Stagione finita male, le colpe sono di tutti. Dall’estate rovinata l’ossatura della squadra. Con Bernardeschi è rottura? Per migliorare serve cambiare politica e investimenti

63



Adesso la stagione della Fiorentina è veramente finita. Con il sesto posto conquistato dal Milan sono state spazzate via le ultime flebili possibilità di conquistare l’ultimo posto in Europa League. Rimane solo l’inutile partita contro il Pescara, dove probabilmente le notizie arriveranno più dagli spalti che da quanto accadrà in campo.
Nelle settimane scorse i dirigenti viola, dal presidente Cognigni al direttore generale Corvino, hanno sottolineato che questa resta una stagione in linea con quanto fatto negli ultimi anni. Forse. Resta il fatto che questa Fiorentina ha fallito tutti gli obiettivi sportivi che si era prefissata di raggiungere.

Le responsabilità? Certamente di tutti, non potrebbe essere altrimenti. Paulo Sousa? Certamente anche lui. Ha fatto tanti errori ma non può essere il maggior responsabile. Perché se così fosse la Fiorentina avrebbe già risolto i suoi problemi, visto che non sarà più l’allenatore dei viola. C’è chi dice che la società ha sbagliato nel non mandarlo via dopo l’eliminazione dall’Europa League contro il Borussia Mönchengladbach, convinti che con qualsiasi altro allenatore questa Fiorentina sarebbe potuta arrivare addirittura quarta o quinta. È bene ricordare, invece, che domenica la Fiorentina lotterà per non arrivare ottava, e una vittoria potrebbe non bastare. Impossibile non sottolineare le responsabilità di tutta la squadra, ottima contro le grandi, debole contro le piccole.

Alla Fiorentina, però, i problemi nascono molto prima, la scorsa estate. Quando viene deciso di investire diversi milioni di euro (alla fine saranno circa 20) per giocatori ai più sconosciuti, lo dice la loro carriera, e non in grado di migliorare o aumentare il tasso tecnico di questa squadra. A tutto questo c’è da aggiungere un altro errore: quello di aver voluto rovinare l’ossatura della squadra a campionato in corso, puntando poi sempre sugli stessi giocatori.

Da sempre l’ossatura di una squadra competitiva e vincente si basa sul portiere, sul difensore centrale, sul centrocampista e sull’attaccante. Quattro giocatori, quattro ruoli, che sono l’anima dei qualsiasi squadra.

È vero che alla fine la professionalità deve superare qualsiasi problema ma ancora una volta la società viola, con la sua strategia di rinnovo dei contratti, si è data la zappa sui piedi. In una stagione dove la Fiorentina era in lotta su tre fronti non si può arrivare col proprio difensore centrale, col proprio capitano, con Gonzalo Rodriguez a pochi mesi dalla scadenza del contratto. Da novembre, con tutta una stagione davanti da giocare, tutti sapevano che l’accordo non era stato trovato e quindi deciso di lasciarlo andare via. Situazione simile con Badelj. Il giocatore, attraverso il suo procuratore, già la scorsa estate voleva lasciare la Fiorentina per andare al Milan di Montella. La Fiorentina disse di no per la proposta dei rossoneri era bassa ma poi è stato deciso di non rinnovare il contratto al giocatore stesso. Situazione simile con Tatarusanu. Nel gennaio scorso la Fiorentina ha deciso di portare a Firenze un portiere ‘importante’ come Sportiello, come dire al rumeno che la decisione per il futuro era stata presa. Infine, la vicenda Kalinic. I soldi dalla Cina per il giocatore erano tanti, la Fiorentina lo avrebbe ceduto anche per meno dei 50 milioni della clausola rescissoria, ma alla fine il giocatore è rimasto in viola con, probabilmente, la promessa di essere ceduto in Europa al termine della stagione. Una situazione, inutile nasconderlo, che portata avanti a livello emotivo e psicologico per tutta la stagione ha sicuramente creato molti problemi a questi giocatori ma non solo. Probabilmente doveva essere usato un modo diverso per tenere sempre la squadra ‘viva e concentrata’ fino al termine della stagione o almeno fino al raggiungimento degli obiettivi prefissati. Poi, al termine della stagione la società avrebbe potuto fare le scelte che aveva già preso.

