Sousa: “Vogliamo vincere ogni partita e alla fine faremo i conti. Babacar mi soddisfa”

14



Alla vigilia della sfida contro il Palermo, prende la parola in conferenza stampa mister Paulo Sousa. Ecco le sue parole: “Penso solo a noi, non alle altre squadre (Inter e Milan), sono concentrato su di noi. Lavoriamo bene durante la settimana per vincere le partite ed è quello che vogliamo fare domani”.

Cosa chiede ai ragazzi: “Quello che ho sempre chiesto e che ho visto da parte del mio gruppo, gioia nell’allenarsi con il massimo della professionalità cercando di migliorare collettivamente e singolarmente”.

Sulle condizioni di Rodriguez e Tomovic: “Lo vedrete dopo con il report medico e le convocazioni”.

Su Babacar: “Lui ha avuto sempre la giusta attenzione da parte nostra. A Genova giocò lui dall’inizio, abbiamo iniziato spesso con le due punte nella prima parte”.

Sulle difficoltà maggiori contro il Palermo: “È nell’atteggiamento degli avversari: chiudono gli spazi e lavorano con i duelli. Dobbiamo essere molto concreti”.

Fase difensiva ed offensiva: “Penso sempre di dover fare un gol in più degli avversari. Gli ultimi due gol con l’Inter sono un calo di attenzione, dopo la capacità di creare e dominare che avevamo mostrato”.

Su Bernardeschi e ancora su Babacar: “Lui è maturo, e continuerà a lavorare fino alla fine. Babacar mi ha soddisfatto: sta crescendo sia nell’interpretazione del gioco che nel rapporto con i compagni”.

Sui progressi in questa stagione e sui rimpianti tecnici: “I progressi sono stati chiari per diversi giocatori, per migliorare un collettivo bisogna migliorare gli individui. Non possiamo dipendere da due o tre giocatori per vincere le partite. L’aspetto realizzativo non siamo riusciti a migliorarlo in linea con le qualità dei nostri giocatori. Per il tempo che dedichiamo alla finalizzazione non è cresciuta abbastanza questa fase”.

14
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
olegna
Ospite
olegna

sono ampiamente dell’opinione che con Sousa non siamo in presenza di un immenso allenatore, che su molte cose che ci sono costate care è un testone, in pratica è un Mister dalla classifica che ci ritroviamo ultimamente, forse inferiore a Fuffella, sicuramente inferiore, almeno secondo me, a Prandelli (che pure lui c’ha le sue), etc………. Ora, per un nanosecondo, ho provato a pensare a tutti questi signori tentando un ragionamento che andasse oltre la solita litania di quanto prendono a fine mese, sennò è finita. Mi limito a dire, loro sono quello che sono, nel bene e nel male, ma… Leggi altro »

Claudio da Sasso
Ospite
Claudio da Sasso

Avrebbero potuto fare qualcosa in più, ma anche qualcosa in meno. Noi tifosi spesso tendiamo a dimenticarci dell’avversario. Siamo più forti quindi si vince. Si vince sempre e comunque a condizione che le varie componenti che vanno a costituire una partita si nuore incastrino a perfezione tra loro. Se non fosse così allora le partitw sarebbe perfino inutile giocarle..confronti i giocatori, il loro valore di mercato…e se vali di più vinci, se no perdi. Talmente presi da tante storie (bilancio, buchi, capacità societarie, fair play finanziario, ecc.), che spesso ci si dimentica della competizione sportiva, della partita che sembra ormai… Leggi altro »

Jepz
Ospite
Jepz

La critica a sousa è in malafede. Molti abboccano. Cm tutti avrà fatto I suoi sbagli forse la partita con il monchegladbach ha delle responsabilità ma il materiale umano è questo e se la gioca fino alla fine x l europa lig. C è una radio locale in particolare (sappiamo tutti quale è ) che gli ha fatto una crociata contro imboccando i vari espertoni giornalieri (e che espertoni!)contro l allenatore in maniera sistematica e nn si capisce perché se nn per una certa strategia societaria molto tafaziana facendo credere che gran parte della tifoseria è control allenatore e nn… Leggi altro »

Lo gnomo
Ospite
Lo gnomo

Parole sante!

Uccio
Tifoso
paolo

Io vorrei chiedere a chi critica Sousa perchè crede che questa squadra poteva fare più punti con quale allenatore li avrebbe fatti?
poi parli di allenatori in relazione al proprio ingaggio fai pace on te stesso su il sousa è un mediocre e l’ha ampiamente dimostrato x me

Pier
Ospite
Pier

Io vorrei chiedere a chi critica Sousa perchè crede che questa squadra poteva fare più punti con quale allenatore li avrebbe fatti? Di Francesco? Maran? Giampaolo (che infatti l’anno prossimo non viene)? Semplici? Forse quest’anno Gasperini (ma mi sa che non verrebbe manco lui). Perchè se mi rispondete Spalletti o Sarri (8 milioni di penale) o Simeone vi rispondo anche che sarebbe stato possibile ma lo stipendio di questi e le ambizioni che hanno chi le paga, VOI? Sousa è il migliore fra quelli che potevano e potranno venire qui. Poi se si decide che il buco di bilancio finalmente… Leggi altro »

Amicocatopleba
Tifoso
amicocatopleba

Babacar ti soddisfa talmente tanto che infatti gioca sempre. Tante chicchiere, sai, come sempre.

marius
Ospite
marius

Caro Paulo, se tu fossi una persona un po’ più umile avremmo 5-6 punti in più. Diventerai un grande allenatore quando saprai rinunciare, ogni tanto, ad adattare i giocatori al tuo gioco e, sempre ogni tanto, imparare dai tuoi colleghi italiani che le partite si vincono anche iniziando dalla difesa, prendendo un gol in meno degli avversari.

andrea
Ospite
andrea

Per vincere bisogna mettere in campo una formazione che abbia un minimo di logica. Cosa che non ha mai fatto se non in rare occasioni.

paoloviola
Ospite
paoloviola

bla bla bla bla , il nulla cosmico , non vedo l’ora di non ascoltare più la solita supercazzola

Walter
Ospite
Walter

Ho ascoltato l’intervista su Viola Channel, mi è piaciuto molto anche perché i giornalisti hanno smesso di fare domande stupide. Ha spiegato molto bene quali sono stati i progressi tecnici ottenuti e non. I progressi individuali sono necessari, ma devono essere finalizzati ad ottenere una maggiore coesione di squadra. I giocatori meritano di più di quanto ottenuto, ma questo è dovuto ad una mancanza di finalizzazione delegata soltanto a due/tre elementi. In sostanza mancano i gol dei centrocampisti e degli esterni. E’ mancata inoltre una maggiore concentrazione difensiva in fase di perdita del possesso palla. Il lavoro c’è stato, si… Leggi altro »

2z2t
Ospite
2z2t

Chissà che a forza di dai e dai lo inizino a capire, peccato che una conferenza stampa del genere arrivi sono a cinque partite dal termine stagione quando lo strappo è stato fatto.
Non mi illuderei comunque di nulla, ma che oggi il dialogo sia stato più costruttivo è evidente.

Fagiano
Ospite
Fagiano

È l effetto della telefonata di DDV

Maurizio Milano
Ospite
Maurizio Milano

Questa storiella è dallo scorso anno che la sentiamo .
un precipizio e ogni intervista sempre le stesse balle !!!!

Articolo precedenteCairo: “Torino, obiettivo Europa. Mi piace Chiesa, molto promettente”
Articolo successivoProtti: “EL possibile. Baba deve essere più cattivo. Bernardeschi firmerà”
CONDIVIDI