Stadio alla Mercafir, in due anni potrebbe essere costruito..

    0



    mercafirSecondo quanto riporta il Corriere Fiorentino (Mauro Bonciani), ci vorrà tempo prima del taglio del nastro del nuovo stadio, anni indispensabili per la procedura di bando, per trasferire il mercato di Novoli, per realizzare lo stadio da 40.000 posti e le infrastrutture, viabilità compresa (e magari decidere cosa fare del vecchio Franchi e dei campini).
    Il percorso è ormai chiaro da tempo, sia agli uomini di Della Valle che a Palazzo Vecchio, che dopo aver pensato a Castello ha da tempo identificato l’area Mercafir di viale Guidoni come spazio adeguato per la cittadella viola, ridotta a 32 ettari dagli iniziali 80, come indicato anche nei piani urbanistici. La procedura scelta da Matteo Renzi è il project financing
    I privati ricaveranno redditi non solo dallo stadio, ma dalle opere ad esso collegate, come alberghi, residence, gallerie commerciali (si parla in particolare di una «via della moda» con brand e griffe internazionali, a partire da quelle della famiglia Della Valle), spazi direzionali, dalla gestione dei parcheggi sotto lo stadio o in superficie (oltre 4.000 posti complessivi), e così via. 
    Se Palazzo Vecchio varerà il bando in primavera, anche con procudere rapide, le ruspe alla Mercafir non arriveranno prima di un anno, a metà del 2015, e per realizzare l’impianto potrebbero bastare 12 mesi, periodo che potrebbe servire per realizzare parcheggi e viabilità (lo stadio ha il vantaggio di essere vicino alla autostrada ed è previsto che in viale Guidoni passi la linea 2 del tram proveniente dall’aeroporto) mentre per avere completa la cittadella occorrerà più tempo.
    Parallelamente, forse con un altro project, il Comune dovrà spostare il mercato orto-frutticolo, riorganizzandolo e modernizzandolo, per un investimento previsto di 80 milioni di euro e la creazione di altri posti di lavoro che aggiunti a quelli creati dalla cittadella viola portano il totale a circa 2.300 unità.