A tutto questo, poi, c’è da aggiungere il caso Bernardeschi. Che accetti o meno il rinnovo di contratto difficilmente il giocatore potrebbe rimanere in viola per più di una stagione. Le ambizioni dello stesso, le attenzioni di club più importanti ci sono già oggi. Figurarsi tra dodici mesi se soprattutto il giocatore continuerà a crescere e migliorare. Da parte sua la Fiorentina ha fatto comunque una offerta importante, 2.5-2.7 milioni a stagione più bonus. Il giocatore ha preso tempo, vuol capire prima che Fiorentina sarà quella del prossimo anno. In merito alla vicenda nel dopo gara di Napoli sono poi arrivate le parole di Corvino “Sul rinnovo di contratto chiedete a lui”, parole che sono sembrate più di rottura che di un sereno dialogo tra le parti. Forse, in Fiorentina si è capito che il giocatore non rinnoverà il suo contratto.

A proposito di Bernardeschi nelle ultime ore pare che stia decidendo di cambiare o meno il proprio procuratore. Da Bozzo a Di Campli, forse per approdare al Paris Saint Germain di Verratti. Vedremo se il tutto sarà confermato.

E adesso? Non resta che attendere le mosse future del presidente Cognigni e del Direttore Generale Corvino. Entro un mese, così è stato detto negli scorsi giorni ad alcuni tifosi e a una rosa ristretta e scelta di giornalisti, sarà svelato il progetto sportivo. Sulla base di quello e del mercato che sarà fatto si potrà valutare, capire, che Fiorentina sarà.

Difficilmente, per decisione, sarà una Fiorentina che lotterà per i primi quattro posti. Le prospettive sembrano essere altre. Parole e passato non sono più utili, adesso servono fatti concreti per il presente e futuro della Fiorentina.

Una cosa è certa: se la i Della Valle, il presidente Cognigni, il Direttore Generale Corvino vogliono far crescere il fatturato della Fiorentina per rendere la società più forte c’è un solo modo, e lo dicono i numeri degli altri club, serve giocare la Champions League. E per fare questo servono giocatori importanti, giocatori vincenti. La Fiorentina sabato a Napoli ha giocato contro una squadra molto più forte di lei. Ecco. La società di De Laurentiis ha fatto il cambio di passo tre anni fa, passando da 100 milioni di fatturato (come quello della Fiorentina oggi) ai 300 di oggi. Questo (lo dicono i bilanci) grazie agli introiti della Champions League. E di esempi ce ne sono molti altri. Prima la differenza tra i club lo faceva il botteghino con i biglietti e gli abbonamenti venduti, poi c’è stato l’avvento delle televisioni (tra Napoli e Fiorentina non c’è tanta differenza: 60 milioni quelli per gli azzurri, 45-48 quelli per i viola), adesso la differenza la fa giocare la Champions. E per tornare a giocare per la coppa delle grandi orecchie serve investire e grandi giocatori.

63
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Gionni
Tifoso
gionni

bernardeschi se non vuloe restare è da vendere non è un grande giocatore

Altavista
Tifoso
Altavista

Con Bernardeschi è rottura?
Di coglioni di sicuro……se vuole andare vada e facciamola finita…mica è Cristiano Ronaldo
AVANTI VIOLA

king arthur
Ospite
king arthur

Per migliorare basta spendere di piu’.Il resto sono solo discorsi.

Luigi
Ospite
Luigi

Per Giuliano – Il discorso di Ceccarelli è giusto perchè è un giornalista e sta sempre dalla parte del tifoso; ma il problema è la proprietà. Non mi sono sbagliato nel pronosticare la mancata qualificazione all’E. L., già prima che iniziasse il campionato, ora ne dico un’altra: i Della Valle venderanno la società, non sorride loro di investire sulla FIORENTINA. Spero di sbagliarmi con il cuore da tifoso, ma quello che è detto è detto. Oggi, Lunedi 22 Maggio 2017.

