliorare nell’intensità, nel gioco di spalle. Ha perso diversi palloni di spalle, che non ci hanno permesso di mantenere il controllo. E abbiamo fatto una scelta tattica. Percorso di crescita? Il Borussia ha qualità, all’intervallo abbiamo cambiato qualcosa ed abbiamo avuto coraggio di alzare il nostro blocco, avendo più controllo. Questa è la nostra caratteristica. Si può continuare a crescere, sicuramente, e queste partite ti aiutano. Nel primo tempo la nostra mancanza di controllo non ha permesso a Bernardeschi di essere vicino a Kalinic, perché non abbiamo costruito bene. Nella seconda parte di gioco sì, siamo arrivati più facilmente. Lui però tra le linee ha perso molti palloni, lui sa fare molto meglio. Ha perso intensità, e abbiamo preso altre decisioni”.

Commenta la notizia

avatar
Ordina per:   ultimi | più vecchi | più votati
Gianfranco
Ospite
Member

io sinceramente non vedo nulla di fenomenale in questo ragazzo… ha fatto un bel gol ma niente di eccezionale o stratosferico… Il resto della partita era ampiamente sotto la sufficienza… Basta davvero un bel gol per salvare la faccia a un giocatore discreto ma non eccelso come Bernardeschi?

tomcat
Ospite
Member

Badelj deve essere il suo ganzo, perche’ non e’ possibile non vedere l’inutilita’ di questo giocatore. Con Cristoforo sarebbe stata un’altra fiorentina, ma lui insiste…e intanto Kalinic non vede palla…

Tiziano
Ospite
Member

Berna ha perso tanti Palloni? Ma Badel quanti ne ha persi, e in zone più pericolose?

alebg
Ospite
Member

Oggi s’era molto piu’ compatti e corti.Anche con un pizzico di fortuna…
Possesso palla (oggi noi al 40 per cento) da ABBANDONARE per curare la fase difensiva!

wpDiscuz
Articolo precedenteBernardeschi: “Forse il mio gol più bello stasera”
Articolo successivoMaxi Olivera: “Loro forti in avanti, difficili da marcare. Ma che ‘golazo’ Berna…”
CONDIVIDI