Squinzi: «Non mi risultano aste per Berardi». Arsenal, Liverpool e Tottenham lo seguono

1



Non c’è una persona, nell’ambiente emiliano, che stavolta pensi alla benché minima possibilità di una permanenza in neroverde di Domenico Berardi. Sarà la sua cessione ad accendere il mercato del Sassuolo portando nelle casse un pacco di soldi (l’amministratore delegato Carnevali ha fissato il prezzo in 40 milioni non… intrattabili diciamo così) che in parte verranno reinvestiti.
Giorgio Squinzi ha negato chi vi sia un assalto concentrico: «Non mi risulta un’asta su Berardi, anche se Carnevali ne sa più di me», ha fatto sapere il patron. La situazione è questa: viene data in vantaggio l’Inter, poi c’è la solita Juve che l’estate scorsa si è tirata indietro quando il ragazzo ha rivelato di voler proseguire con Di Francesco, quindi ha mandato qualche segnale il Milan. Ma se la cifra lievita, allora è probabile che si apra una prospettiva all’estero, sebbene l’attaccante non ne sia molto entusiasta preferendo restare in patria anche per giocarsi meglio la maglia azzurra. Su Berardi ci sono fior di relazioni degli emissari inglesi che l’hanno visionato più volte, soprattutto per conto di Arsenal, Liverpool e Tottenham che hanno fatto intendere di essere fortemente interessate. Così scrive il Corriere Dello Sport, non citando l’ipotesi Fiorentina.

1
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
geronimo
Ospite
geronimo

Non credo infatti ci sia tutta questa corsa x un giocatore che quest’anno ha fatto 2 gol pur essendo una punta ed avendo avuto un grave infortunio ..dal quale però x ora non ha dato prova sicura di esserne uscito. a me berardi piace lo vedrei bene .. se kalinic va via ma alla somma di cui si parla francamente lo possono prendere gli altri. se lui vale 40ml da kalinic ne vorrei minimo 60. più determinante, oltre lo stesso numero di gol mi garantisce assist, gioco di squadra, movimenti giusti x tutto il campo carattere dedizione, TESTA , berardi… Leggi altro »

Articolo precedenteTello: la Fiorentina ora pensa al riscatto a 5,5 milioni. Il Barça può riprenderlo con 9
Articolo successivoEuropa League possibile: ma converrebbe davvero partire dal preliminare a fine luglio?
CONDIVIDI