Domenico
Tifoso
Domenico

Il prossimo anno: squadra giovane, allenatore ambizioso. Via i giocatori “montati” tipo Bernardeschi, Babacar, ECC. Solo pochi senatori affidabilitipo borsa, ed il resto via…

pratociri
Ospite
pratociri

Per migliorare basta mettere un competente al posto di Corvo

GIULIANO
Ospite
GIULIANO

GRANDE CECCARELLI, UN’EDITORIALE CHE MI TROVA DACCORDO IN OGNI CONCETTO CHE HO LETTO, E DI SOLITO è DIFFICILE CHE PERSONALMENTE MI TROVO DACCORDO IN TOTO CON LE OPINIONI DELLA STAMPA. MA STAVOLTA SI, QUESTO EDITORIALE MERITA IL MIO APPREZZAMENTO E I MIEI SINCERI COMPLIMENTI, PERCHè è COME UNA RADIOGRAFIA UNA RISONANZA MAGNETICA CHE EVIDENZIA TUTTI I MALI E TUTTE LE LACUNE DI COME è STATA GESTITA LA FIORENTINA A LIVELLO DI PROGRAMMAZIONE E DI STRATEGIA DA PARTE DELLA PROPRIETà SEMPRE TROPPO ASSENTE MI VIENE DA DIRE, MA ANCHE DA PARTE DEI DIRIGENTI DELL’AREA TECNICA. INOLTRE è SACROSSANTO A MIO AVVISO… Leggi altro »

Ulix
Tifoso
Juan Manuel Zoff

Finalmente un articolo equilibrato, bravi

VIOLASOUL
Ospite
VIOLASOUL

Da tifoso sono pienamente d’accordo. Le legge del calcio non fa distinzioni tra grandi o piccoli club ma sui soldi che si investono nel fare le squadre e che permettono di arrivare in Champions. Il torneo Europeo ti darà immagine e soldi x acquistare i giocatori migliori e competere sempre x l’Europa. E’ un circolo vizioso xchè anche non vincendo la coppa le soc. avranno sempre un budget di mln di € da investire x fare grandi squadre.

VecchioFrank
Ospite
VecchioFrank

Gli errori di questa stagione sono stati diversi, e ripartiti equamente fra le varie parti. Errore 1). Patto del baccalà. Sousa è stato costretto ad accettare che il Ds gli facesse mercato e squadra, ma avrebbe dovuto dimettersi subito, Errore 2) campagna acquisti di giugno 2016. probabilmente la peggiore sessione di calciomercato degli ultimi 15 anni: 20 milioni spesi fra riserve, e giocatori mai scesi in campo. Errore 3) mercato di gennaio. Totalmente inutile, anzi dannoso. Invece di rinforzare la difesa di una squadra ancora in lotta su due fronti, Società e Ds decidono di “investire per il futuro”, rilasciando… Leggi altro »

Cuoreviola
Tifoso
Noble Member
cuoreviola

Il problema è sempre quello: chi non risica non rosica!!! Se non investi non guadagni ma questi signori non vogliono investire, hanno paura di rimetterci tre lire. Si accontentano di vivacchiare con le plusvalenze che servono a ripianare “buchi di bilancio” ma da dove vengono questi buchi se non compriamo nessuno? Forse il Napoli, la Roma, la Lazio, l’Atalanta o la Rubentus hanno buchi di bilancio? E se li hanno perché comunque ogni anno comprano fior di giocatori e vanno in CL mentre noi siamo sempre li a tappare buchi. C’è qualcosa che non quadra. Cominciamo a risparmiare sui dirigenti,… Leggi altro »

Andrè The Giant
Ospite
Andrè The Giant

Tutta colpa della società, e siamo tutti d’accordo,ma non voler vedere quelle di Sousa è un attimino sciocco: mai visto un allenatore meno professionale, meno serio, meno efficiente.
La società l’ha fatto arrabbiare?poverino, povero ciccio maltrattato…è un anno e mezzo che ci prende per il c..o in conferenza stampa e tutti zitti. Che avrebbero dovuto fare allenatori che si son trovati in situazioni ben peggiori e hanno dimostrato ben altro(Donadoni al Parma, Gattuso al Pisa) ?

