Sportiello più Pezzella-Astori: annullati Mertens e compagni, 5° clean sheet stagionale

37



Era l’esame più duro per la difesa viola. Per dimostrare che il rendimento, e i numeri, delle ultime gare non erano stati un puro caso. Test superato a pieni voti per Astori e compagni. Prova solida di gruppo, Napoli imbrigliato sulle fasce e centralmente. Callejon-Mertens-Zielinski, un tridente che faceva paura pur con l’assenza di Insigne. Invece, prova sontuosa dei centrali viola, solidi in area e nelle chiusure preventive.

E dove non sono arrivati Pezzella-Astori, e soprattutto Laurini e Biraghi… ecco Sportiello. Decisivo, il portiere viola, su Zielinski e su Mertens, ‘scappati’ sui lati della difesa gigliata. Sicuro, il numero 57, nelle uscite e nelle prese alte. Dove non sempre era stato preciso in stagione. Una crescita evidente, per Sportiello, protagonista al San Paolo. In quello stadio dove poteva approdare qualche tempo fa, prima di arrivare a Firenze.

Invece adesso è un punto fermo di Pioli. Fin dal ritiro, la scelta è stata chiara. E la fiducia è fin qui ripagata alla grande. Per la Fiorentina è il quinto ‘clean sheet’ stagionale, ovvero la quinta partita senza subire gol. La seconda di fila, dopo il 3-0 al Franchi con il Sassuolo; due gol subiti nelle ultime quattro gare. Un bel segnale, contro un Napoli che in casa aveva segnato ben 27 gol in 11 partite stagionali, non trovando la porta solo contro Inter e Juve.

Sportiello ma non solo. Perché Astori-Pezzella sono stati sempre precisi in fase di chiusura. Il capitano viola ha peccato in un paio di uscite palla al piede, ma poco ha concesso sugli attacchi di Mertens e compagni. E che dire di Pezzella, ancora una volta un muro e un pilastro per i compagni. Interventi decisivi, anticipi sugli avversari, corpo a corpo vinti e tanta determinazione. Dopo Immobile anche Mertens è rimasto a secco contro la coppia viola.

37
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Sangue Viola
Ospite
Sangue Viola

La base insostituibile anche per il futuro dovrebbe essere: Sportiello, Pezzella, Astori, Veretout e Chiesa…

pidocchi
Ospite
pidocchi

clean scitt…ma vai a cahare tu ciavrai la terza elementare babbeo!!!

Luna
Ospite
Luna

clean sheet è veramente un termine orribile, ma parlate italiano, cribbio!! pareggio, reti inviolate, reti bianche zeroazero!!

Oranje
Ospite
Oranje

Al di là dei clean sheet, Fiorentina bella da vedere. Personalità e atteggiamento da squadra di classifica più alta dell’attuale.

Riccardo, Roma
Ospite
Riccardo, Roma

Come siamo provinciali. Siamo ottavi in classifica con Torino e Atalanta che devono ancora giocare una partita e che quindi possono superarci in classifica e noi siamo qui ad esaltarci per un seppur ottimo pareggio a Napoli? Come siamo caduti in basso.

Oasis
Ospite
Oasis

Beh, meno male ci sei te,con il tuo atteggiamento da campione..

Claudio da Sasso
Ospite
Claudio da Sasso

Qui non si commenta la classifica, ma il risultato. Aspettiamo e vediamo dove saremo tra qualche partita, quando le avremo affrontate tutte, ma soprattutto dopo un intero girone in cui la squadra ha avuto modo di crescere sia nei singoli che nel collettivo

Viola 56
Ospite
Viola 56

Tu pensa alla tua squadra alla nostra pensiamo noi Sempre Viola.

Luigi M
Ospite
Luigi M

Volevano lo zero a zero e ci sono riusciti. Pioli euforico a fine partita, ha sostituito Therau con Sanchez ed era chiaro il suo intento. Thereau che ha toccato 5 palloni e ne ha persi 10 è rimasto in campo per 60 minuti. La difesa Viola si è comportata bene, ma quanti palloni recuperati e buttati via, non c’è nessuno tra i nostri difensori che giochi la palla. Badelj non sa calciare in porta, ormai lo ha ampiamente dimostrato, ma anche Simeone che è tecnicamente bravo difetta nel tiro con i piedi. In questa squadra se si toglie Chiesa, Veretout… Leggi altro »

giuseppe
Ospite
giuseppe

Clean sheet…Clean sheet…..Mah!?………Ma per piacere!!!

Persempreviola
Tifoso
Persempreviola

Lazio e Napoli, due pareggi fuori casa e due prestazioni importantissime, soprattutto perché una squadra rifondata e giovane come la nostra aveva bisogno, più di ogni altra cosa, di consapevolezza nei propri mezzi. Avanti così Mister e ragazzi!!! L’anno scorso era angosciante vedere la squadra giocare in modo svogliato, senza nerbo……quest’anno si gioca con il ?….. due o tre innesti importanti e questa Fiorentina potrà fare cose importanti, ne sono certo. Forza Viola!!!!!!

Alebg
Ospite
Alebg

La coppia centrale ha fatto una partita da Champions…

Gian Aldo Traversi
Ospite
Gian Aldo Traversi

Insieme ad Astori l’anno scorso giocavano tre cessi, ovvero il Cappone, Tomovic e Olivera. Questo il motivo dei tanti nostri insuccessi.

viola56
Ospite
viola56

Vorrei rispondere a ciò che scrisse l’otto dicembre conte verde ed a parecchi altri. Lui scrisse da gran tifoso Viola che la nostra squadra titolare sarebbe la panchina del Napoli, io le risposi a modo mio però la radazione me l’ha censuro’ Ora spero che lui e tanti altri pseudo tifosi Viola seguino solo le strisciate e a noi ci va bene anche la panchina del Napoli. Sempre Viola.

Mr. E
Ospite
Mr. E

???????????

????

pidocchi
Ospite
pidocchi

Secondo me escluso Chiesa gli altri unnandrebbero nemmeno in panchina!!
Cioè ti va bene essere dopo un terzo di campionato a 17 punti dal napoli e soprattutto a 10 punti dalla lazie con 2 partite da recuperare??? Devi essere davvero un vincente nella vita te!!

Articolo precedenteSerie A, il Sassuolo di Iachini torna alla vittoria: battuto il Crotone
Articolo successivoSerie A, Genoa-Atalanta rimandata per maltempo
CONDIVIDI