Sousa: “Felice per i ragazzi. Baba di oggi è incoraggiante”

    0



    Fiorentina-Torino Ilicic SousaCosì Paulo Sousa in conferenza stampa dopo la vittoria con il Torino: “Ho avuto tutte le risposte che volevo, anche se all’inizio abbiamo preso decisioni sbagliate in fase difensiva. Dopo quindici minuti siamo cresciuti, avevamo più convinzione sui principi di gioco. Ho visto tempi giusti sui cambi di posizione, che ci hanno permesso buone triangolazioni. Se fossimo stati più cattivi potevamo chiuderla prima. Sono molto contento dei ragazzi, per il gioco e per riprendersi la vittoria. Babacar? Quello di oggi è il Babacar che voglio, con convinzione per dare tutto quello ha, sia fisicamente che tatticamente. Oggi Baba ha fatto una partita molto incoraggiante, per lui e per la squadra. Già lo avevo visto durante la settimana, oggi ho avuto la conferma. Vittoria importante? A livello mentale molto importante, quello che mi rende felice è l’attitudine dei singoli a tirare fuori tutto quello che avevano. E’ molto incoraggiante, per affrontare il nostro futuro e rimanere dove siamo. Dove piace di più Borja Valero? Nel campo… Lui ha capito che avevamo bisogno di lui in un ruolo diverso. Lui percepisce il bisogno della squadra, normalmente ci regala sempre il meglio di sè. Quando ce lo abbiamo da parte di tutti andiamo sempre vicini alla vittoria. Rimpianti per le sconfitte con Lazio e Milan? Certe partite ci possono essere durante la stagione. Sono state partite giocate alla pari. Dobbiamo essere realisti, con quello che abbiamo certe partite possono accadere. Bene la difesa? Si, ma anche grazie alla fase difensiva degli altri: dalle due punte a Borja ed a Verdù, che hanno dato tutto. Pasqual capitano? Domenica scorsa ha raggiunto un numero importante nella storia della Fiorentina (350 presenze, ndr). In questo momento meritava di avere la fascia, anche per la sua professionalità. Due tiri in porta e due gol? Abbiamo avuto anche altre opportunità per segnare. Sul mercato, basta un difensore o ne servono due? Abbiamo la squalifica di Roncaglia in Europa, adesso arriva un mese con un numero di partite importante, serve freschezza. Più giocatori abbiamo e più decisioni possiamo prendere”.