THE BOSS
Ospite
THE BOSS

Hai ragione che il lusitano ci ha preso per i fondelli ma mi spieghi chi c’è l’ha lasciato alla guida della Fiorentina dopo le 4 pere prese in 5 minuti dai tedeschi in coppa? Io? Te? O la società??????

La verità di\' Grezzo
Ospite
La verità di\' Grezzo

Ma di che vu ragionahe?!?! Vu sehe de peracottai! Gl’ha fatto bene I’ Sosa a piglialli tutti pe i culo e a buscare i quattrino per un anno e mezzo! indo va va, vu vedrehe i prossimo anno che fa i hulo a tutti!

Wolfman
Ospite
Wolfman

IDv in 15 hanno ampiamente dimostrato di non sapere o forse peggio di non voler imparare dagli errori commessi …… eravamo secondi lo scorso anno e non autorizzarono gli investimenti necessari per consolidare la posizione ….. quella era l’occasione giusta per centrare il famoso “scudetto” della dimensione DV ovvero il 4 posto …. adesso si dovrebbero presentare per illustrare il loro ennesimo progetto che vado a riassumere vendita di bernardeschi , kalinic …. piu’ una serie di svogliati slavi ( ilicic badelj) … più un mazzo di “carciofi” che inspiegabilmente sono riusciti contro ogni pronostico a giocare in A (… Leggi altro »

Scudetto_nel_2011
Tifoso
Scudetto nel 2011

Ve l aveva detto il vostro immenso proctologo dei gonzi che a forza di decimare la squadra s arrivava esimi, ma voi duri. Ma il vostro Scudetto è sempre avanti e dunque andiamo ad ampie falcate al nocciolo della questione. . Pare che tra i nostri cari giornalisti fiorentini vi sia l intenzione di boicottare Sousa quando a fine mese farà chiarezza sulla sua esperienza coi Della Valle. La paura che dica la verità ai tifosi è tanta e già in queste ore si cerca di non dare troppa importanza alla cosa. Difficilmente vi sara una diretta sulla conferenza che… Leggi altro »

robytopy
Ospite
robytopy

se io fossi DV e sarei sicuro di avere 20000 abbonati anche con una squadra modesta, che anche spendendo tanto i poteri del calcio non mi farebbero vincere nulla, terrei sicuramente la viola come veicolo pubblicitario e l’ attrezzerei spendendo il meno possibile per ottenere un 7/8 posto, poi agirei in modo di creare plusvalenze e se poi in arrivo ci potrebbe essere un progetto-città stadio- ancora meglio.
Ma anche tutti i tifos,i anche i più incalliti,, farebbero così.

Amoantognoni
Ospite
Amoantognoni

Dragowsky, Dicks, Salcedo, De Maio, Milic, Olivera, Sanchez, Cristoforo, Hagi, Perez, Toledo, Scalera, Castrovilli, Yllanes……… la colpa è di Sousa, ovvio……

Vergilius
Ospite
Vergilius

Colpe di tutti ? Ci si e’ dimenticati del magazziniere !

Slocum
Ospite
Slocum

Sì, Buonanotte…
Anche voi giornalisti siete fuori dalla realtà.
Credete ancora nelle favole di questa ridicola società?
SVEGLIA!

Marco Siena
Ospite
Marco Siena

In questi quindici anni, tutte le volte che la squadra è cresciuta ed è stata sul punto di conquistare qualcosa di importante, di migliorare (con qualche inserimento) o di consolidare le proprie posizioni, tutte le volte in cui un allenatore partendo da risorse normali è riuscito a far disputare alla squadra un paio di campionati oltre le aspettative, ebbene STRANAMENTE questi successi sportivi hanno sempre generato in modo inspiegabile crisi societarie non determinate dai tifosi ma da oscuri fattori interni (le dimissioni nel 2009 di Andrea dalla carica di presidente, l’invenzione della carica di presidente onorario, addirittura di Patron, l’incredibile… Leggi altro »

