Sousa: “Mercato? Finché non finisce non sono tranquillo. Ilicic deve restare”




    Sousa Così Paulo Sousa in conferenza stampa: “Volevamo una partita così, la immaginavamo e la sognavamo, l’abbiamo preparata così. Poi durante la gara tutto può succedere, ma abbiamo iniziato bene, con personalità. Mettendo in pratica quello su cui abbiamo lavorato finora. Questo aiuta a darci convinzioni. Mercato? Non sarò tranquillo finché non finirà il mercato. Io ho delle convinzioni, ci continuo a lavorare. Le ho trasmesse a chi sta intorno, cercherò di lavorare sulle capacità di ognuno. La nostra carta vincente? Che individualmente capiamo l’identità comune. E poi con coraggio affrontiamo le partite con intensità, senza avere limiti. Kalinic e Ilicic? Ilicic è a Firenze e deve rimanere. Nikola aveva già minuti nelle gambe, una marcia in più. E dà molta profondità alla squadra, capisce il gioco e subito il giocatore che ha intorno a lui. Ci ha aiutato subito. Percentuale del lavoro sulla squadra? Possiamo sempre migliorare, in base agli avversari e al momento. Le percentuali sono variabili e dipendono dai risultati. La mia concentrazione è sul lavoro sui ragazzi per raggiungere il massimo della prestazione. Joaquin? Fino al 1 settembre niente è chiuso purtroppo. Ma lui è un giocatore che ritengo molto importante, e anche come persona, per la squadra e per la città. E’ super importante”.