Sousa: “Mai pensato di dimettermi. Mercato? Quest’anno ho fatto l’allenatore”

70



Queste le parole di Paulo Sousa nella sua ultima conferenza stampa dopo la partita pareggiata con il Pescara: “Ha pensato alle dimissioni dopo il mercato di gennaio dell’anno scorso? Non voglio rispondere, perché preferisco commentare a freddo. Posso solo dire che ho dato tutto per la Fiorentina. 

Condivisione sul mercato con società? Ho sempre detto che quest’anno ho preso la direzione di fare l’allenatore e far rendere al massimo i giocatori in rosa. La mia attenzione era su migliorare loro. Qualcosa si è rotto con Paulo Sousa. Cosa l’ha delusa di più? Non ho trasmesso la mia passione e questa sicuramente è una mia delusione e devo migliorare. Oggi però preferisco fare ringraziamenti, soprattutto ai miei ragazzi che hanno sempre dimostrato di volersi sempre migliorare e chi ha partecipato alla quotidianità del nostro lavoro, come il settore medico, i magazzinieri, il mio staff, gli autisti e tutta la Fiorentina. Con i miei amici di Firenze questo non è un addio ma un arrivederci, quindi ringrazio anche loro.

Dragowski e Hagi. Un giudizio su questi giocatori? Tutti i giocatori che sono alla Fiorentina hanno la qualità e devono avere futuro. Per un portiere è sempre più complesso perché ha bisogno di continuità per poter migliorare la sua interazione. La velocità nelle uscite contro l’attaccante è una delle migliori qualità di Drago, è migliorato tantissimo con i piedi, a livello di comprensione del gioco. Sono molto soddisfatto per quello che ha fatto oggi. Hagi è un giocatore straordinario, ambidestro, è migliorato molto anche a livello condizionale. Ha bisogno di continuità competitiva, che non è semplice nella Fiorentina. È ancora giovane ma è preparato ed è un giocatore d’elite. Spero che Firenze possa sfruttarlo al meglio.

Mancata unità con proprietà e dirigenti? È una vostra sensazione. Noi a livello personale abbiamo cercato di dare il massimo per migliorare la Fiorentina. Ha mai pensato alle dimissioni? No mai. Più sono le difficoltà più ci metto la faccia.

Serie A. Cosa lascia e cosa le ha dato? Io ho dato tutto me stesso. Cosa mi dato è il sapere di competere con allenatori preparatissimi e con una cultura calcistica che apprezzo ed ho messo anche del mio. Vuole rimanere in Italia? Ho tanto da imparare e questo è un campionato dove posso farlo.

Dopo alcune dichiarazioni è sembrato che le fosse stato messo un ‘bavaglio’ fino al 30 giugno. È così? Il bavaglio talvolta fa bene, specie quando si è bambini. Ogni tanto preferisco tenermelo. L’interpretazione che talvolta avete dato alle mie parole è incorretta. E questa per me è manipolazione di quella che è la mia persona. Ringrazio tutti, anche voi giornalisti, perché anche questi aspetti mi hanno aiutato a crescere”.

70
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
paolo parma
Ospite
paolo parma

dove l’hai fatto?

zeman
Ospite
zeman

per chi critica il mister Sousa voglio far notare che nei primi mesi appena arrivato quando tutto era intatto ha fatto miracoli con il materiale a disposizione, poi da gennaio 2016 HA MOLLATO VOLUTAMENTE. e’ evidente. E per tale situazione di rottura totale fra area tecnica e area dirigenziale abbiamo fatto anche troppo direi. Quindi il mister non è criticabile come rendimento ma cosaomai come serietà. Del resto anche con Montella e Prandelli fini cosi…. allora Forse il problema è a monte? Oppure, perchè i DV hanno approfittato del nostro fallimento e ci hanno salvati da Gubbio, è vietato riflettere… Leggi altro »

Bunzalo
Ospite
Bunzalo

E con Paulo Sousa siamo già a tre (bravi) allenatori che hanno deciso di prendere le distanze dai Della Valle ….. Non vi chiedete come mai ???

Marione
Ospite
Marione

No, non lo capiscono, è troppo difficile per certi ignoranti

Mike71
Ospite
Mike71

Fiato sprecato…tu pensa che i DV stanno bene solo con Corvino…tale cosa mi pare molto ma molto sintomatica di quello che possono essere i fratellini.

aViola56
Ospite
aViola56

Ma quale omelet, questo ha fatto di tutto per mettere la società contro i tifosi, e grazie alla mediocrità d Gnigni e soci ci è riuscito perfettamente. Però si è tagliato le p…e anche lui. Sempre Viola.

VIOLA
Ospite
VIOLA

E’ ARRIVATO IL GRANDE MAGO MERLINO CORVINO
CHE HA DELIZIATO LA PLATEA VIOLA DI GRANDI SPETTACOLARI TALENTI CALCISTICI CHE SOLO LUI UNICO AL MONDO SA SCOVARE

emilio
Ospite
emilio

… HA CUCINATO LE OMELETTE CON LE UOVA CHE GLI HA FORNITO IL POLLAIO MARCHIGIANO !!!

VIA I DV
Ospite
VIA I DV

GRANDE SOSA, VIA I DV

simone
Ospite
simone

Una sola parola: LOTA (cacca)

Franz45
Ospite
Franz45

Hai fatto l’allenatore? Si, ma hai dimenticato di aggiungere CON PESSIMI RISULTATI !!!

jon München
Ospite
jon München

e chi lo ha confermato alla Fiorentina? E chi non lo ha esonerato?…Corvino…
e Corvino chi lo ha portato alla Fiorentina? Andrea Della Valle……

ROMOLO
Ospite
ROMOLO

sisi giovanni monaco, hai ragione te! ma allora chi a portato i ADV a Firenze? Il sindaco Domenici! E chi a votato Domenici come sindaco? I FIORENTINI!!!
percio secondo te la stagione fallimetnare di sousa e colpa dei FIORENTINI!!

ma vaffare una girata rimba, vai!

Mike
Ospite
Mike

Lui la Fiorentina la porterà sempre nel cuore

Romano sartini
Ospite
Romano sartini

Noi la portiamo nel cuore !!!

Articolo precedenteAstori: “Sarà una nuova Fiorentina competitiva. La divisione non fa bene a nessuno”
Articolo successivoOra i Della Valle cosa faranno: rilanceranno la Fiorentina o diranno addio? Corvino e l’autofinaziamento. La contestazione dei tifosi ma non solo. Il grazie di Sousa
CONDIVIDI