Potini
Tifoso
Potini

Analisi pressoché perfetta della situazione. Ricordo una Fiorentina piuttosto forte con Prandelli a cui mancavano un paio di inserimenti (senza neanche svenarsi) per rimanere ad ottimi livelli sia in Italia che in Europa. Inspiegabilmente ADV annunciò la prima campagna “zero euro” tutto sorridente, iniziando per qualche recondito motivo il fairplay finanziario (autarchia, nel nostro caso) con anni ed anni di anticipo rispetto alle altre squadre. Da lì la crisi con il Pranda e storia che è andata a ripetersi con Montella ed il portoghese.

Canterbury
Tifoso
Canterbury

Analisi pressoché ineccepibile e che dovrebbe far riflettere sul solo motivo perché hanno preso la Fiorentina: pubblicità e business con l’eventuale cittadella, Di fronte a queste motivazioni, il lato sportivo e i suoi obiettivi sono in secondo o terzo piano. il resto è aria fritta.

geronimo
Ospite
geronimo

La colpa morì fanciulla…. il fatto è che questa proprietà e questa dirigenza è DEPRIMENTE i giocatori …già non di grande livello ne risentono la differenza fra 8° e 4-5 posto può stare nell’entusiasmo che ha una squadra (vedi atalanta) poi infine il fatto di aver portato in viola giocatori non di categoria… milic, maxi, salcedo, cristoforo, sono calciatori da B max potrebbero giocare un anno in A nel carpi, frosinone, pescara, ecc ecc x poi ritornarsene nella loro dimensione…. non sono da presentare in una squadra da medioalta serie A, una serie così massiccia di fuori categoria porta depressione… Leggi altro »

Mario z
Ospite
Mario z

‘Domenica sera contro il pescare stadio vuoto una dimostrazione verso la società, l’allenatore e i giocatori che la tifoseria non ha accettato questa stagione penosa. E poi vediamo quanti rinnoveranno l’abbonamento ! Quando vado allo stadio voglio vedere una squadra motivata che da tutto per la maglia e non come abbiamo visto questa stagione.e basta con tutti questi discorsi e promesse parole da pulcinella. Non pretendo di essere un grande esperto di calcio ma vedo giovani italiani con potenziale che non vengono presi in considerazione, ma si prendono calciatori stranieri perché costano poco! per me una politica sbagliata il DS… Leggi altro »

Mareviola
Tifoso
Maurizio ciolli

ma siccome il presidente Andrea ha detto che i soldi sono quelli, prendere o lasciare, si DEVE CAMBIARE PROPRIEA’

geronimo
Ospite
geronimo

“ottima contro le grandi……” ?? mah!.. analizzando bene vedo….. una vera bella vittoria contro la juve (lasciamo stare che x la juve è stata una delle peggior partite….non ce ne frega) una vittoria con la roma gol in fuorigioco …. che se fosse stato al contrario si sarebbe gridato allo scandalo e al complotto, una vittoria con l’inter ridicola degli ultimi tempi dai quali comunque sian riusciti a prender 4 gol vittoria con la lazio che aveva la testa alla juve ..e nel primo tempo ci è andata bene e tutte in casa. Di contro 4 gol a roma, 4… Leggi altro »

Mike71
Ospite
Mike71

Anche a Indaa fu un 4 a 2

Il Marugano
Ospite
Il Marugano

Iniziamo a dire che il gruppo Tod’s è in forte crisi economica……vediamo come risponde la proprietà…. perché il trattamento riservato alla Viola è di una proprietà in difficolta economica…..iniziamo il tam tam così vediamo la borsa e Diego come reagiscono….

