Sportiello, il guardiano viola: a Firenze la rinascita, e Corvino ha già deciso il futuro

dal Corriere Fiorentino

12



All’esuberanza e alla follia tipica del ruolo preferisce raziocinio e nervi saldi. Marco Sportiello è arrivato da un anno a Firenze, città dove si è ambientato e dove vuole rimanere a lungo. Il suo modo di parare forse non ruba l’occhio, ma è efficace e dà i suoi frutti. Il futuro non è ancora del tutto definito, a giugno sarà la Fiorentina a decidere se riscattarlo versando sei milioni all’Atalanta. La società riflette, ma in fondo Corvino ha già scelto: Sportiello è destinato a difendere la porta viola ancora per molto tempo. Da parte sua intanto Marco non può che lavorare per mantenere la leadership che si è conquistato sul campo. Nonostante abbia ancora venticinque anni, Sportiello si comporta da veterano.

Ogni giorno al campo segue con attenzione i consigli del preparatore Alejandro Rosalen Lopez che qualche tempo fa lo ha paragonato a Zubizarreta, storico portiere del Barcellona e della nazionale spagnola. In ben sette partite quest’anno è riuscito a mantenere la porta inviolata, con una media di una volta ogni tre gare. Niente male per una squadra a metà classifica. Piccole rivincite anche nei confronti di chi negli ultimi mesi non gli ha dato fiducia come Gasperini a Bergamo e Sousa a Firenze.

A Firenze ora sta andando tutto per il meglio. Domenica scorsa a Genova è riuscito in una parata spettacolare su Kownacki che a molti ha ricordato quella di Toldo su Kanu del 1999. Una grandissima parata che fa il paio con la super prestazione proprio con la «sua» Atalanta nel girone d’andata, nella quale parò anche un rigore al Papu Gomez. Insomma, Marco sta vivendo un momento felice della sua vita sportiva. Sta bene a Firenze e vuol continuare con quella che considera una maglia prestigiosa, nonostante un campionato finora non troppo esaltante della squadra. Nel frattempo continua a coltivare il sogno Nazionale. Sarebbe un ritorno per lui che era nei trenta pre convocati di Conte per gli ultimi Europei.

12
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Sangue Viola
Ospite
Sangue Viola

Per ripartire: Sportiello, Pezzella, Hugo, Astori, Veretout, Chiesa e forse Simeone il resto… via tutti

Patcom
Tifoso
patcom

Chiesa? Tu lo puoi salutare tranquillamente! Figurati se i ciabattini rinunciano a quei soldi, ora resta (forse) ma in estate se ne andrà via e giustamente fra l’altro che sta a fare qui? Un ottimo giocatore (non un campione) costretto a giocare con compagni mediocri, in una società mediocre e senza alcuna ambizione e con un allenatore mediocre ma anche spinto dalla necessità che lo fà giocare a tutto campo, sfiancandolo ogni partita, se continua così il giocatore si rovinerà e annasperà nella mediocrità della nostra squadra e lui questo lo a già capito!

IrBudelloDiToPa
Tifoso
IrBudelloDiToPa

un portiere da 6 di media, per una bella parata che fa, pareggia con le sue respinte sui piedi degli avversari; nei rinvii è abbastanza pietoso e non esce mai. Medaglina e dentro dragoski, nostro, giovane e con un potenziale immenso

didus
Ospite
didus

…con questa fiorentina va bene anche sportello…..

Alessio
Ospite
Alessio

La rinascita del Milan che ha fatto pareggiare con la sua respinta…

The night
Ospite
The night

” e Corvino ha già deciso il futuro”
Come se Corvino ci capisse qualcosa…

Fabbieviola
Ospite
Fabbieviola

Magari Alejandro Lopez o come cavolo si chiama dovrebbe allenare di piu Sportello nel gioco di piedi.

akire
Ospite
akire

aiutatemi ad analizzare questa rinascita, quanti PUNTI ha portato alla causa …….. a mia memoria direi 1pt con atalanta e 1pt (generoso) con napoli e poi ?

geronimo
Ospite
geronimo

non si può mai dire quanti in + quanti in -, è un buon portiere non eccezionale ma buono, x me deve solo riusice ad essere + concentrato durante tutta la gara e a respingere lateralmente i tiri che non si sente di parare. deve imparare a valutare questo e se non si sente + che sicuro la decisione istantanea deve essere quella di respingere LATERALMENTE …. dico questo xchè sia col milan che con l’inter( meno) in occasione dei gol mi è parso indeciso e ha perso quell’attimo che poteva servire x spedire il pallone lateralmente.

Annibale
Tifoso
Annibale

Non credo, però, che sia sempre facile respingere un tiro già difficile da parare in modo perfetto. Dovrebbero essere anche i difensori a non farsi trovare impreparati su respinte difficoltose.

didus
Ospite
didus

…..dai suvvia sportello e’ bono per questa fiorentina…..senza infamia e senza lode, fa errori come fanno gli altri …….in questa poca qualità’ generale….

Giacomo
Ospite
Giacomo

la nascita di una figlia

Articolo precedenteVerso Fiorentina-Verona: domani alle 14 conferenza stampa di Pioli
Articolo successivoTorna la Fiorentina-tipo: 4-3-3, rientrano Astori e Veretout. Gil Dias…
CONDIVIDI