Spazio alle Nazionali: l’orgoglio viola in giro per il mondo

    0



    badelj vecinoFinito il campionato, vacanza non per tutti. Ben 10 giocatori viola, infatti, sono già partiti per aggregarsi con le rispettive Nazionali, in giro per il mondo. Tra Europa e Sudamerica, l’obiettivo è rientrare nei gruppi per le grandi competizioni continentali che andranno in scena tra qualche settimana. Finita la lunga stagione con la Fiorentina, dunque, l’orgoglio viola si trasferisce in tutto il globo.

    Si parte dal cammino verso Euro 2016. Rassegna che inizierà il 10 giugno e finirà, per le finaliste, il 10 luglio (gironi fino al 22 giugno). Davide Astori e Federico Bernardeschi sono tra i preconvocati nell’Italia di Antonio Conte: domani via ai lavori a Coverciano, fino a sabato 21 maggio. Dunque la nuova lista dei convocati, anche dopo la Coppa Italia. Per il 31 maggio, invece, la lista definitiva dei 23 giocatori che voleranno in Francia. L’Italia è stata inserita nel gruppo E, con Belgio, Svezia e Irlanda.
    Dunque, restando ad Euro 2016, ecco Ciprian Tatarusanu: il portiere viola è titolarissimo nella Romania, e sfiderà i padroni di casa della Francia, la Svizzera e l’Albania.
    Protagonisti con la Croazia altri due pilastri viola, Milan Badelj e Nikola Kalinic: inseriti nel girone D, sfideranno la Turchia, la Repubblica Ceca e la Spagna.
    E’ tra i preconvocati, e si gioca un posto nei 23 per l’Europeo, anche Jakub Blaszczykowski: Kuba ha vissuto in viola una stagione con molti bassi, e lascerà Firenze per fine prestito, ma intanto si gioca la possibilità di andare all’Europeo da giocatore viola. La Polonia sfiderà Irlanda del Nord, Germania e Ucraina.

    Ecco quindi i sudamericani. Di scena quest’estate l’attesissima Copa America Centenario, che si svolgerà negli Stati Uniti. Le date vanno dal 3 giugno al 26 giugno, con fase a gironi fino al 14 giugno. Subito amore tra Matias Vecino e Tabarez: convocato per le ultime gare, il centrocampista viola ha stregato il ct dell’Uruguay, che lo ha inserito direttamente tra i 23 per la Copa America. Vecino affronterà Messico, Venezuela e Giamaica.
    Nell’Argentina, invece, Facundo Roncaglia e Gonzalo Rodriguez sono tra i preconvocati del Tata Martino nella prima lista allargatissima. Entrambi sperano ovviamente di rientrare nei 23 per la Copa America. Sfiderebbero, in tal caso, il Cile di Mati Fernandez, visto che il trequartista rientra già nei 23 ufficiali per la competizione. Insieme ad Argentina e Cile, le altre squadre del girone D sono Panama e Bolivia.

    L’orgoglio viola in giro per il mondo. In attesa poi delle vacanze… da posticipare il più possibile. Per ritrovarsi dunque a Firenze all’alba della nuova stagione. Inevitabile, per loro, pensare anche a sabato sera, a Juve-Milan. In caso di vittoria dei rossoneri nella finale di Coppa Italia, infatti, la Fiorentina dovrebbe giocare un doppio turno preliminare di Europa League, con prima sfida in programma il 28 luglio. Ed il ritiro di Moena che inizierebbe da fine giugno/inizio luglio. Tempi cortissimi, specie per chi partecipa a competizioni continentali con le rispettive Nazionali. In molti, punti cardine della squadra di Sousa, non ce la farebbero ad essere presenti, ed essere in forma, alle prime gare stagionali. Logico sperare, insomma, che i bianconeri possano vincere sabato sera. Così da iniziare in tempi più larghi la nuova stagione, con il ritiro fissato per il 9 luglio (comunque non per molti nazionali) e prima gara dell’anno direttamente il 21 agosto.

    Commenta la notizia

    avatar
      Subscribe  
    Notifica di
    Articolo precedenteSGUARDO AL FUTURO: Wolski, doppio assist. Gol decisivi di Peralta e Bakic (VIDEO)
    Articolo successivoGomez: “Un errore andare a Firenze. Mi dissero che avremmo vinto, ma…”
    CONDIVIDI