Lello il Re del Bordello
Ospite
Lello il Re del Bordello

Hai anticipato una dichiarazione di Diegone!

jadris
Ospite
jadris

dall’articolo emerge con chiarezza che le responsabilità più grandi ce l’ha la società, gestita in modo arrogante, incompetente e dilettantesco…. Via Cognigni e Corvino in primis…

Lupo viola
Ospite
Lupo viola

Dovete dire a Corvino e Gnini, che questa Fiorentina a Febbraio era fuori da tutto…..inutile che ci raccontino la favola dei punti o di essere stati matematicamente in corsa fino alla penultima di campionato…..il campo ha parlato chiaro, squadra modesta, senza prospettiva, con pseudo talenti che non si confermeranno mai, con un allenatore deluso e rancoroso con i vertici, un anno buttato al vento per colpa soltanto della proprietà, la quale sceglie gli uomini e impone obniettivi. Speriamo che il prossimo non sia peggio…..

Lelebucchio
Tifoso
Lele Bucchìo

Le colpe sono anche dei 20.000 gonzi, parliamoci chiaro senza polemica: con la furia di riscattare la prelazione a luglio non si è mai messo, nelle ultime stagioni, nessuna pressione alla società/proprietà di migliorare la squadra. Se la città risponde sempre in maniera positiva e rinnova 20.000 abbonamenti prima della chiusura del mercato estivo, è inutile poi andare alla stadio a dire solo per la maglia…e a metà del girone di andata fischiare e contestare i Della Valle (e in parte anche allenatore e giocatori). E’ un paradosso e per questo la definizione gonzi è azzeccata. Se le cose vanno… Leggi altro »

Vikingo
Ospite
Vikingo

Io starò accanto alla maglia viola anche se si lotta per la salvezza, si fallisce e si riparte dalla C2 (ah…tra paretesi già fatto in passato). Perché io sono un tifoso. Il resto sono chiacchiere da spettatore e da cliente. Tu decidi se sostenere la maglia viola con il giglio solo se lotta per i primi posti e se lo spettacolo è di tuo gradimento…allora sei un cliente…legittimo ma sei un cliente. Tu decidi di andare allo stadio in base a chi sono i giocatori? Allora sei uno spettatore, che come al cinema prima guarda il cast del film e… Leggi altro »

Lelebucchio
Tifoso
Lele Bucchìo

Le colpe sono anche dei 20.000 gonzi, parliamoci charo senza polemica: con la furia di riscattare la prelazione a luglio non si è messo nessuna pressione alla società/proprietà di migliorare la squadra. Se la città risponde sempre in maniera positiva e rinnova 20.000 abbonamenti prima della chiusura del mercato estivo, è inutile poi andare alla stadio a dire solo per la maglia…e a metà del girone di andata fischiare e contestare i Della Valle (e in parte anche allenatore e giocatori). E’ un paradosso e per questo la definizione gonzi è azzeccata. Se le cose vanno male (da anni ormai)… Leggi altro »

Bradley
Tifoso
Member

Ma scusate, con tutti i grandi allenatori toscani che ci invidiano anche all’estero, noi si doveva andare a prendere il carneade Sousa? Tra l’altro uno con trascorsi juventini? Ma via chi è stato il genio?

Lupo viola
Ospite
Lupo viola

Sousa c’entra fino ad un certo punto….gli hanno promesso mari e monti, come hai tifosi, e poi vai a vedere chi gli hanno preso. La società, se ci fai caso, alle bordate che lui gli ha tirato non ha MAI, POTUTO RISPONDERE….IL MOTIVO È CHIATO, NON AVEVANO ARGOMENTI PER RISPONDERE….

Mike71
Ospite
Mike71

Ma taci sfigato…ancora con sta storia che a Firenze non si vogliono giocatori e allenatori con trascorsi gobbi…e Prandelli? E Torricelli? E Di Livio? E Marchionni? E tanti altri? Che poi sono venuti da noi e ci hanno fatto vedere cosa vuol dire aver indossato quella maglia da carcerati e cioè saper lottare e saper vincere. Ricordo ancora Torricelli in CL contro il Manchester United in casa, aveva la bava alla bocca, fece decine di Km su e giù per il campo e stessa cosa fece Di Livio…ma loro erano gobbi e questa gente noi non si vuole. Se venisse… Leggi altro »

didus
Ospite
didus

.no!!! BASTA CON IL SOLITO RITORNELLO ,CERCANDO DI METTERE TUTTO NEL CALDERONE……le responsabilita’ sono esclusivamente della societa’…PUNTO E A CAPO!!!

