Squinzi: “Il nostro calcio più o meno malato dell’Italia? E’ lo specchio del Paese…”

    0



    Neto in Sassuolo-FiorentinaUn calcio malato quanto l’Italia. E’ questo il giudizio del presidente di confindustria e patron del Sassuolo Giorgio Squinzi che, intervenuto a Radio24, a proposito del calcio italiano ha voluto sottolineare: “Il calcio è più o meno malato dell’Italia? Il calcio è lo specchio del Paese. Abbiamo acquisito una squadra che era retrocessa in promozione, per 35 mila euro, e siccome siamo gente abituata a lavorare con metodo, scientificità, modi giusti, un passo dopo l’altro siamo arrivati alla Serie A. Conta di restarci per molti anni? Speriamo, abbiamo qualche problema in questi giorni”.