CLAUDIO1
Ospite
CLAUDIO1

LE COLPE NON SONO DI TUTTI. LE COLPE SONO DI DELLA VALLE E I SUOI SCAGNOZZI. E INFINE LE COLPE SONO DI VOI GIORNALISTI CHE GENERALIZZATE CERCANDO DI CREARE CONFUSIONE…. MA NOI TIFOSI SAPPIAMO CHE LE COLPE SONO DEI DELLA VALLE, DELLE LORO CONTINUE CESSIONI, DEL LORO TIRARE AL RISPARMIO AL MASSIMO,

didus
Ospite
didus

….facile e semplice mettere giocatori scarsi e allenatore demotivato sullo stesso carro ma le RESPONSABILITA’ SONO ESCLUSIVAMENTE DI SOCIETA’ E PROPRIETA’. !!! .detto questo il babbo ricco ma oculato faccia pure quello che vuole.

Lores
Ospite
Lores

Ma cosa volete che svelino entro un mese? Quale progetto sportivo? L’unico progetto sportivo concreto che avevano un anno e mezzo fa era quello di prendere uno o due giocatori forti e arrivare in Champions. E l’uomo nero stroncò tutto sul nascere, dicendo che la CL è una cosa che “costa troppo”. Roba da mettersi le mani nei capelli, qui siamo ben oltre la semplice demotivazione, qui c’è proprio un disegno fatto ad hoc dai fratellini per navigare a vista senza troppe pretese. E il tifoso lo prende in quel posto, come accade in pianta stabile da 15 anni. E… Leggi altro »

Index_567
Ospite
Index_567

…. a ognuno il suo posto.Alla fine saremo ottavi e nepure settimi ( a prescindere dal fatto che non cambia nulla), perchè comunque anche l’Inter che ha deficit evidenti come squadra ha, comunque, maggiori e migliori individualità. Giocatori che anche con singole giocate possono cambiare il risultato. Noi l’unico che avevamo lo abbiamo mandato via per tempo …. utile ( Zarate).Non possiamo competere sul piano economico con MIlano, Torino e Napoli e anche Roma, per cui occorre tanta professionalità che, purtroppo, non abbiamo a livello di dirirenti e struttura. Con Cognini e Pantaleo non si va da nessuna parte, o… Leggi altro »

Pippo70
Ospite
Pippo70

Articolo perfetto e finalmente coraggioso nel dire la verità. E poi la gente si chiede perché la curva contesta.

Fantagrullo
Ospite
Fantagrullo

Io spero che i quattro contestatori dei della valle siano coerenti con quanto hanno affermato in questi mesi e non rifanno l’abbonamento … quei posti vuoti faranno comodo a chi come me tifa Fiorentina, perché finalmente potrò poggiare il giubbotto da qualche parte. Ma loro non sono mai coerenti , quindi faranno l’abbonamento solo per poter dire : anche quest’anno ho speso soldi e non ho vinto niente , DV via da Firenze ! … tipici tifosi da 4 soldi … uno soldo per ogni gatto per intenderci .

bender
Ospite
bender

Io dico che da qualche parte volerai te se non ti dai presto una calmata

Bonmbardone
Ospite
Bonmbardone

Caro fantagrullo non hai di che preoccuparti vista la politica e il mercato fatto finora dalla società il prossimo anno è molto probabile che per la prossima stagione tu possa trovare posti liberi anche in campo. Dall’ultimo sondaggio pare che il 76% dei tifosi non siano contenti quindi saranno di più di 4 gatti.se poi a te piace andare agli stadio comunque sui libero di farlo, se anche tu segui il ragionamento che fanno altri ossia si tifa la maglia benissimo fallo pure i soldi sono tuoi e giustamente decidi tu come spenderli.ma per favore smetti di criticare le persone… Leggi altro »

paolo re
Ospite
paolo re

Con tutto il rispetto possibile (anche se è dura), più che la Fiorentina dai l’idea di tifare per i Della Valle. Niente di male. ognuno ha i suoi gusti ma ammantare di viola la tua passione viscerale per i proprietari mi sembra eccessivo.

Giglioxx
Member
Giglioxx

Ripeto il concetto… togli pure il fanta dal tuo avatar… il resto del nome ti calza a pennello..

i\'giannelli
Ospite
i\'giannelli

dai che non e’ andata poi cosi’ male, abbiamo vinto uno scudetto al femminile, tutto questo e’ veramente incredibile e straordinario, e’ stata un’emozione che non provavo da tempo se devo dirla tutta provo tanta invidia per tutti coloro che quel giorno erano allo stadio a godersi la festa scudetto, io purtroppo non c’ero ed ora sto rosicando….vedrai che corvino comprera’ qualche slavo. scoprira’ un altro jan able alias van der borre alias savio nsereko in qualche angolo remoto del pianeta, fara’ incetta di giocatori da due barra tre milioni l’uno…vitor hugo potrebbe anche essere con un po’ di ottimismo… Leggi altro »

Cris
Ospite
Cris

Ciao Paulo, in certi (pochi) momenti è stato quasi un piacere. Il problema di Firenze sono tutti i personaggi che criticano a priori e poi zitti zitti, e belli abbronzati, se ne vanno a fare gli abbonamenti. Un po come succede in politica. Il problema è a monte, lo volete capire o no? Inutile prendersela con l’allenatore ed il DS. Quello che manca a Firenze in questo momento è la PASSIONE. E questa la si ritrova in curva, come in piazza, solo e grazie ai SOLDI che la proprietà dimostrerà di (non) voler investire nella squadra. Il resto son chiacchiere.… Leggi altro »

paolo re
Ospite
paolo re

Beoti no ma condivido il fatto che solo attraverso un gesto di profondo dissenso come il non abbonarsi, forse(?) qualcosa potrebbe cambiare

californiaviola-antitrump
Ospite
californiaviola-antitrump

Qundici anni di nulla. Anzi quindici anni di calciopoli, di incisa, di cittadella, di ipermercato, di centro commerciale, di buchi di bilancio, di regali per firenze, di avvocati, di mamme ebe, di rosiconi, di checche isteriche, di progetti, di questo, e di quello.

Fiesolesempre
Tifoso
Fiesolesempre

Sembra che le cose nel mondo della stampa non vengano recepite, se a gennaio del 2016 non sono stati fatti due investimenti per completare la difesa, con la squadra seconda è in piena zona champions pensate che vengano fatti adesso che per arrivare nella stessa posizione…bisognerebbe investire almeno per 6 giocatori e convincere quelli buoni a rimanere? Se per Gnigni non era finanziariamente possibile allora come fa ad esserlo adesso? BERLUSCONI tifoso del MILAN ha venduto perché ormai nell’impossibilità economica di riportarlo ad alti livelli…non essendo tifosi i fratellini tifosi della Fiorentina non c’è da aspettarsi un gesto del genere…… Leggi altro »

Soldatino87
Ospite
Soldatino87

Non sono d’accordo con l’ultima parte, quella sulla Champion’s. Non credo che la Fiorentina abbia le capacità per entrare e rimanere in pianta stabile in quella competizione. Basta una stagione sbagliata e fai un pauroso passo indietro. Credo invece debba consolidare il suo posizionamento da EL certa, e piano piano acquisire mentalità e giocatori sempre migliori anche per la panchina. Ma prima di parlare di tutto questo, cari signori, bisogna allestire una nuova dirigenza: possiamo fare tutti i discorsi che vogliamo, ma finché Corvino avrà il timone di questa nave, finché Ramadani gli indicherà la via, e finché nessun altro… Leggi altro »

Articolo precedenteSerie A, Lazio-Inter 1-3: i nerazzurri raggiungo la Fiorentina al 7° posto
Articolo successivoQuotidiani: la prima pagina di Qs, Stadio, Gazzetta, Corriere dello Sport, Tuttosport
CONDIVIDI